8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
7° Raduno Macinator - 2018
Laghetto Cantone - Nerviano (MI)
6° Raduno Macinator
Lago Verde (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago
Il rotolino avvolgilenza
come utilizzarlo... (video)

Spinning trota lago: cosa sbaglio?

15/07/2019 10:31 - 15/07/2019 10:32 #1 da Nebbiolo
Spinning trota lago: cosa sbaglio? - discussione creata da: Nebbiolo
Ciao a tutti,

Vorrei una mano per risolvere un problema. Quando vado a trote in laghetto a striscio, faccio sempre ottimi numeri. Da poco ho iniziato a provare a spinning leggero, ma i risultati sono veramente pessimi. Sono cosciente che con le trote lo spinning sia meno redditizio delle tecniche tradizionali, ma le ultime due volte in cui ho provato ho pescato un’ora a spinning, prendendo 0 trote, e un’ora a striscio, nello stesso punto, prendendone 9-10.

A questo punto mi sembra evidente che sbaglio io qualcosa, o nella tecnica di pesca o nelle montature.
Essendo queste ultime molto economiche e basilari ma in teoria adatte, sarei più propenso a dare la colpa alla mia azione di pesca. Comunque cercherò di descrivervi entrambe, magari qualcuno può intuire qual è il mio errore (o i miei errori).

ATTREZZATURA:
Canna Caperlan WIXOM-5 210cm, azione 2-10 g
Mulinello Daiwa Crossfire 2500
Nylon P-Line fluorocoated 0.18
Girella con moschettone www.decathlon.it/girella-rolling-snap-black-n-id_8385354.html
Ondulanti vari da 1.5 a 5 g, Molix e Nories

RECUPERO:
Il laghetto che frequento è abbastanza piccolo (anche le trote sono piccole), quindi riesco a lanciare in centro o quasi. Quando l’artificiale tocca l’acqua alternativamente o aspetto qualche secondo e poi chiudo il mulinello e inizio il recupero, o inizio subito a recuperare, per cercare di sondare diverse profondità. Di solito recupero a circa un giro di mulinello al secondo, provando a variare, tenendo la punta della canna bassa e dando dei colpetti laterali.

I miei dubbi più grossi sono rivolti al modo in cui recupero e alla girella con moschettone che utilizzo. Non vorrei fosse troppo grossa e desse in qualche modo fastidio durante il recupero. Però ho già così problemi a montare gli artificiali più voluminosi sul moschettone (a proposito, qual è il modo migliore per collegare al moschettone quelli senza aggancio?) quindi boh.

Cosa ne pensate?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

15/07/2019 14:24 #2 da luke-10-
Ciao!
L'artificiale lavora bene? Toglila la girella magari influisce sul movimento.
Se usi gli ondulanti magari al posto dei colpetti è più efficace interrompere il recupero far calare l'ondulante e riprendere.
Per i minnow ok la tecnica che usi.
Per i rotanti recupero costante.

Ciao
Luke

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

16/07/2019 17:35 #3 da Nebbiolo
Ciao grazie mille dei tuoi consigli. Proverò a seguirli e ti farò sapere.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

17/07/2019 10:27 #4 da Sman
Lo spinning rende di meno nel periodo estivo con le trote, in estate si va a bass!!! Le trote soffrono il caldo e sono quasi ferme a fondo lago.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

18/07/2019 12:49 - 18/07/2019 12:52 #5 da franziskaner
Se si prendono a striscio si dovrebbero prendere anche a spinning,ci vuole l'esca giusta,se non vuoi usare esche specifiche da area bottom come shine ride o mukai bm puoi provare a fare saltellare sul fondo una gommina montata su una testina piombata da 2g.
La girella toglila,metti uno snap misura 0 o 00 e sei a posto.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

23/07/2019 18:07 #6 da Melo
Se usi gli spoon (ondulati) togli la girella già quello da una mano. Un altro consiglio inizialmente cerca ondulati abbastanza polivalenti, ma non scadenti i Rooney della Nories sono ideali puoi stare sia sparato a galla che appena sotto (non pensare di riuscire a farlo lavorare a 10m a fondo perché non riuscirai mai) poi trova la giusta velocità di recupero, deve "sfarfallare" in acqua in pratica disegnare delle mezze lune, MAI farlo roteare completamente sul proprio asse. Assicurati una buona scelta di colori (tra cui oro, arancione, giallo e qualcosa di più naturale come marrone, nero...).
Il recupero fallo a canna bassa tenendola davanti a te (non lateralmente) se invece devi stare a galla allora canna alta, e alterna recuperi da in piedi a recuperi in ginocchio (sembra una cavolata ma cambia). Poi è questione di prenderci la mano e provare... Magari anche la canna ti aiuta poco.

Se invece vuoi provare a pescare a gomma la storia cambia ancora

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.211 secondi
Powered by Forum Kunena