Montature

21/01/2018 13:01 - 21/01/2018 13:03 #1 da Luca1981
Montature - discussione creata da: Luca1981
Slave volevo chiedere gentilmente 2 tipi di informazioni per 2 tipologie di pesce diverse ,
La prima e quando utilizzo il ghost di 3 gr è un galleggiante di 3 gr e vil galleggiante lo devo tarare ugualmente o mi basta già il ghost ? La la pesca sempre alla trota la profondità dell acqua va misurata ?
Per quanto riguarda invece la
Pesca alla carpa sempre nei laghetti io di solito uso del 16 attacco diretto con un galleggiante da 0,5 al massimo 1 grammo non di più volevo chiedere se utilizzo in ghost potrebbe andare bene ugualmente o posso usare anche una tourpille? Io uso i piombini volevo sapere se potevo usare qualcosa di diverso e se si oltre al ghost e alla tourpille devo comunque usare anche dei Piombini o mi bastano già loro ?
Grazie mille e scusate per le domande sicuramente banali per voi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/01/2018 13:57 #2 da xxxgrimox
Montature - Risposta di: xxxgrimox
Se usi un tappo da 3 gr il vetro puoi metterlo tranquillamente da 4 o al limite da 5, perché il vetro pesa circa il 40% in meno in acqua

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/01/2018 17:10 #3 da overkill
Montature - Risposta di: overkill
sulla taratura la risposta di xxxgrimox è impeccabile, mi sento solo di aggiungere che è meglio comunque provarlo in acqua perchè le varie marche di vetrini o ghost hanno un certo scarto non sono poi tutti precisi.
se x misurare la profondità intendi per pescare sul fondo, la montatura del galleggio con il vetro perde tutto il suo "valore", almenoche le trote stazionano propio li vicine al fondo e ti serve ti fare alzare l'esca con il movimento. mi spiego: in pratica si usa questa montatura su trote apatiche che stazionano a profondità variabili ma seguono poco l'esca, con questa montatura essendo il vetro più morbido di una montatura a piombini, il sali scendi lento dell'esca può incuriosire la trota.
per le carpe è già più complicato, sinceramente non l'ho mai usato e dalla montatura che hai descritto presumo siano pure molto apatiche tipo carpodromo ma su quelle ci sono comunque troppe variabili x consigliarti

nicola bs

termovapor majora intelligent fishing

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/01/2018 17:18 #4 da Luca1981
Montature - Risposta di: Luca1981
Mi conviene usare una montatura con il ghost e latra con una montatura a Piombini in modo da avere 2 tipi di pesca diversi l’altra cosa che volevo sapere e se è consigliabile una montatura dirretra o meglio una montatura con girella

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/01/2018 10:06 #5 da Bonez
Montature - Risposta di: Bonez

Luca1981 ha scritto: Mi conviene usare una montatura con il ghost e latra con una montatura a Piombini in modo da avere 2 tipi di pesca diversi l’altra cosa che volevo sapere e se è consigliabile una montatura dirretra o meglio una montatura con girella


nella pesca a recupero, che si basa sul principio fondamentale della rotazione dell'esca è fondamentale interrompere sempre la lenza con una girella tripla al fine di demoltiplicare le torsioni del filo causate dalla rotazione dell'esca stessa.

ciauuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Sabato 3 settembre 2011, io (Bonez) assieme al Cavoz, ci siamo recati al lago del Cigno che si trova in via Donzinetti 43 a Borgosatollo (BS): un lago dalle medie dimensioni, ma piuttosto profondo; caratterizzato da un’acqua limpidissima e fresca in grado di ospitare le trote anche durante i periodi più caldi dell’anno. Giunti sul posto, verso le 7:30 del mattino, abbiamo dato uno sguardo generale al lago, analizzando soprattutto le zone più affollate dalla presenza di pescatori, ed abbiamo subito notato che vi era una densa concentrazione di pescatori sulla riva di ghiaia, opposta

Dato il successo ottenuto con il "2° Raduno MACINATOR", caratterizzato anche dalla mia assenza, a causa dell'infezione che mi ha colpito: la varicella e considerate le numerose richieste che ho ricevuto nei giorni seguenti all'evento passato ho così deciso di riproporre, entro tempi brevissimi, la manifestazione intitolandola: "REMAKE 2° raduno MACINATOR". Un evento così speciale meritava anche un luogo altrettanto speciale; e per non essere ripetitivo, ho così scelto come "teatro" di questa manifestazione la bellissima struttura: "Lago Verde" sito in loc. Mortizza (PC): un bellissimo complesso costituito da 2 laghi uno grande ed uno piccolo

Laghetto Cantone - Nerviano (MI) - 05/05/2018 Come ormai ogni anno accade, a partire dal 2012, sabato 5 Maggio 2018, presso il Laghetto Cantone di Nerviano (MI), si è svolto il: “7° Raduno Macinator”. Per tutti coloro che ancora non avessero chiaro di cosa si tratta preciso che: il Raduno Macinator NON è una gara di pesca ma una divertente giornata da trascorrere in compagnia, sulle sponde di un lago, pescando ed alla quale CHIUNQUE può partecipare. Un evento al quale tengo particolarmente, che richiede parecchio tempo ed un non indifferente impegno, per una buona

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: