• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

bolognese

  • E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con marchio Daiwa o Team Daiwa. Nel corso del 2014, il colosso giapponese: “Daiwa” ha modificato ulteriormente il proprio assetto organizzativo dando vita a: “Daiwa Italy”. Tale strategia commerciale ha avuto impatto anche sulla Fassa S.p.A. la quale però, “trasformandosi” in Fassa S.r.l., ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con la sola novità di introdurre sul mercato un nuovo marchio: “Fassa”. Tra le prime realizzazioni troviamo anche la serie di canne bolognesi nate per la pesca in fiume ed in mare da 5, 6 e 7 metri e disponibili in 3 differenti azioni:

    SUPER STRONG (Gialla), con potenza e conicità superiori (appunto Super Strong) per affrontare senza paura la pesca di carpe, barbi , orate e spigole di taglia XL è l’unica azione disponibile anche in versione 8mt.

    STRONG (Rossa), con potenza progressiva che esce nel momento del bisogno. Una vera e propria allrounder che mette il pescatore a suo agio in qualsiasi situazione di pesca, senza mai entrare in sofferenza anche quando sottoposta a carichi di lavoro importanti.

    CLASSIC (Verde), con azione spiccatamente progressiva mirata all’uso di lenze raffinate e per l’esplicazione di quelle tattiche di pesca che prevedono la massima reattività del grezzo, ma al contempo vogliono un’adeguata elasticità nelle sezioni di testa per il controllo delle reazioni della grossa cattura, pur impiegando terminali sottili e ami microscopici.


Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.