top 10 esche da bombarda

10/10/2017 19:47 #1 da Arge84
top 10 esche da bombarda - discussione creata da: Arge84
Ragazzi mi ritrovo a dover fare una grossa selezione di esche.

Mi dite secondo voi quali sono le esche più adescanti in assoluto?

Sia artificiali sia naturali...

So che ci sono tante variabili come il periodo di pesca, la temperatura dell'acqua, il meteo, il tipo di spot in cui si pesca...

Volevo solo sentire pareri spassionati...

grazie mille...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/10/2017 08:45 #2 da Gualandris
Di esche naturali personalmente uso solo camole grosse innescate singole oppure in coppia con pezzi di spaghetto ed hanno sempre reso, la innesco "cucita" così da poter fare diversi lanci senza aver problemi!
Di esche siliconiche ce ne sono veramente tante e, sempre secondo me, fare una cernita non è facile perché ci sono giornate dove mangiano solo un colore e una forma specifica ,e quindi si deve pregare di averla, oppure giornate dove ogni pesce mangia su qualcosa di diverso quindi bisogna avere molta varietà di siliconici per continuare a variare!
Che uso regolarmente sono: Gulp NightCrawler, pesciolini e falcetti della PowerBait, spaghetti di varie marche e colori, il Bruco N°1, BlackFlagg Bigg Butt e una marea di esche super economiche che trovo sia ai laghetti di pesca sia nei negozi sfuse che dicono la loro in pesca!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/10/2017 08:55 #3 da Bonez
Personalmente, praticando anche agonismo tendo ad utilizzare quasi esclusivamente esche naturali e quindi: camole (innescate sia singole che doppie), caimani e lombrichi. Durante la pesca ad ore, in condizioni di particolare indolenza dei pinnuti o in presenza di trote BIG, mi capita di ricorrere ad esche siliconiche e/o pastelle varie. In casi come questi tendo ad utilizzare un po' di tutto ed a variare molto spesso sia la forma che la dimensione che il colore dell'esca fino a trovare quella che si rivela efficace in quella situazione.

ciauuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2017 00:05 #4 da Arge84
Gli spaghetti come li inneschi assieme alla camola???

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2017 08:36 #5 da Bonez
Gli spaghetti si possono innescare in abbinamento alla camola realizzando un doppio innesco oppure, volendo, anche singolarmente, lasciandolo più lungo e mettendo in conto qualche rifiuto in più. Trovi un qualche video dei vari inneschi QUI

ciauuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2017 09:16 #6 da Gualandris

Arge84 ha scritto: Gli spaghetti come li inneschi assieme alla camola???

Io oltre ad innescarlo in tandem con la camola lo innesco come detto da Bonez piuttosto lungo così da essere sinuoso in acqua, oppure anche da solo ma corto cioè appena più lungo dell'amo così avrà una rotazione molto molto stretta e nervosa!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

02/02/2018 13:04 - 02/02/2018 13:05 #7 da xxxgrimox
Artificiali
Bruco n1 beretta
Camole finte XL slurp di trabucco
Tutto il resto falcetto... pastella...spaghetto

Naturali
Verme

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/02/2018 19:07 #8 da luccio
io uso spaghetto abbinato a camola naturale, oppure camola xl slurp trabucco singola o doppia con camola naturale vera
poi dipende del posto e giornata ... magari và di+ la pastella . parlando sempre di pesca a ore

premetto che pesca a bombarda sono scarso

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: