Trote a galla in laghetto

24/08/2020 12:17 #1 da acquagol87
Trote a galla in laghetto - discussione creata da: acquagol87
Giovedi mattina, sono stato a farmi una pescatina al laghetto di Castel di Sangro, ed li le trote si vedevano perché erano proprio a galla, e saltavano fuori dall'acqua, ho provato con un crank e spoon ma non mangiavano proprio, gli mettevo il crank davanti ma lo evitavano, ed ne ho presa una big con lo spoon credo che fosse stata a mezz'acqua

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/08/2020 13:12 #2 da Bonez
Ciao, posso ipotizzare che tu fossi in presenza di trote particolarmente lente ed indolenti. probabilmente avresti potuto ottenere risultati innescando esche siliconiche su teste "spiombate" oppure pescando con lenze a vetrino, maracas o bombarde dal bassissimo grado di affondabilità.

ciauuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

29/08/2020 16:39 #3 da JaKe
Mi sa che quando la situazione è quella, abbastanza tipica quando fa caldo, con gli artificiali ottieni ben poco.
Il sistema probabilmente migliore in questo caso è la maracas, con camola e/o pastelle varie a pelo d'acqua. O comunque galleggiante piombato o bombardina G0.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/09/2020 15:41 #4 da franziskaner
In quei casi si può provare con spoon molto leggeri recuperati molto lentamente o crank che stiano a pelo d'acqua,oppure esche proprio top water tipo popperini o tipo i nories fukadama,di certo non è una condizione facile a spinning perché il pesce è fermo,la pesca del momento,come suggerito sopra, sarebbe con la maracas e le camole...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/09/2020 14:34 #5 da Pantera

JaKe ha scritto: Mi sa che quando la situazione è quella, abbastanza tipica quando fa caldo, con gli artificiali ottieni ben poco.
Il sistema probabilmente migliore in questo caso è la maracas, con camola e/o pastelle varie a pelo d'acqua. O comunque galleggiante piombato o bombardina G0.


Quoto in pieno!!!
Macaras a galla con pastella oppure camola+pastella. Se sono molto vicine anche con amo spiombato come suggeriva @Bonez.
Lanci proprio dove le vedi e stai fermo li, ogni tanto qualche piccolo tocco con la punta della canna per far fare i cerchi sull'acqua all'esca e indurre le trote a mangiare. Non è una pesca che mi piace molto ma ogni tanto bisogna adattarsi. Mio figlio (10 anni) invece va pazzo per questa tecnica quando le trote sono ferme a galla e mangiano così. :magheggio
PS: slamatore obbligatorio quando peschi da fermo perché se hai fretta di ferrare è facile che non restano attaccate e se aspetti troppo ingoiano.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.045 secondi

Martedì 16 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in compagnia delle rispettive mogli, figlie e fidanzate, abbiamo deciso di trascorrere il dopo ferragosto in un bellissimo lago di pesca sportiva, che nessuno di noi aveva mai visitato prima, ma che ci è stato consigliato dal grande cornelli: il lago di Rogno. Si tratta di un lago dalle medio/grandi dimensioni e dalla elevata profondità, caratterizzato da un bel paesaggio circostante ed un’acqua talmente cristallina e pura al punto di permetterne la balneazione; esiste infatti una zona del lago delimitata da una grossa corda tenuta in

Sabato 23 aprile abbiamo testato per voi i laghi Carcana: un bellissimo complesso di tre laghetti adibiti soprattutto per la pesca alla trota, che si trova a Zibido S.Giacomo,in provincia di Milano; dopo aver dato un occhiata veloce ai tre laghi, abbiamo scelto il lago 1. In questa battuta di pesca abbiamo coinvolto oltre che alle nostre ragazze Ele e Anto anche il paparazzo Ghibbo e la sua bellissima famiglia composta dalla sua compagna Marty e dal piccolo Gabry che come vedrete è già un promettente Macinator! La giornata purtroppo non era cominciata benissimo a causa di

  Domenica 2 giugno 2013, in compagnia di altre 2 coppie di nostri amici, io (Bonez) e Pordo, ci siamo recati, per la prima volta della nostra vita, in un bellissimo laghetto di montagna: il "Lago dei Pini" che si trova a Pieve di Revigozzo, Bettola (PC) per partecipare ad una gara ad invito aperta a 20 coppie. Giunti sul posto, ci siamo trovati dinnanzi ad un bellissimo laghetto di "piccole" dimensioni, immerso nel verde, e contornato da un tipico panorama di montagna che rendeva il tutto ancor più caratteristico e piacevole. E' stato sufficiente un

Domenica 30 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz; nonostante la stagione estiva, tipicamente da pesca a bombarda in laghi medio/grandi, abbiamo deciso di trascorrere una giornata non molto lontano da casa,  pescando a piombino; soprattutto per poter inaugurare la nuova canna appena acquistata dal Cavoz: una Strabilya 4 e ci siamo così recati al laghetto di Bordolano (CR). Per chi non lo conoscesse, si tratta di un piccolo laghetto, che sembra una piscina, di forma trapezoidale, avente le sponde di cemento, il quale è tutto circondato da ghiaia bianca. Il lago presenta una profondità

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: