L'allineamento

L'allineamento

Come, quando e perché?

Trattando l'argomento trota lago e riferendosi in particolare al tema: "Pesca con la bombarda" capita sicuramente, prima o poi, di sentir parlare di: "Allineamento". Con il termine: Allineamento ci si riferisce a quella semplice serie di operazioni che è consigliabile eseguire ogni qualvolta si effettua un lancio a lunga distanza con la bombarda e che ha lo scopo di allineare la lenza eliminando la cosiddetta "pancia" del filo che si viene inevitabilmente a creare tra la cima della canna e la bombarda. Grazie all'operazione di allineamento si riesce così ad ottenere un contatto diretto con la zavorra, e quindi con l'esca, aumentando di conseguenza la percezione dell'eventuale abboccata anche a lunghe distanze. Possiamo quindi affermare che: effettuare l'allineamento non è indispensabile, ma allo stesso tempo risulta molto utile ai fini di ottenere un miglior contatto con l'esca ed una miglior gestione dell'abboccata ed è consigliato effettuare tale operazione con zavorre da 15 grammi in su ed in particolare durante una pesca estiva in profondità. Si ottiene invece, dall'allineamento, un beneficio minore pescando in superficie se non in condizioni di vento forte o moderato; condizioni in cui, inevitabilmente, la "pancia" del filo tende ad aumentare ed è quindi utile ridurla al minimo. 

L' allineamento a galla: 

Allineare a galla è un'operazione molto semplice: è infatti sufficiente recuperare qualche metro di filo non appena la bombarda tocca l'acqua, in maniera tale che la lenza sia perfettamente "in tiro", garantendo così il contatto diretto con l'esca. Per far ciò basta effettuare 3/4 giri VELOCI di manovella del mulinello subito dopo che la bombarda sarà atterrata sulla superficie dell'acqua, per poi iniziare la consueta fase di recupero della lenza in attesa di una sempre gradita abboccata.

L'allineamento in profondità:

Allineare in profonditàè invece un'operazione un pochino più articolata, ma allo stesso tempo più utile e facile da mettere in pratica che da descrivere. Ai fini di raggiungere sempre la stessa profondità di pesca, lancio dopo lancio, è consigliabile, durante una pesca estiva, eseguire due differenti operazioni di allineamento in due precisi e distinti momenti. In primo luogo si effettuerà quindi l'operazione di allineamento non appena la bombarda toccherà l'acqua, esattamente allo stesso modo in cui si procede allineando a galla; successivamente, si effettuerà la conta dei secondi per far si che la bombarda raggiunga la profondità di pesca desiderata ed una volta terminato il conteggio; mantenendo la canna bassa, si effettueranno, per 2/3 volte, 3/4 giri VELOCI di manovella del mulinello alternati tra loro da una cosiddetta "pompata" mantenendo la canna bassa. Una volta eseguita questa breve serie di operazioni la "pancia" del filo sarà stata eliminata ed avremo così ottenuto un contatto diretto con l'esca; si potrà quindi procedere con il recupero della lenza in attesa di una sempre gradita abboccata.

Considerato il fatto che l'operazione di allineamento è più semplice da effettuarsi rispetto a quanto non lo sia spiegarla a parole cerco di spiegarmi meglio con un video:

 

by Bonez

 

Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ragazzi una domanda, ma che differenza c'è se faccio affondare la bombarda con l'archetto chiuso piuttosto che con l'archetto aperto?

Moro91
BonezAmministratoreAutore    Moro91
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciaoo, trovi la risposta alla tua domanda QUI

Ciauuuuuz

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie mille!

Moro91
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Appena riesco mi guardo il video.

Maurizio
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

bravo bonez

robiki
BonezAmministratoreAutore    robiki
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie robiki...
Spero di essere stato chiaro e utile per chi ne ha bisogno...
Ciauuuuuuuuuz

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Il regista è stato proprio bravo....:D

Paul89
BonezAmministratoreAutore    Paul89
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Diciamo, bravino... Per lo meno ora ha imparato a tenere dalla parte giusta la videocamera... :):):)
Scherzi a parte grazie anche a Paul89 che ha effettuato la ripresa video...

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grande bonez...sempre esaustivo

Sandro
BonezAmministratoreAutore    Sandro
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie "socio"; spero di esserlo stato per tutti...

Bonez
Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite.Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Son certo di poter affermare che, la più grande novità Fassa 2017 è, senza dubbio, rappresentata dalla nuovissima serie di canne, da trota lago, che prende il nome di Essence. Presentate lo scorso Febbraio, in occasione del Pescare Show di Vicenza, le nuovissime Essence hanno, in questi giorni, finalmente fatto la loro comparsa nei negozi. Attualmente, la serie Essence non sostituisce nessuna delle altre serie di canne, a marchio Fassa, in commercio ma le affianca interponendosi, a livello qualitativo, tra le Entry level: “Prime” e le top di gamma: “Spirit”. Si tratta però di una

Team Daiwa Specialist Super Slim Seconda Generazione Qualsiasi appassionato di pesca, conosce il marchio Daiwa; il quale rappresenta, da anni, una delle aziende leader nel commercio di attrezzatura ed accessori per la pesca in generale. Trattando nello specifico il settore: "Trota lago" e riferendosi in particolare alle canne da pesca telescopiche, da circa 4 anni a questa parte, tra le TOP di gamma più apprezzate e più vendute del marchio Daiwa spiccano sicuramente le Team Daiwa Specialist Super Slim: caratterizzate dal colore bianco del loro fusto "Super Slim". Giunti però a circa metà novembre 2013,

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: