Trote nel sotto riva
Lake trout Academy 2020 - 5 puntata
Trabucco Switch Lake Trout
novità Trabucco 2020
Tremarella al minimo
Lake trout Academy 2020 - 4 puntata
Pesca con il galleggiante
Lake trout Academy - 3 puntata
Piombino e catenella
Lake trout Academy - 2 puntata
Trabucco Warden Slim Lake Trout
novità trabucco 2020
Pesca con il vetrino
Lake trout Academy - 1 puntata
8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago

Cos'è il Trout Area?

30/01/2018 13:39 #1 da Bonez
Cos'è il Trout Area? - discussione creata da: Bonez
Tecnica di pesca, nata in Giappone, per certi versi simile ad uno spining ultra light e per altri più vicina alla classica pesca a striscio con esche naturali, il Trout Area è, senza dubbio, uno stile di pesca che stà prendendo parecchio piede anche nel nostro paese. Il trout Area si pratica rigorosamente nei laghetti di pesca sportiva, a caccia di trote ed ovviamente con attrezzature ultra leggere ed utilizzando obbligatoriamente esche, “dure” denominate: “hardbaits” e “metal baits” quali: minnow, crank, lipless e spoon dotati esclusivamente di amo singolo per il successivo rilascio del pescato; sono vietate tutte le esche siliconiche. Il peso delle esche oscilla, solitamente, tra 0.8gr e 5gr. Altra regola fondamentale del Trout Area è il no-kill totale, nel pieno rispetto del pesce. La trota non deve essere mai toccata con le mani. Si utilizzano quindi quindi guadini, con rete in silicone o gommata e, per catture di piccola, taglia si ricorre all'utilizzo di un particolare slamatore detto “releaser” che consente di liberare il pesce dagli spoon senza estrarlo interamente dall'acqua. Si utilizzano canne corte aventi lunghezze comprese tra 5”6' e i 6”6' (1,7- 2,0 metri circa), ad azione perlopiù parabolica ed Ultra Light, solitamente in due sezioni, che, oltre a favorire la mobilità e la precisione di lancio, a corta distanza, risultano al tempo stesso molto maneggevoli e divertenti da usare. Canne così maneggevoli e leggere non possono che essere abbinate ad altrettanto piccoli e leggeri mulinelli ed è per questo che si prediligono quindi mulinelli di taglia 1000 o 2000, spesso dotati di bobina shallow, sui quali vengono imbobinati piccoli trecciati PE da 0,2 – 0,6mm oppure nylon del diametro indicativo di: 0.14-016mm; meglio se fluoro coated. Riassumendo mi sento di descrivervi, in modo molto sintetico, la tecnica Trout Area come una sorta di “ibrido” tra la pesca a spinning e la pesca a striscio, avente alcune regole fondamentali da rispettare, ed al tempo stesso molto molto divertente e stimolante.

Buon Trout Area a tutti!

Per qualsiasi dubbio o domanda sono qui a disposizione.

ciauuuuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: SimoneBrera

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.215 secondi

 Sabato 10 settembre 2011, io (Bonez) ed il Cavoz, abbiamo deciso di trascorrere la nostra mattinata in un altro lago della provincia di Brescia e più precisamente al lago Canada, che si trova a Borgosatollo (BS), a poco più di un chilometro di distanza dal laghetto del Cigno. Si tratta di un laghetto di forma quasi rettangolare, dalle medie dimensioni e piuttosto profondo, avente un’acqua abbastanza trasparente e fresca nel quale, ovviamente, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno, anche durante i periodi più caldi dell’anno, come questo. Siamo arrivati a destinazione verso le

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Ciao a tutti! Chiunque di voi, agonisti e non, dal nord al sud, più o meno “patiti” di trota lago, avrà comunque sentito parlare di un famosissimo personaggio della trota lago: “Fausto Buccella”: esperto indiscusso della trota lago, tra i primi a portare e praticare questa disciplina in Italia. Mi sembra quindi “superfluo” soffermarmi sulla  presentazione del consulente tecnico Daiwa che voi tutti conoscerete per lo meno per sentito dire e passo così subito al sodo di questo articolo; ossia: “L'opinione del campione Fausto Buccella riguardo a macinator.it”. Tutto è iniziato l’11 Aprile 2012; quando

 

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it e vuoi dare il tuo contributo per sostenere le spese di mantenimento del sito puoi farlo attraverso una piccola donazione. Per effettuare la tua donazione scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure , CLICCA sull'immagine sottostante per effettuare la tua donazione mediante connessione protetta,  attraverso il diffusissimo e sicuro metodo di pagamento paypal con una normalissima carta di credito: