Maracas Fassa Trout Line

03/03/2014 20:30#1da RomanoPro80
Maracas Fassa Trout Line - discussione creata da: RomanoPro80
Probabilmente molti di voi le hanno gia' "testate". Quindi mi rivolgo principalmente propio a chi le ha usate almeno 1 volta..
premetto che io ho sempre usato la maracas della DREAM. OTTIME direi! Ma volevo appunto collaudare in pesca
questa maracas trasparente in vetro; cosi' ho fatto! Impressioni personali: ottima resistenza.. ben costruite..
ma purtroppo difficilissime da vedere in acqua ai nostri occhi!! Quindi al momento dell'abboccata non si riesce
a seguire bene il momento giusto per ferrare..:no_no alla fine ho ricorso a un mio accorgimento.. le ho colorate in bianco.
Mi rimane di provarle nuovamente in pesca! :magheggio
Accetto anche nuovi suggerimenti!!

solo Daiwa e Fassa!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/03/2014 20:56#2da Sandro
Ciao romano.. Provate con lo stesso ingegno di colorare di bianco... La forma e l asta lunga aiutano ad evitare garbugli anche senza trave o brillatura..ma sono molto più fragili di quanto decantato... Una slamata violenta con la maracas che coccia terra o i sassi e si rompono...:bye

Alex Ugolini ASD PESCATORI GRAFFIGNANA DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/03/2014 21:30#3da RomanoPro80
:inchino
Ciao Sandro.. grazie x la info! Sinceramente non le ho ancora cosi' tanto provate per valutarne la resistenza come tu mi spiegavi..
Posso chiederti come e con che cosa tu le hai "colorate"?

solo Daiwa e Fassa!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/03/2014 21:43#4da Giorgio
Prova con la cementite, attacca anche al vetro e asciuga in fretta.:ok


Ciao :bye:bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/03/2014 23:05#5da xxxgrimox
ma la mangiata non la si vede dal cimino? o al massimo la si sente dalla botta sulla canna, quando sono aggressive e partono a razzo in direzione opposta.. .ma che devo guardare la maraca per vedere l'abboccata, magari anche lontano mi lascia un po perplesso,
:bye:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/03/2014 07:50#6da scheggia
per come uso la maracas io il colore mi può servire solo per vedere se sono ben allineato,
la mangiata la senti e la vedi in canna,
le maracas da te descritte per una pesca ad ore vanno benissimo,
ma in gara troppo fragili, il primo urto a terra un po deciso va in mille pezzi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/03/2014 08:42#7da Bonez
Premesso che la mangiata la si segue nel 99% dei casi dalla cima, ed il colore passa quindi in secondo piano, anch'io prediligo e consiglio l'utilizzo di maracas in plastica e con pallini di piombo al suo interno le quali garantiscono maggiore robustezza nonchè un "suono" più marcato.

ciauuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/03/2014 20:55#8da RomanoPro80
Io trovo utile essendo abituato a seguire oltre che con la canna (al momento della passata) anche con lo
sguardo alla direzione della maracas per fermare o rallentare il recupero ai "primi morsi" del pesce.
Specialmente se sono molto apatiche e far sentire troppo il cimino a volte capita ti piantano li'.

solo Daiwa e Fassa!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/03/2014 11:20#9da paolino76

Romano Pro 80 ha scritto: Io trovo utile essendo abituato a seguire oltre che con la canna (al momento della passata) anche con lo
sguardo alla direzione della maracas per fermare o rallentare il recupero ai "primi morsi" del pesce.
Specialmente se sono molto apatiche e far sentire troppo il cimino a volte capita ti piantano li'.



:ok:ok:ok

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.050 secondi

Venerdì 16 Marzo 2012, io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di fare una pescatina pomeridiana e, considerato che avevamo in programma di fare qualche piccolo acquisto dal nostro amico Brandazza di Gragnano, abbiamo deciso di recarci a testare i laghi di Tuna. Questo bel complesso sito a Tuna di Gazzola (PC) è costituito da 3 differenti laghi, ma solamente in uno dei tre si effettua pesca sportiva alla trota; ossia in quello situato sotto la gradinata che si trova immediatamente fuori dal bar. Si tratta di un lago, con un’acqua non particolarmente limpida,  profondo al

Domenica 8 maggio noi Macinator: Bonez e Pordo abbiamo partecipato ad una gara a coppie a Quinzano d’Oglio (BS) organizzata dalla società il Cefalo! Si tratta di un laghetto rettangolare piuttosto piccolo che può contenere al massimo 40 concorrenti che pescano contemporaneamente. Per l’occasione sono state immesse 2 quintali di trote che come spesso capita in questo campo di gara, gran parte si sono concentrate  in una zona del lago dove vi è una piccola cascata provocata dall’acqua di un canalino adiacente che alimenta il lago. Le 20 coppie partecipanti, sono state suddivise in 4

Il vetrino: definito anche “ghost” (fantasma), proprio per la sua trasparenza e conseguente mimetismo in acqua, non è altro che una zavorra, simile al classico piombino, ma costruito in vetro, la cui principale caratteristica è quella di dimezzare, all’incirca, il proprio peso specifico una volta che esso viene immerso in acqua. Ad esempio, a differenza di un piombino da 4gr il quale una volta in acqua mantiene il proprio peso, un vetrino che pesa 4gr sulla bilancia affonderà in acqua come fosse un piombino da 2gr. Questa particolarità consente di raggiungere la stessa distanza di

E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: