Informazioni peso ondulanti/rotanti

05/11/2016 12:23#1da pezio
Ciao a tutti.
Frequento dei laghetti di pesca sportiva (cave) del centro italia e solitamente pesco a tremarella. Vorrei però iniziare ad alternare ogni tanto la pesca a spinning, ma sono agli inizi.Aprirò successivamente un altro post con l attrezzatura che ho al momento e qualche consiglio per ampliarla, in particolare vorrei prendere qualcosa per il "light spinning" , ma intanto ho un dubbio che mi assale da qualche tempo a cui non sono riuscito a trovare una risposta chiara.
Cercando di acquistare ondulanti e/o rotanti , soprattutto su internet quindi non rendendomi conto ad occhio della grandezza, mi sono accorto che a meno di descrizioni specifiche, non sempre presenti sui negozi, a volte non si capisce il reale peso/grandezza di quest' ultimi. Soprattutto cercando marche diverse si trovano riferimenti numerici che non sono mai uguali. Ad esempio vorrei prendere appunto degli ondulanti leggeri tra 1 grammo e 4 grammi, ma provando ad esempio a prendere il numero 3 di varie marche diverse mi sono trovato ad avere peso e dimensioni molto diverse tra loro. Sapreste intanto aiutarmi a chiarire questo dubbio? Esiste una tabella o un indicazione su come orientarmi? Grazie a chi saprà darmi consigli.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/11/2016 12:59#2da Giorgio
Ciao , normalmente negli ondulanti per la trota ligth ,il peso è inciso direttamente sull'ondulante , discorso diverso per i rotanti sia i Martin che i Mepps.
I Martin modello vespa che hanno il corpo centrale in dipinto in giallo/nero o rosso/nero a ricordare appunto una vespa hanno il peso inciso sopra al corpo o sulla paletta ; diverso il discorso Mepps che vanno a numero riferito alla grandezza Tipo N 1,2,3 ecc. In quanto la differenza nell'assemblaggio dei vari modelli rende impossibile catalogarli in base al peso/numero in quanto la differenza dei vari modelli come materiali impiegati (plastica,metalli vari ,piume e adesivi) li rende molto differenti oltre che nell'aspetto anche ovviamente nel peso.
per il light nei rotanti non si va oltre al 2 di solito.
Io personalmente ho risolto sia per ondulanti che per rotanti ,con una bilancia di precisione (pochi € dai cinesi o su internet) , per le gomme il problema non si pone in quanto vanno abbinate a teste piombate che sono già classificate.
Spero di essermi spiegato, ciao:bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/11/2016 13:32#3da pezio
Si sei stato chiarissimo grazie. Cercherò di acquistare su negozi fisici o con indicazioni piu precise. Mi consigli quindi di rimanere su un peso intorno ai 3 o 4 gr e max 5 cm di grandezza? Qualche modello buono da cercare? Al momento uso una daiwa crossfire 7-21 gr ma volevo prenderne una leggermente migliore con range intorno a 1-7 /10 o similare. Con questa al momento lanciare cose leggere è difficoltoso. Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.212 secondi

Domenica 30 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz; nonostante la stagione estiva, tipicamente da pesca a bombarda in laghi medio/grandi, abbiamo deciso di trascorrere una giornata non molto lontano da casa,  pescando a piombino; soprattutto per poter inaugurare la nuova canna appena acquistata dal Cavoz: una Strabilya 4 e ci siamo così recati al laghetto di Bordolano (CR). Per chi non lo conoscesse, si tratta di un piccolo laghetto, che sembra una piscina, di forma trapezoidale, avente le sponde di cemento, il quale è tutto circondato da ghiaia bianca. Il lago presenta una profondità

Il vetrino: definito anche “ghost” (fantasma), proprio per la sua trasparenza e conseguente mimetismo in acqua, non è altro che una zavorra, simile al classico piombino, ma costruito in vetro, la cui principale caratteristica è quella di dimezzare, all’incirca, il proprio peso specifico una volta che esso viene immerso in acqua. Ad esempio, a differenza di un piombino da 4gr il quale una volta in acqua mantiene il proprio peso, un vetrino che pesa 4gr sulla bilancia affonderà in acqua come fosse un piombino da 2gr. Questa particolarità consente di raggiungere la stessa distanza di

Venerdì 3 giugno 2011, abbiamo testato il lago delle sette fontane di Castelletto di Leno (BS); giunti sul posto abbiamo dato uno sguardo veloce al lago e tenendo conto della regola del vento e della presenza di altri pescatori in quel punto abbiamo scelto la nostra zona di pesca; ossia la sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso. Non conoscendo affatto il lago e considerata la stagione abbiamo iniziato la nostra battuta di pesca con una bombarda da 20gr della fassa banda blu, e dato che non conoscevamo la profondità del lago abbiamo effettuato un

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: