Pescare con la”gomma”

08/04/2019 21:04 #1 da 301080ganzi
Pescare con la”gomma” - discussione creata da: 301080ganzi
Buona sera a tutti voi, da poco mi sono affacciato alla pesca nei laghetti sportivi, Prediligo la pesca al pesce persico nei laghi naturali, quindi anche l’utilizzo di esche gommate, di varia fattura e tipologia! In questi giorni ho provato utilizzo del classico bruco colorato ed anche di alcuni falcetti con risultati eccellenti, eccezion fatta per il notevole numero di toccate non seguite da cattura, volevo chiedervi un consiglio in merito all’utilizzo dei cosiddetti Twister O Falcetti...: sono efficaci?che tipologia mi consigliate? Inoltre quale misura del amo è preferibile? Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/04/2019 14:04 #2 da Matteo91
efficaci sono efficaci..il problema è pero proprio quello da te detto..molte tocche spesso non a buon fine,. la gomma è molto piu "dura" rispetto ad una esca naturale ed è per questo che spesso in seguito alla prima mangiata spesso non segue una seconda mangiata. per la trota bruchi falcetti e i vari gulp o pesciolini sono buoni..amo 5/6 per un innesco ottimale

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/04/2019 16:45 #3 da 301080ganzi

Matteo91 ha scritto: efficaci sono efficaci..il problema è pero proprio quello da te detto..molte tocche spesso non a buon fine,. la gomma è molto piu "dura" rispetto ad una esca naturale ed è per questo che spesso in seguito alla prima mangiata spesso non segue una seconda mangiata. per la trota bruchi falcetti e i vari gulp o pesciolini sono buoni..amo 5/6 per un innesco ottimale


Grazie mille Matteo!
Soprattutto per il consiglio sull’ amo!
Volevo provare con l’8 ma continuerò ad usare il 5! Per curiosità proverò pure il dropshot

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.042 secondi

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto" è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

Domenica 1 maggio 2011 si è svolta, presso il lago Verde di Piacenza, una gara a coppie a cui i Macinator Bonez e Pordo hanno partecipato. Le coppie iscritte alla competizione erano 16, suddivise in 4 settori da 4 coppie. Per l'occasione sono state seminate nel lago 2 quintali di trote di piccola taglia che si sono distribuite abbastanza uniformemente su tutto il campo permettendo di effettuare un buon numero di catture a tutti i partecipanti e per tutti i 12 turni di gara. Data la stagione e l’acqua limpidissima le trote erano visibili appena sotto

I migliori team di pesca alla trota lago si sono dati sfida in occasione del più grosso evento del centro Italia, organizzato dalla società folignate dell’A.S.D. Pescatori del Topino, denominato “Gara della Madonna”. Nel giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, il club umbro ha saputo soddisfare al meglio le aspettative dei quasi 150 partecipanti accorsi a tale manifestazione. Oltre al puro, classico e insostituibile divertimento di pescare, gli agonisti hanno potuto ricevere ricchi premi offerti dagli sponsor nonché un pacco gara all’atto dell’iscrizione: riviste di Pesca In, bombarde Dream Fish e gadget della federazione Fipsas. Spunta su tutti, per

Domenica 30 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz; nonostante la stagione estiva, tipicamente da pesca a bombarda in laghi medio/grandi, abbiamo deciso di trascorrere una giornata non molto lontano da casa,  pescando a piombino; soprattutto per poter inaugurare la nuova canna appena acquistata dal Cavoz: una Strabilya 4 e ci siamo così recati al laghetto di Bordolano (CR). Per chi non lo conoscesse, si tratta di un piccolo laghetto, che sembra una piscina, di forma trapezoidale, avente le sponde di cemento, il quale è tutto circondato da ghiaia bianca. Il lago presenta una profondità

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: