Guanti in pile per trota ?

24/02/2014 19:01 #1 da Giorgio
Guanti in pile per trota ? - discussione creata da: Giorgio
Magari interessa a qualcuno oggi sono andato a Dacathlon di Fiordaliso (Rozzano), hanno in offerta dei guanti in pile azzurri a 0,45 centesimi la coppia , da provare per le :magheggiotrote........visto il prezzo.


Ciao :bye:bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese
Ringraziano per il messaggio: Paul89, elio1999

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/02/2014 19:11 #2 da billa
oky gracias

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/02/2014 19:26 #3 da tucsteno
Io li compro proprio al decatlon i guanti in pile per andare a trote e una volta tagliati a misura i pollici e gli indici gli do una bruciata con l'accendino e ormai sono anni che faccio così e mi trovo bene. :ok
Considerando che li pago 1,5 euro al paio sono un vero affare,altro che spendere 18 euro per un paio di guanti di marca :no_no
Certo che 0,45 sono un affare ancora più grosso :applausi

A.S.D. Lenza 2009

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/02/2014 20:51 #4 da GuiTTo
Scusate, ma li usate anche per slamare le trote?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/02/2014 21:10 #5 da RomanoPro80

GuiTTo ha scritto: Scusate, ma li usate anche per slamare le trote?

Il guanto serve principalmente nel mondo dell'agonismo.. per avere una presa sicura sul pesce, senza
rischiare nella fretta di slamare che ci "sfugga" dalle mani e quindi perdere tempo e nella peggior delle ipotesi
rompere la lenza! IO personalmente mi trovo benissimo con quelli commercializzati dalla BLOCK FISH. Costeranno qualche
euro in piu' ma vi assicuro che con i dovuti trattamenti di pulizia durano ANNI!

solo Daiwa e Fassa!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/02/2014 10:47 #6 da GuiTTo
Il guanto di pile, potrebbe essere interessante anche nella pesca ad ore d'inverno che si gelano le mani e diventa difficile anche innescare una camola o la pasta.
Le domande che mi pongo:
  1. ma appena slamata la prima trota, non si bagna il guanto e rimane zuppo tutto il giorno?
  2. si riesce a lavare, o è da buttare ad ogni pescata?
bye
G

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/02/2014 12:27 #7 da elio1999
Anche io uso i blokfish e quando fa molto freddo metto sotto un paio di sottilissimi guanti in lattice per evitare di gelarmi le mani con i guanti bagnati, per le 2 dita scoperte però non ho ancora trovato la soluzione,
Per il lavaggio nessun problema, come un pile normale , almeno che tu anche con le giacche le usi e quando sporche le butti.... :risata:risata:risata:risata

Magari interessa a qualcuno oggi sono andato a Dacathlon di Fiordaliso (Rozzano), hanno in offerta dei guanti in pile azzurri a 0,45 centesimi la coppia , da provare per le :magheggiotrote........visto il prezzo

Grazie,oggi provo a andare al deca a vedere ...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/02/2014 13:02 #8 da tucsteno

GuiTTo ha scritto: Il guanto di pile, potrebbe essere interessante anche nella pesca ad ore d'inverno che si gelano le mani e diventa difficile anche innescare una camola o la pasta.
Le domande che mi pongo:

  1. ma appena slamata la prima trota, non si bagna il guanto e rimane zuppo tutto il giorno?
  2. si riesce a lavare, o è da buttare ad ogni pescata?
bye
G

Ciao, prima che il guanto sia zuppo d'acqua ci vuole altro che una trota,però può succedere che dopo svariati pesci la presa non sia più certa e scivolino. A questo punto hai 2 alternative:o te li cambi(in inverno è quasi obbligatorio) oppure potresti immergerli nel lago e darci una gratrata con le unghie e poi una bella strizzata e una passata con un asciugamano e la presa è di nuovo sicura. Certo che dopo hai i guanti bagnati e in inverno è inaffrontabile.
:bye

A.S.D. Lenza 2009

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/02/2014 17:26 #9 da MarcoCician

Giorgio ha scritto: Magari interessa a qualcuno oggi sono andato a Dacathlon di Fiordaliso (Rozzano), hanno in offerta dei guanti in pile azzurri a 0,45 centesimi la coppia , da provare per le :magheggiotrote........visto il prezzo.


Ciao :bye:bye


Grazie...interessante proverò a vedere se ci sono anche a Verona...
io uso quessi della carson ma non mi ci trovo molto bene.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/03/2014 19:02 #10 da simone2000
io non pesco più con i guanti mi sono abituato a pescare senza e mi trovo benissimo e ho anche meno cosa da lavare ogni domenica.... lavo solo il grembiule e l'asciugamano.....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.053 secondi

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Laghi di Castello - Castel San Giovanni (PC) - 13/04/2019 Sabato 13 Aprile 2019, presso i Laghi di Castello di Castel San Giovanni (PC), si è svolto l 8° Raduno Macinator. Il Raduno Macinator, NON è una gara ma un'imperdibile: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Al Raduno Macinator è possibile partecipare pescando sia con le varie tecniche dello striscio, che a spinning e trout area. Non trattandosi di una competizione, al termine della pescata, non viene mai effettuato alcun conteggio del pescato

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Accessorio indispensabile per chiunque pratichi la pesca alla trota lago a livello agonistico ma indubbiamente utile anche per il pescatore amatoriale è il: “Cestello portatrote”. Esso, non soltanto, ha il compito di contenere e trasportare le trote ma si rivela, allo stesso tempo, estremamente utile per contenere sia le esche che tutta la minuteria necessaria per la realizzazione delle lenze. Oggi in circolazione ve ne sono moltissimi modelli differenti tra loro, più o meno voluminosi, più o meno capienti, più o meno dotati di “accessori” ed ovviamente più o meno costosi. Non soltanto alcuni tra i

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: