Focus rosso

31/01/2013 13:13#1da wolly82
Focus rosso - discussione creata da: wolly82
che ne pensate di questo filo , qualcuno lo usa ????

a.s.d SEVESO (colmic)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 13:38#2da Simonino86
Focus rosso - Risposta di: Simonino86
Ciao Wolly,

il prodotto ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Viene venduto in diverse bobine in base alla grandezza del filo. Cioè il filo che uso io, 0.17, viene venduto con bobina da 300m o 4300m. Per cui in base a quanto te ne serve puoi comprare.

Come già scritto in precedenza l'ho monto su alcuni mulinelli e mi trovo veramente bene, non mi ha mai deluso..

Ti allego un link dove puoi vedere meglio i dettagli:

www.fassa.it/scheda.asp?tipo=novita&id_categoria=3&id_famiglia=2163

Potresti provare anche il Velvet Blue..

Simone

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 14:43#3da UMBE89
Focus rosso - Risposta di: UMBE89
Anche io come simonino lo uso dello 0, 17 per ora nessuna delusione buon filo e ottimo prezzo! !!!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 14:44#4da Manu90
Focus rosso - Risposta di: Manu90
io lo adopero su tutte le canne, mi trovo veramente bene, mai una rottur in linea mai una parrucca e mai problemi di sorta, come caratteristiche è molto elastico a mio parere, può piacere o meno, tiene molto bene il nodo e non si "segna" con le varie sollecitazioni...il difetto che riscontro quasi in tutte le bobine da oltre 4000m è la parte terminale della bobina, risulta sempre un pò rovinato il filo...ma lo uso per rifare il fondo ad altri, poco male...da parte mia consigliato, rapporto qualità prezzo enorme :dollar:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 14:56#5da Bonez
Focus rosso - Risposta di: Bonez
Dal mio punto di vista il focus è un filo piuttosto economico ma dal buon rapporto qualità/prezzo, ma mi sento di consigliare il "gemello" Velvet blu; il quale ha bene o male lo stesso prezzo, ma una qualità superiore.

ciauuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 15:41#6da simo87
Focus rosso - Risposta di: simo87
io preferisco il velvet per il colore ma pensavo era lo stesso filo binvece vedi buona a sapersi :thanks:risata

ADP LAGHI VERDI Team Daiwa (Inverigo)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 16:49#7da ame86
Focus rosso - Risposta di: ame86
Anche io consiglio vivamente il "velvet blu". Io li ho utilizzati entrambi ed ho notato notevoli differenze, sia in termini di resistenza, sia in relazione alla deperibilità del filo.
Il focus, dopo due o tre pescate, risultava ruvido al tatto e visibilmente deperito, cosa che con il velvet non è mai capitata.
Quindi, anche per la parità di costo dei due monofili, sceglierei senza dubbio il velvet blu.




Ame

Ame
A.S.D. Cannisti Club Arcadia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 17:10#8da robiki
Focus rosso - Risposta di: robiki
IO IL FOCUS LO USO PER FARE IL FONDO DEI MULINELLI.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 17:56#9da Mirko76
Focus rosso - Risposta di: Mirko76
Io uso il proton e dopo tanti monofili di altre marche provate, non lo cambio più

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/01/2013 19:06#10da stiuitnt
Focus rosso - Risposta di: stiuitnt
quoto Robiki, il focus lo uso per fare il fondo dei mulinelli...il 21 lo uso in mare per pescare le orate, va cambiato tassativamente ogni pescata, o almeno tirare via 10metri di filo...:bye
Ringraziano per il messaggio: robiki

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.344 secondi

Martedì 16 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in compagnia delle rispettive mogli, figlie e fidanzate, abbiamo deciso di trascorrere il dopo ferragosto in un bellissimo lago di pesca sportiva, che nessuno di noi aveva mai visitato prima, ma che ci è stato consigliato dal grande cornelli: il lago di Rogno. Si tratta di un lago dalle medio/grandi dimensioni e dalla elevata profondità, caratterizzato da un bel paesaggio circostante ed un’acqua talmente cristallina e pura al punto di permetterne la balneazione; esiste infatti una zona del lago delimitata da una grossa corda tenuta in

E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con

  Domenica 25 Marzo 2012, presso il laghetto: “La Trota nel Birreto” di Corno Giovine (LO), si è disputata la prima prova del Campionato Provinciale Individuale ed a Squadre della provincia di Lodi organizzata dalla società A.S.D. Pescasport Graffignana Milo. Non mi soffermo sulla descrizione del complesso in quanto è già stato recensito in altre occasioni, ma passo subito al “vivo” della manifestazione. Per quanto riguarda me (Bonez) e Pordo, facendo parte della società organizzatrice, il tutto ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di sabato 24 Marzo; quando verso le ore 18:45, dopo aver atteso

Sabato 3 settembre 2011, io (Bonez) assieme al Cavoz, ci siamo recati al lago del Cigno che si trova in via Donzinetti 43 a Borgosatollo (BS): un lago dalle medie dimensioni, ma piuttosto profondo; caratterizzato da un’acqua limpidissima e fresca in grado di ospitare le trote anche durante i periodi più caldi dell’anno. Giunti sul posto, verso le 7:30 del mattino, abbiamo dato uno sguardo generale al lago, analizzando soprattutto le zone più affollate dalla presenza di pescatori, ed abbiamo subito notato che vi era una densa concentrazione di pescatori sulla riva di ghiaia, opposta

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: