Lago Verde - Mortizza (PC)

31/03/2013 15:17#1da stiuitnt
Lago Verde - Mortizza (PC) - discussione creata da: stiuitnt
Con questo topic volevo segnalare l' imminente (martedì 5 aprile) riapertura del "nostro" bellissimo lago Verde, situato nella prima periferia di Piacenza,strada per Roncaglia.
Come molti di voi sapranno, da alcuni anni la pesca ad ore non era più possibile ed il pesce scarseggiava,ora grazie all' intervento della Fipsas in persona ed in particolare al presidente di sezione sig.r Ghelfi, a cui vanno i più sentiti ringraziamenti,il laghetto più bello della provincia di Piacenza può tornare ad essere frequentato...
A breve maggiori dettagli,ma intanto posso scrivere qualche dettaglio già definitivo...
-caratteristiche del lago,profondità fino a 12metri e acqua limpida.
-trote fino a giugno poi carp fishing e spinning al back bass con corsi di spinning dedicati.
-tariffe 2ore 12euro 20trote a salire fino al giornaliero 50euro con 50pesci di limite.
-immissioni (dichiarate) settimanali.
-già immessi venerdì 5 quintali per l' apertura.
-pesca riservata ai tesserati Fipsas ovviamente.
-ristorante-bar. (che era già presente)
-il lago piccolo che è diviso dalla passerella rimarrà destinato alle gare sociali e provinciali Lodi-Pc.

A breve per ulteriori informazioni,ed eventuali recensioni di pescate! :bye
L\'Argomento è stato bloccato.
01/04/2013 10:19#2da elio1999
Ciao, il prossimo week-end che vengo a pc (i miei suoceri abitano li) se il po non è pescabile vengo a farci una pescata....
In caso che dimensioni ha?
Bisogna portarsi le bombarde o solo piombino?ciao e grazie Elio

File allegato:

File allegato:
L\'Argomento è stato bloccato.
01/04/2013 13:03#3da scuba3
caspita...sarà bello ma per facoltosi...12 euro 2 ore con limite di pescato e 50 euro il giornaliero con limite....:mazzate:mazzate

Prezzi a favore della crisi vedo....
L\'Argomento è stato bloccato.
01/04/2013 13:15#4da stiuitnt
I prezzi sono stato decisi dalla Fipsas,contestabili o meno rimarranno quelli...per quanto riguarda le dimensioni in settimana se riesco a mettere qui qualche foto che è su Facebook sul gruppo del lago Verde (se Bonez mi autorizza ovviamente) lo si può vedere nei dettagli...

Buona pasquetta a tutti!
L\'Argomento è stato bloccato.
01/04/2013 13:26#5da Bonez
Certamente stiuitnt, metti pure tutte le foto che vuoi, ci mancherebbe... Diamo pure tutte le informazioni necessarie a chi non conosce questo bel lago della provincia di PC. A parte le tariffe, non molto anti crisi, confermo il fatto che si tratta di un gran bel lago caratterizzato da acqua limpida ed immerso in un bell'ambiente.

Ciauuuuuuuuz
L\'Argomento è stato bloccato.
01/04/2013 14:01#6da scuba3

stiuitnt ha scritto: I prezzi sono stato decisi dalla Fipsas,contestabili o meno rimarranno quelli...
Buona pasquetta a tutti!


si si, non li contesto...LO EVITO!!!

:risata:risata
L\'Argomento è stato bloccato.
02/04/2013 11:44#7da Sandro
Bella notizia... era un peccato vederlo non in uso in kuesti anni.. domanda x stiutnt visto che del luogo, qualche possibilità che la pesca alla trota si estenda anche in piena estate, o tt finisce a giugno come scritto :pianto ?? ok 12 m non sono i 20 e passa delle cave milanesi ma se la falda come credo è + buona si potrebbe fare... avere una cava per noi di lodi a 15 km è un bel vantaggio senaz doversene fare di forza almeno 50..
grazie!!!
:fishing

Alex Ugolini ASD PESCATORI GRAFFIGNANA DAIWA
L\'Argomento è stato bloccato.
02/04/2013 13:25#8da robiki
sandro nel milanese non paghi in nessun lago 20 euro per 2 ore.
L\'Argomento è stato bloccato.
02/04/2013 13:33#9da Sandro
ciao Robiki.. lo so ahahahha la mia unità di misura era "m" per metro non neuri ahahah... per fortuna non si pagano in giro 2O neuri per due ore... mi allacciavo alla parte sulla profondità dichiarata di 12 metri secondo me si potrebbe rischiare di averle anche tt estate

Alex Ugolini ASD PESCATORI GRAFFIGNANA DAIWA
L\'Argomento è stato bloccato.
02/04/2013 13:45#10da robiki
scusami mi ero accorto della emme ma pensavo in un errore di digitazione.
chiedo venia
L\'Argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.105 secondi

Quando si parla di pesca alla trota in lago non dobbiamo scordarci che: qualsiasi sia la tecnica di recupero o la lenza adottata è di fondamentale importanza basarsi sempre comunque sul principio fondamentale di rotazione dell'esca che serve a stimolare l’istinto predatorio delle trote. L'innesco riveste quindi un'importanza fondamentale per un'azione di pesca adeguata e vincente. L'esca deve sempre ruotare durante tutta l'azione di pesca, a partire dal momento in cui cade in acqua fino all'ultimo giro di manovella durante il recupero. Sia che si tratti di un innesco singolo, che di un doppio innesco ed indipendentemente che

Domenica 03/07/2011 io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di macinare pochi chilometri e concederci qualche ora di sonno in più; così invece di recarci in un grosso lago estivo, distante da casa, abbiamo scelto di fare una pescata nel laghetto di Pandino (CR). Si tratta di un laghetto di piccole dimensioni, profondo al massimo 5 metri e caratterizzato da un’acqua molto fredda e limpida, facente parte di un grosso complesso di acquacoltura, costituito da vasche in cemento, nelle quali vengono allevate diverse specie di pesci tra cui le trote. La struttura è circondata da un

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

L’aspio: un predatore dalla costituzione massiccia appartenente alla famiglia dei ciprinidi. Originario dell’est Europa dagli ultimi anni del XX secolo è entrato a far parte anche del nostro ecosistema nei fiumi e laghi del centro-nord Italia. Il suo habitat naturale è quello dei grandi fiumi di pianura con acqua a corrente veloce o moderata, ricchi di piccoli ciprinidi che costituiscono le sue prede predilette. L’aspio è un perfetto “game fish”: piuttosto resistente agli stress della pesca, abbocca con violenza e raggiunge taglie molto interessanti. Frequentemente tra i cinquanta ed i settanta centimetri può raggiungere il peso di 9-10 kg

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: