Filo tatanka Trabucco

30/05/2014 21:39#1da smokingbs
Filo tatanka Trabucco - discussione creata da: smokingbs
Ciao ragazzi ditemi voi...
prendo un tatanka neutral della trabucco 0.165 tira 4.1 Kg lo avvolgo sul mulinello, di solito sono abtuato che nel lago davanti a casa faccio due lanci per compattarlo meglio, primo lancio bombarda da 12 grammi durante il lancio; il più blando possibile perdo la bombarda...
mi dico avrò sbagliato il nodo rientro in casa e tiro il filo si rompe con una facilità imbarazzante che dite lo riporto al negoziante???
DELUSISSIMO!!!!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/05/2014 22:14#2da Enzo72
Come minimo...
Ma il tatanka non'è della Tubertini?
Magari è una partita storta. Lo cambierei con un'altro. Comunque a parte i diametri sbagliati, mai avuto un problema del genere con i tubertini.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/05/2014 22:24#3da xxxgrimox
che io sappia il tatanka è della tubertini, sicuramente sarà una partita fallata, io lo riporterei

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/05/2014 23:22#4da Giorgio
Se si rompe cosi facilmente o e' una partita fallata oppure ti ha dato un fondo di magazzino vecchio di anni e tenuto in esposizione alla luce . Era successo anche a me con un Ayaka che era stato messo in vetrina e con il sole faceva da lente,si spezzava alla minima trazione ,reso al negozio che ci aveva provato........:ko

Ciao :bye:bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/05/2014 23:42#5da Bonez

xxxgrimox ha scritto: che io sappia il tatanka è della tubertini, sicuramente sarà una partita fallata, io lo riporterei


:ok
Ringraziano per il messaggio: xxxgrimox

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/05/2014 06:51#6da Zar
Filo tatanka Trabucco - Risposta di: Zar
Io uso tubertini da anni e mai avuto problemi, ti consiglierei però sempre tubertini il gorilla uc4 se vuoi un villo un po' morbido e lo spinner se vuoi più rigido.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/05/2014 12:52#7da Pizza93

Zar ha scritto: Io uso tubertini da anni e mai avuto problemi, ti consiglierei però sempre tubertini il gorilla uc4 se vuoi un villo un po' morbido e lo spinner se vuoi più rigido.

Che colore usi? Perchè per esempio il verde è molto elastico rispetto al nero che lo è molto meno...

TOP PESCA Maranello

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/05/2014 13:07#8da smokingbs

Zar ha scritto: Io uso tubertini da anni e mai avuto problemi, ti consiglierei però sempre tubertini il gorilla uc4 se vuoi un villo un po' morbido e lo spinner se vuoi più rigido.

avete ragione tubertini... peccato che nn me l'ha cambiato...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/05/2014 14:29#9da xxxgrimox

smokingbs ha scritto:

Zar ha scritto: Io uso tubertini da anni e mai avuto problemi, ti consiglierei però sempre tubertini il gorilla uc4 se vuoi un villo un po' morbido e lo spinner se vuoi più rigido.

avete ragione tubertini... peccato che nn me l'ha cambiato...


che scusa ha detto? è un piccolo commerciante? se si è comportato male io lo sputtanerei

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/05/2014 20:11#10da tucsteno

smokingbs ha scritto:

Zar ha scritto: Io uso tubertini da anni e mai avuto problemi, ti consiglierei però sempre tubertini il gorilla uc4 se vuoi un villo un po' morbido e lo spinner se vuoi più rigido.

avete ragione tubertini... peccato che nn me l'ha cambiato...

Come non te l'ha cambiato??? :ghiaccio
Lui se lo rende per fallato,mica ci rimette! A meno che non l'abbia lì da anni.......
Comunque poco poco serio quel commerciante :no_no
:bye

A.S.D. Lenza 2009

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.351 secondi

Domenica 8 maggio noi Macinator: Bonez e Pordo abbiamo partecipato ad una gara a coppie a Quinzano d’Oglio (BS) organizzata dalla società il Cefalo! Si tratta di un laghetto rettangolare piuttosto piccolo che può contenere al massimo 40 concorrenti che pescano contemporaneamente. Per l’occasione sono state immesse 2 quintali di trote che come spesso capita in questo campo di gara, gran parte si sono concentrate  in una zona del lago dove vi è una piccola cascata provocata dall’acqua di un canalino adiacente che alimenta il lago. Le 20 coppie partecipanti, sono state suddivise in 4

Martedì 16 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in compagnia delle rispettive mogli, figlie e fidanzate, abbiamo deciso di trascorrere il dopo ferragosto in un bellissimo lago di pesca sportiva, che nessuno di noi aveva mai visitato prima, ma che ci è stato consigliato dal grande cornelli: il lago di Rogno. Si tratta di un lago dalle medio/grandi dimensioni e dalla elevata profondità, caratterizzato da un bel paesaggio circostante ed un’acqua talmente cristallina e pura al punto di permetterne la balneazione; esiste infatti una zona del lago delimitata da una grossa corda tenuta in

Domenica 22 Luglio 2012, presso il bellissimo lago: “Laghi Blu Magenta” di Magenta (MI); ha “preso vita” il 1° Raduno Macinator: ossia una mattinata di pesca trascorsa in compagnia degli utenti di macinator.it. Questa semplice, ma divertente e piacevolissima manifestazione ha avuto inizio alle ore 7:30 del mattino; quando ci siamo ritrovati tutti al bar del lago  per bere un caffè in compagnia e per pagare la quota di ingresso al lago per 4 ore di pesca. Effettuato per ognuno di noi il biglietto di ingresso ci siamo subito precipitati sulla sponda “corta” del lago, esattamente

  Il luccio: predatore per eccellenza di acqua dolce. Caratterizzato da una bocca particolarmente pronunciata con un “becco” a papera dotato di denti estremamente affilati. Ama sostare al riparo attorno a qualsiasi tipo di vegetazione acquatica in attesa della sua preda nei confronti della quale tende agguati rapidi e violenti. Si nutre di altri pesci, a volte anche di dimensioni simili a se stesso. Può raggiungere delle taglie da capogiro ed innescare duelli molto avvincenti nonché attaccare l’esca con incredibile forza e, non sono rari, anche salti fuori dal pelo dell’acqua. La tecnica di pesca

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: