Pesca con galleggiante all'inglese

30/06/2020 14:26 #11 da Eddy85
Ciao Daniele,
per i galleggianti all'inglese ce ne sono di tutti i marchi.
Basta che fai una ricerca su google scrivendo "galleggiante all'inglese scorrevole" e trovi foto e articoli in cui ne parlano.
I galleggianti all'inglese hanno un range di peso molto ampio e ce ne sono di piombati o completamente privi di piombatura.
Ce ne sono da 1 gr fino a 40 gr.
In genere quelli più pesanti hanno una pre-piombatura presente nel galleggiante stesso e troverai per esempio la scritta: 15+15.
Questo significa che il galleggiante è pre-piombato con 15 gr e ha bisogno di una piombatura ulteriore di 15 da effettuare sul sistema pescante per essere tarato in modo corretto durante l'azione di pesca.

Come ti ha detto anche Luca, la tecnica all'inglese è "abbastanza difficile" se non hai grossa esperienza, soprattutto se devi pescare a quelle profondità.

Il "pippotto" ti risolve la situazione in modo più facile.
L'unica osservazione che mi sento di fare è l'uso dello shock leader. Se hai poca esperienza, eviterei di farlo, soprattutto perché fare la giunzione delle due lenze è abbastanza delicato come procedimento e se non è fatto alla perfezione rischi che il nodo sia veramente poco resistente con continue rotture.
Ti direi inizialmente di usare un pezzo di trave maggiorato tra due girelle triple dove mettere la piombatura per il pippotto.
Questo è solo un consiglio non sapendo le tue conoscenze in merito di nodi.

Se hai bisogno di altro siamo qui.

Ciao ciao

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/06/2020 16:02 #12 da lucabenve

Eddy85 ha scritto: Come ti ha detto anche Luca, la tecnica all'inglese è "abbastanza difficile" se non hai grossa esperienza, soprattutto se devi pescare a quelle profondità.

Il "pippotto" ti risolve la situazione in modo più facile.
L'unica osservazione che mi sento di fare è l'uso dello shock leader. Se hai poca esperienza, eviterei di farlo, soprattutto perché fare la giunzione delle due lenze è abbastanza delicato come procedimento e se non è fatto alla perfezione rischi che il nodo sia veramente poco resistente con continue rotture.
Ti direi inizialmente di usare un pezzo di trave maggiorato tra due girelle triple dove mettere la piombatura per il pippotto.
Questo è solo un consiglio non sapendo le tue conoscenze in merito di nodi.

Se hai bisogno di altro siamo qui.

Ciao ciao


dici bene sottolineando la criticità del nodo per lo shock leader ma c'è un problema grosso... ha in bobina 0.16 e con quello 30 gr non li lanci
almeno io non ci riesco a frustare con un filo così sottile oltre i 20 gr
l'unica alternativa per non avere nodi è mettere almeno 0.20 in bobina o come dicevo i fili tapered, mutuati dal surf casting

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/06/2020 16:22 #13 da Eddy85
Si Luca hai ragione, però da quello che ho capito il suo problema non è il lanciare lontano, ma solo raggiungere una determinata profondità.

Se non deve lanciare lontano, senza frustate riesce a farlo anche con uno 0,16 e da quello che ho capito lancia già dai 15 ai 30 gr con lo 0,16 proton.

In caso contrario, senza dubbio shock leader o fili tapered :ok

Attendiamo comunque una risposta da Daniele83.

Ciao ciao

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.266 secondi

Lago Verde (PC) - 29/04/2017 Sabato 29 Aprile 2017, presso il Lago Verde di Piacenza (PC), si è svolto il: “6° Raduno Macinator”: una piacevole giornata trascorsa tra amici, sulle sponde di un lago, pescando. Ci tengo a precisare, ancora una volta, che il Raduno Macinator NON è una gara ma una divertente pescata in compagnia alla quale TUTTI possono partecipare. Un’occasione per rincontrare “vecchi” amici, per conoscerne di nuovi e per scambiarsi opinioni utili per migliorarsi accrescendo così le proprie conoscenze ed abilità di pesca sportiva. Si tratta di un evento al quale tengo particolarmente,

  Domenica 25 Marzo 2012, presso il laghetto: “La Trota nel Birreto” di Corno Giovine (LO), si è disputata la prima prova del Campionato Provinciale Individuale ed a Squadre della provincia di Lodi organizzata dalla società A.S.D. Pescasport Graffignana Milo. Non mi soffermo sulla descrizione del complesso in quanto è già stato recensito in altre occasioni, ma passo subito al “vivo” della manifestazione. Per quanto riguarda me (Bonez) e Pordo, facendo parte della società organizzatrice, il tutto ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di sabato 24 Marzo; quando verso le ore 18:45, dopo aver atteso

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

Domenica 22 Luglio 2012, presso il bellissimo lago: “Laghi Blu Magenta” di Magenta (MI); ha “preso vita” il 1° Raduno Macinator: ossia una mattinata di pesca trascorsa in compagnia degli utenti di macinator.it. Questa semplice, ma divertente e piacevolissima manifestazione ha avuto inizio alle ore 7:30 del mattino; quando ci siamo ritrovati tutti al bar del lago  per bere un caffè in compagnia e per pagare la quota di ingresso al lago per 4 ore di pesca. Effettuato per ognuno di noi il biglietto di ingresso ci siamo subito precipitati sulla sponda “corta” del lago, esattamente

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER:

Pescareonline.it