Lo shock leader

08/12/2011 19:56 #31 da gi
Re: Lo shock leader - Risposta di: gi
:spanciacerto che ho provato :pernacchia
ma il problema continua se crchi di forzare
ola....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/12/2011 08:45 #32 da GoldenHook
Ciao a tutti, mi permetto di entrare nella vostra discussione sull'uso dei trecciati in bobina. Vengo da una discreta esperienza fatta a ledgering e vi posso dire che è insuperabile per tenuta e lunghezza dei lanci anche perchè, a parità di tenuta si possono usare diametri pari alla metà. Lo scopo per cui si mette uno spezzone di nailon con funzione di shock leader non è tanto per attutire lo stresse del lancio, lo sopporterebbe comunque egregiamente, ma bensi per avere un pochino di elasticità nella fase finale del combattimento sotto riva in quanto il solo trecciato con la sua rigidità aumenta a dismisura il numero di slamature sotto i piedi. Infatti, così come trasmette tutta la forza della ferrata, trasmette anche alla canna la forza delle testate dei pesci, allargando la ferita e facendo rompere la bocca o uscire l'amo. Per la forza delle ferrate bisogna invece solamente farci la mano, noi a legdering non ferriamo nemmeno, il trecciato fa tutto da se, basta un movomento lungo del braccio finchè non si incontra il pesce. Ciauz :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/12/2011 17:22 #33 da gi
Re: Lo shock leader - Risposta di: gi
:applausi:okola...spiegazione azeccata...non avrei saputo dirlo meglio..... :ok
quindi avendo finali del 14 o 16 si ronpono...bisognerebbe aumentare il diametro a un 18 o piu......probabilmente con meno mangiate non perche le trote vedono il filo ma perche piu il filo e grosso e meno l'esca gira ed emette vibrazioni.........su una montagna di pesce agressivo va bene ma se e apatico devi ridurre il terminale e di conseguenza sei piu a rischio di rotture........ :occhiolino
conclusione:mettere un peso superiore per arrivare alla stessa distanza..... :applausi
mettere nylon in bobina per l'elasticita e cambiarlo spesso......ola :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/12/2011 07:58 #34 da roby_the_killer
Cosa vuol dire mettere un peso più grosso per arrivare alla stessa distanza? cioè non ho capito il senso :dry:

Comunque Golden Hook non dice di aumentare la grandezza del terminale, bensì, pescando col trecciato, di lasciare uno schok leader di nylon per avere elasticità nelle fasi finali del combattimento, ovvero quando il pesce è sottoriva e ha più possibilità di slamarsi.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/12/2011 12:33 #35 da gi
Re: Lo shock leader - Risposta di: gi
:occhiolinoola.......vul dire che col nylon i lanci saranno piu corti a parita di peso.........se vuoi arrivare alla stessa distanza che col trecciato metti una bombarda piu grossa :ok???????????
per il terminale se usi dal 16 iu giu anche con l'elasticita il terminale non regge,gia provato,percio devi aumentare il diametro :pernacchia
ola..........

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/12/2011 13:46 #36 da roby_the_killer
Ah ok ora capisco il discorso, quelle sono scelte, o si sceglie il trecciato che ti permette come giustamente dici di utilizzare un peso minore, oppure si sceglie il nylon di D maggiore ma con più elasticità!

Io personalmente non lo vedo un grosso problema il terminale, cioè alla fine in gara sono tutte trotelle da 2etti che vengono salpate di peso e che non offrono molta resistenzal...mentre in pescate amatoriali non c'è un problema di tempo nel salpaggio, e come suggerisce GH con uno shock leader di nylon si ovvia il problema del combattimento sotto riva!

Anche perchè nel combattimento in mezzo al lago, ammortizza canna e frizione per cui, tirando con cautela (dopo tutto anche col nylon si rompe a tirare come muratori) non succede nulla...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/12/2011 14:02 #37 da gi
Re: Lo shock leader - Risposta di: gi
:risataola.il discorso era appunto in pesca libera.almeno per cuanto mi riguarda.......e vero non c'e problema per il tempo pero quando hai gia quasi preso una bella trotona e ti fa una puntata e ti strappa :pernacchiachi e che non ci rimane di merda?....... :spancia:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/12/2011 14:33 #38 da roby_the_killer
A si questo è poco ma sicuro, di solito in questi momenti insulto il mio compagno di pesca sicuro che la rottura sia dovuta a una sua gufata ahahaha

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.051 secondi

Il vetrino: definito anche “ghost” (fantasma), proprio per la sua trasparenza e conseguente mimetismo in acqua, non è altro che una zavorra, simile al classico piombino, ma costruito in vetro, la cui principale caratteristica è quella di dimezzare, all’incirca, il proprio peso specifico una volta che esso viene immerso in acqua. Ad esempio, a differenza di un piombino da 4gr il quale una volta in acqua mantiene il proprio peso, un vetrino che pesa 4gr sulla bilancia affonderà in acqua come fosse un piombino da 2gr. Questa particolarità consente di raggiungere la stessa distanza di

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Laghetto Cantone - Nerviano (MI) - 05/05/2018 Come ormai ogni anno accade, a partire dal 2012, sabato 5 Maggio 2018, presso il Laghetto Cantone di Nerviano (MI), si è svolto il: “7° Raduno Macinator”. Per tutti coloro che ancora non avessero chiaro di cosa si tratta preciso che: il Raduno Macinator NON è una gara di pesca ma una divertente giornata da trascorrere in compagnia, sulle sponde di un lago, pescando ed alla quale CHIUNQUE può partecipare. Un evento al quale tengo particolarmente, che richiede parecchio tempo ed un non indifferente impegno, per una buona

Sabato 15 e domenica 16 ottobre 2011, si è disputato, nel magnifico lago di Martinengo (BG), il campionato Italiano Promozionale Individuale di pesca alla trota in lago a cui 100 concorrenti, provenienti da tutte le parti d’Italia, hanno partecipato. La competizione è stata suddivisa in 2 prove: la prima svoltasi sabato pomeriggio a partire dalle ore 13:30 e la seconda svoltasi invece domenica mattina a partire dalle ore 8:30 ed in entrambe i casi sono state immesse 300Kg di trotelle. Giunti sul posto, sabato verso le ore 11 abbiamo subito dato uno sguardo al lago,

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: