La canna

La canna

Alla canna da pesca per la trota in lago è richiesto il lancio, la conduzione e sollecitazione dell'esca, la gestione dell'abboccata e il salpaggio al volo della cattura; dunque: potenza, azione, sensibilità, robustezza e maneggevolezza.” Alcune di queste caratteristiche sono però fra loro in contrasto; in particolare la potenza e l'azione che, rispettivamente vogliono una struttura di canna rigida e morbida; questione che è stata risolta con un compromesso cioè, ripartendo su più modelli le quantità di potenza e d'azione necessarie. Una serie “economica” di canne da trota lago è solitamente composta da un minimo di 6-8 canne ma con una serie TOP di gamma si raggiunge oggi un totale di 18-20 azioni differenti tra loro in cui le dosi di potenza e d'azione inserite in ogni modello, ne determinano la personalità che può essere sbilanciata o più verso l'una o più verso l'altra. Questo sbilanciamento è anche la caratterizzazione che distingue le canne per la pesca in superficie da quelle per la pesca in profondità. Infatti, la potenza, oltre che per il lancio, serve anche nella pesca estiva in profondità dove, il peso della bombarda e la pressione dell'acqua, mettono in sofferenza la cima. L'azione invece, aumenta il grado di sensibilità dell'intera canna e soprattutto aiuta il pescatore a meglio trasmettere all'esca le stimolazioni della tremarella ed a gestire al meglio l’abboccata. Le sigle che distinguono le varie “ personalità ” di una canna sono: quella che fa riferimento all'azione che può essere L (leggera) ML (medio leggera) M (media), ecc..; quella relativa alla potenza di lancio (es. 2-6gr.) e quella relativa alla lunghezza dell’attrezzo (solitamente da 3,90mt. a 4,70mt). Tutto quanto detto vale indipendentemente dal tipo di canna: sia telescopica che ad innesti; a questo punto sorge spontanea una domanda: quale canna scegliere? Telescopica o ad innesti? Tecnicamente prevarrebbero quelle ad innesti: fusto sottile che più velocemente “taglia” l'aria nella fase di spinta del lancio, “ spina ” in dirittura naturale che garantisce maggior precisione nella mira, anelli sempre allineati che fluidificano la fuoriuscita del filo, curva perfetta, eccezionale reattività agli impulsi della tremarella e grande affidabilità. Ad oggi però, anche le telescopiche hanno raggiunto livelli pressoché identici e data la loro comodità di montaggio, smontaggio e trasporto sono tra le più diffuse.

Perché così tante azioni differenti? Non sono troppe?

Mi rendo conto che, in fase d’acquisto, e soprattutto per quanto riguarda i pescatori meno esperti, trovarsi dinnanzi ad una serie di canne composta da 15-20 azioni differenti può rappresentare una “difficoltà” e può inoltre far sorgere domande spontanee come ad esempio: “Perché così tante azioni? Non sono Troppe?” oppure: “A cosa servono tutte queste azioni? Sarà la solita trovata commerciale per arricchire le tasche del produttore?”. Ho così deciso di rispondere a queste domande con la mia opinione personale basata sull’esperienza maturata negli anni passati e lo faccio iniziando da una risposta secca: "NO, non sono mai troppe.". Questo perché, l’avere a disposizione, in fase d’acquisto, una serie di canne composta da molte azioni differenti non significa doverle acquistare obbligatoriamente tutte, contribuendo così ad arricchire le tasche del produttore, ma si avrà bensì il vantaggio di poter scegliere l’attrezzo più adatto al tipo di pesca che si intenderà effettuare e che più sarà in sintonia con i propri gusti personali. Una serie di canne da trota lago composta da molte azioni differenti sarà in grado di accontentare i gusti di un pubblico maggiore costituito dell’agonista più esigente fino al pescatore meno esperto. Quest’ultimo, a causa della poca esperienza, incontrerà sicuramente maggiori difficoltà nella scelta dell’attrezzo ma grazie ai consigli del negoziante, alle tabelle che descrivono le varie azioni ed a forum, come ad esempio quello di Macinator, sarà sicuramente in grado, anch’esso, di compiere la scelta migliore. Vi posso assicurare che, con l’esperienza e soprattutto quando si parla di agonismo, per affrontare al meglio tutte le varie condizioni di pesca dal vetrino alla maracas, dalla catenella al piombino e fino alle più “pesanti” bombarde da 30 ed over 30 grammi le differenti azioni sembrano non bastare mai. Se a ciò aggiungiamo il fatto che ognuno ha i propri gusti personali e la propria “mano” potete capire voi stessi che, per accontentare tutti, potrebbero probabilmente non bastare nemmeno 20 azioni differenti. Per rispondere meglio alla domanda: “Sarà la solita trovata commerciale per arricchire le tasche del produttore?” consideriamo l' esempio di un agonista "medio"; il quale, per affrontare la maggior parte delle situazioni di pesca, necessita mediamente di circa 15 canne (tra tremarelle e bombarde). Trovandosi dinnanzi ad una serie di canne composta da “sole” 10 azioni differenti il “garista” acquisterà sempre e comunque 15 canne, ricorrendo però all’acquisto di alcuni “doppioni” ed, in alcuni casi, alcune canne verranno successivamente modificate. Avendo invece la possibilità di poter scegliere tra molte azioni differenti ognuno potrà scegliere di acquistare quelle che più si addicono ai propri gusti, ed alla propria "mano", senza dover ricorrere a successive modifiche ed ovviamente NON acquisterà invece quelle azioni della serie che non lo aggradano o di cui non necessita.

Vi ricordo infine che per tutti i vostri dubbi, le vostre domande e per rimanere aggiornati sul mondo della trota lago è a vostra disposizione il Forum di Macinator

Nel video seguente verranno mostrate le operazioni da effettuare per una corretta apertura di una canna da pesca telescopica:

 

Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao
dopo tanti anni ho ripreso a pescare in laghetto e ho cominciato con una bolognese da 4,50 utilizzando sia un galleggiante che bombarde da 15/20 gr. ma credo che non sia la canna giusta: cimino un po troppo rigido e passanti ormai un po...

Ciao
dopo tanti anni ho ripreso a pescare in laghetto e ho cominciato con una bolognese da 4,50 utilizzando sia un galleggiante che bombarde da 15/20 gr. ma credo che non sia la canna giusta: cimino un po troppo rigido e passanti ormai un po consumati ( la canna l'ho utilizzata per un pò di anni ). Mi potreste consigliare una canna da 4/5 metri adatta alla pesca sia con bombarde che a saltarello senza svenarmi troppo?
grazie in anticipo

marco

Leggi Tutto
radio12
BonezAmministratoreAutore    radio12
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao, pin quanto alla canna ti consiglio una Trabucco Warden. Per quel che riguarda la scelta dell'azione con quanto grammi di bombarda intenderai pescare?

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao, secondo te troppa lunga una 5mt per pescare con bonbarda oppure con vetrino
Visto il laghetto che frequento fanno tutti quel tipo di pesca
Con il galleggiante non se ne prende o veramente poche
Grazie della risposta Saluti Valerio

valerio
BonezAmministratoreAutore    valerio
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Valerio, la lunghezza (5mt) potrebbe anche andare bene per lanciare e gestire bombarde dai 15-20gr in su; con il vetrino direi che è un po' troppo lunga ma la lunghezza non è tutto in una canna. Quello che conta è l'azione ed una tipica...

Ciao Valerio, la lunghezza (5mt) potrebbe anche andare bene per lanciare e gestire bombarde dai 15-20gr in su; con il vetrino direi che è un po' troppo lunga ma la lunghezza non è tutto in una canna. Quello che conta è l'azione ed una tipica bolognese da galleggiante ben difficilmente si adatta in modo degno ad una pesca a bombarda; poi, ovviamente, tutto si può fare...

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Bonez,
volevo farti una domanda in merito all'azione della futura canna da pesca che andrò ad acquistare. Ad oggi ho una daiwa ninja super slim 2-8 gr. Solitamente pesco con un vetrino con un peso pari a 5 grammi, più che sufficiente per...

Ciao Bonez,
volevo farti una domanda in merito all'azione della futura canna da pesca che andrò ad acquistare. Ad oggi ho una daiwa ninja super slim 2-8 gr. Solitamente pesco con un vetrino con un peso pari a 5 grammi, più che sufficiente per raggiungere le distanze volute nei laghetti che frequento. La mia domanda è la seguente: pescando con tali grammature, è consigliabile utilizzare un range di azione più ampio, come appunto quello 2-8 gr, o potrebbe andare meglio, ad esempio, un 2-6 gr?

Grazie mille per la disponibilità

Un saluto

Stefano

Leggi Tutto
Stepz
BonezAmministratoreAutore    Stepz
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Stepz, dipende dal tipo di lenza che utilizzerai: vetrino, catenella o piombino e dal peso; infine, dai tuoi gusti personali. Le caratteristiche di una canna da trota lago non si possono racchiudere tutte solo nel casting; esso indica il...

Ciao Stepz, dipende dal tipo di lenza che utilizzerai: vetrino, catenella o piombino e dal peso; infine, dai tuoi gusti personali. Le caratteristiche di una canna da trota lago non si possono racchiudere tutte solo nel casting; esso indica il range di grammature che la canna è in grado di lanciare al meglio ma non esprime l'azione ad esempio che a mio avviso va scelta in base al tipo di pesca oltre che ai propri gusti.

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Grazie di nuovo per la consueta disponibilità. Nei prossimi giorni farò un salto al negozio nel quale mi rifornisco e valuterò cosa acquistare. Vorrei non spendere più di 70/80 euro per la canna ed una 40ina circa per il mulinello. Se hai qualche...

Grazie di nuovo per la consueta disponibilità. Nei prossimi giorni farò un salto al negozio nel quale mi rifornisco e valuterò cosa acquistare. Vorrei non spendere più di 70/80 euro per la canna ed una 40ina circa per il mulinello. Se hai qualche consiglio da darmi in merito te ne sarei grato.
Stefano

Leggi Tutto
Stepz
BonezAmministratoreAutore    Stepz
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Figurati, è soltanto un piacere. Per quanto riguarda il consiglio richiesto ti suggerirei: Fassa Prime abbinata a dun mulinello Daiwa Ninja A oppure Shimano Exage. Se vuoi risparmiare ulteriormente sul mulinello Shimano Sienna.

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao
Su questo sito sinceramente sono nuovo anche se leggo molto i tuoi consigli
Volevo chiederti,per quanto riguarda la serie concept trout della tubertini,che azioni mi consiglieresti per avere a disposizione alle proprie spalle delle canne...

Ciao
Su questo sito sinceramente sono nuovo anche se leggo molto i tuoi consigli
Volevo chiederti,per quanto riguarda la serie concept trout della tubertini,che azioni mi consiglieresti per avere a disposizione alle proprie spalle delle canne per affrontare tutte le tecniche di pesca alla trota?
Diciamo anche almeno un 80% delle tecniche

Leggi Tutto
Beppy
BonezAmministratoreAutore    Beppy
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Beppy, purtroppo, personalmente non conosco in modo approfondito la serie Concept al punto da riuscire a consigliarti le azioni ed i relativi ottimali utilizzi. Se posso permettermi, posso eventualmente consigliarti un'alternativa a mio...

Ciao Beppy, purtroppo, personalmente non conosco in modo approfondito la serie Concept al punto da riuscire a consigliarti le azioni ed i relativi ottimali utilizzi. Se posso permettermi, posso eventualmente consigliarti un'alternativa a mio avviso dall'ottimo rapporto qualità/prezzo.
ciauuuuuuuuz

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Sisi dimmi pure

Beppy
BonezAmministratoreAutore    Beppy
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Attualmente mi sentirei di consigliarti una Fassa Prime: una "Entry level" dall'ottimo rapporto qualità/prezzo.
ciauuuuuuuuuuuz

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Daniele,
Dopo un periodo di pausa (10anni???)ho ripreso a far gare .naturalmente l attrezzatura non risponde più alle nuove esigenze.ho deciso quindi di aggiornarmi su nuove canne e,la mia intenzione era quella di acquistare megaforce...

Ciao Daniele,
Dopo un periodo di pausa (10anni???)ho ripreso a far gare .naturalmente l attrezzatura non risponde più alle nuove esigenze.ho deciso quindi di aggiornarmi su nuove canne e,la mia intenzione era quella di acquistare megaforce superslim... Vorrei da te consigli su quale prendere della serie e quali,secondo la tua esperienza,da modificare o cambiare.Tieni presente che la forbice parte da ricerca fino all utilizzo delle maracas,quindi bombarde in questo momento no..ti ringrazio.Sergio

Leggi Tutto
Sergio
BonezAmministratoreAutore    Sergio
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao Sergio, mi permetto innanzitutto di suggerirti di valutare anche l'alternativa Fassa Prime la quale, allo stesso prezzo, offre, a mio avviso, un'alternativa dall'OTTIMO rapporto qualità prezzo. Detto ciò, stando su Megaforce e considerando...

Ciao Sergio, mi permetto innanzitutto di suggerirti di valutare anche l'alternativa Fassa Prime la quale, allo stesso prezzo, offre, a mio avviso, un'alternativa dall'OTTIMO rapporto qualità prezzo. Detto ciò, stando su Megaforce e considerando il fatto che azioni da bombarda non ti servono non ti resterebbe che acquistare le prime 5 azioni dalla 40UL alla 42L.

Leggi Tutto
Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Scusa Daniele e nessuna modifica o accorgimenti per le vette?

Sergio
BonezAmministratoreAutore    Sergio
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Parlando di Prime direi di no, riferendosi a Megaforce non mi sono mai adoperato nella svettatura ma mi sono limitato a "sbacchettarle" così come nascono.

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

ciao bonez, ho un dubbio, ma le bolognesi per inizio gara (5-6 m) possono andar bene anche per pescare normalmente? meglio bombarda o piombino? perché normalmente uso il galleggiante
grazie in anticipo

fabiuzz
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

ciao a tutti ho comprato una shimano ultegra special 2.70m può andare bene per dello spinning in laghetto?? grazie per le risposte ciaooo!!

fralla95
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Salve vorrei chiedere che canna mi potreste consigliare da pesca alla trota con un prezzo adeguato
grazie mille ciao

Bonfanti
BonezAmministratoreAutore    Bonfanti
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Dipende dal budget a tua disposizione; comunque ti consiglio di leggere tra i numerosi topic presenti in QUESTA sezione del forum.
ciauuuuuuuuz

Bonez
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Io ho da più di 10 anni una camor baby killer e pesci ne prendo sempre

ebec 7
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Ciao, volevo fare una semplice domanda.
E' da poco che mi sono avvicinato al mondo della pesca e devo dire che mi sta sempre più interessando. Ovviamente all'inizio nel farmi l'attrezzatura non ho speso molto (magari spendevo una tombola per i...

Ciao, volevo fare una semplice domanda.
E' da poco che mi sono avvicinato al mondo della pesca e devo dire che mi sta sempre più interessando. Ovviamente all'inizio nel farmi l'attrezzatura non ho speso molto (magari spendevo una tombola per i materiali migliori, per poi accorgermi che non mi piaceva la pesca e mollare tutto) e quindi da Decathlon ho comprato le attrezzature più economiche (forse anche le peggiori). La mia canna da pesca è una CAPERLAN PREDATOR 350 (L=3.5m).
L'ho pagata poco però visto che ora la pesca mi piace e molto vorrei qualcosa di meglio. Con questa canna fondamentalmente non riesco a lanciare molto lontano, è un po' rigida e poco flessibile alla punta.
Cosa mi consigliate per fare un passo avanti con la qualità della canna? Inoltre per pescare in laghetti artificiali, trote, che diametro del filo mi consigliate?

Vi ringrazio, Leonardo.

Leggi Tutto
aeroboy85
BonezAmministratoreAutore    aeroboy85
Questo commento è stato minimizzato dal moderatore sul sito

Team Daiwa Exceler come canna e nylon dello 0,16 in bobina! Ciauuuuuuuz

Bonez
Non ci sono ancora commenti
Carica Altri Commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite.Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione

Sostieni il sito Questo sito (www.macinator.it), i cui contenuti sono completamente GRATUITI e liberamente consultabili, NON è un sito professionale e NON ha NESSUNO scopo di lucro, ma è stato creato, e viene continuamente "mantenuto", solo per diffondere una grande passione per la pesca della trota lago. Per chi non lo sapesse però, per mantenere on-line un sito, ogni anno, si  devono sostenere le spese di mantenimento del dominio, dello spazio web ed i costi di gestione/manutenzione, che peraltro aumentano con l'aumentare delle visite, del traffico e dei contenuti offerti. "Dietro" a macinator non vi stà nessuno sponsor,

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

Accessorio indispensabile per chiunque pratichi la pesca alla trota lago a livello agonistico ma indubbiamente utile anche per il pescatore amatoriale è il: “Cestello portatrote”. Esso, non soltanto, ha il compito di contenere e trasportare le trote ma si rivela, allo stesso tempo, estremamente utile per contenere sia le esche che tutta la minuteria necessaria per la realizzazione delle lenze. Oggi in circolazione ve ne sono moltissimi modelli differenti tra loro, più o meno voluminosi, più o meno capienti, più o meno dotati di “accessori” ed ovviamente più o meno costosi. Non soltanto alcuni tra i

Quando ci si appresta ad effettuare una pescata in un laghetto, piccolo o grande che sia, cercando di insidiare le trote con la tecnica della pesca a striscio; uno degli aspetti da considerare è sicuramente la stagione in cui ci si trova. Le trote infatti, a seconda della stagione e quindi della temperatura dell'acqua stazionano in differenti posizioni e differenti altezze all'interno del lago nel seguente modo: AUTUNNO In Autunno, forse uno dei mesi migliori per la pesca di questo tipo, avremo le trote a pelo d'acqua. Adesso ci si può sbizzarrire con tutte quelle tecniche dette

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: