• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

bombarde Dream Fish

  • wolly82
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Premium Utente
  • Premium Utente
Espandi
18/04/2014 21:50 #1 da wolly82
bombarde Dream Fish - discussione creata da: wolly82
ciao a tutti

ultimamente sui campi gara vedo sempre piu gente usare queste bombarde, quello che so io in merito è che al contrario delle classiche fassa, tubertini , non sono coposte da una parte in balsa e una in piombo che variandone la percentuale si ottengono le varie azione ma le Dream Fish sono fatte di una particolare resina con un peso specifico costante x costante intendo che aumentando il peso della bombarda il coefecente di affondamento non cambia ......

praticamente è da sempre che uso solo bombarde fassa ma sarei tentato di provare qelle della Dream Fish ma non so come poi si comportano in pesca.....

x quanto riguarda le azioni fino alla g3/g4 non penso ci sia molta differenza quello che piu mi interessa è sapere come si comportano quelle x la pesca estiva?????

chi le a gia provat????

a.s.d SEVESO (colmic)

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
18/04/2014 22:02 #2 da andreone
bombarde Dream Fish - Risposta di: andreone
Le bombarde dream x me sono ottime fino al g5.le affondanti non mi hanno x nulla entusiasmato, meglio le fassa.c 'è da dire che le dream sono abbastanza affidabili come taratura, mentre le fassa sono un mezzo disastro.

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
18/04/2014 22:22 #3 da xxxgrimox
bombarde Dream Fish - Risposta di: xxxgrimox
le vedi molto di più anche perche diciamocelo pure, hanno un costo diverso, le fassa minimo costano euro 2.50 (new competition che son le più economiche)
la tubertini sono care anche queste,

le dream a parte quella multipeso (non ricordo il nome) si trovano intorno alle 2-2.50 max
e per chi ne acquista tante è un bel risparmio, mattiamo un risparmio di circa 1-2 euro (a seconda del peso) su ogni bombarda e vedrai che cifra scappa fuori e di questi tempi non è poco, un conto comprare 20 bombarde della fassa/tubertini ed un conto è comprare 20 dreamfish
il risparmio è netto
almeno credo sia questo, :bye :bye

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
18/04/2014 22:57 #4 da Giorgio
bombarde Dream Fish - Risposta di: Giorgio
Aggiungerei anche che resistono moooolto di piu' ai colpi sia sui sassi della riva che sul fondo e nel trasporto :ok a differenza delle Fassa che sono più delicate molto piu' delicate....... :ko


Ciao :bye :bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
19/04/2014 08:32 #5 da Naus
bombarde Dream Fish - Risposta di: Naus

Giorgio ha scritto: Aggiungerei anche che resistono moooolto di piu' ai colpi sia sui sassi della riva che sul fondo e nel trasporto :ok a differenza delle Fassa che sono più delicate molto piu' delicate....... :ko


Ciao :bye :bye

:bye

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
19/04/2014 11:13 #6 da cuso
bombarde Dream Fish - Risposta di: cuso
considero le bombarde della DREAM le migliori bombarde qualità prezzo fino a 4/5 grammi di affondamento per vari motivi:primo sono prodotte in italia, secondo i pesi dichiarati sia come totale che come affondamento (tutte quelle che ho provato corrispondevano perfettamente cosa che non posso dire di altre marche ben più costose) ma per la pesca estiva non mi riesce di avere quella sensibilità che ho con altri tipi di bombarde magari questo è solo un fatto personale ed a provare a usarle in continuo col tempo riuscirei ad averere gli stessi risultati :bye :bye :bye

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
20/04/2014 22:54 #7 da marbis80
bombarde Dream Fish - Risposta di: marbis80
Bombarde dream fish precise??????????????????
Allora le tubertini cosa sarebbero?
Resistenti si ma precise proprio no, sono proprio l'oppsto di tubertini che primeggiano per precisione di peso e affondabilità ma peccano per resistenza.

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • tucsteno
  • Offline
  • Platino Utente
  • Platino Utente
  • le gare finiscono alla fine!
Espandi
21/04/2014 18:55 #8 da tucsteno
bombarde Dream Fish - Risposta di: tucsteno
Ma precise come peso o precise come g dichiarato di affondabilita ?????? :magheggio

A.S.D. Lenza 2009
I seguenti utenti hanno detto grazie : mess

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • giank1966
  • Offline
  • Platino Utente
  • Platino Utente
  • Presidente ADP LAGHI VERDI Team Daiwa (Inverigo)
Espandi
21/04/2014 21:58 #9 da giank1966
bombarde Dream Fish - Risposta di: giank1966
Quoto al 100% il socio Cuso!!!
Rapporto qualità/prezzo indiscutibile.
Resistenza.
Precisione sia nel peso che nel G.
Ho in previsione le prove sulle bombarde estive vi terrò informati!

:bye

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA
I seguenti utenti hanno detto grazie : cuso

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
03/05/2014 12:59 #10 da Zar
bombarde Dream Fish - Risposta di: Zar
Io non ho intenzione di andare sul sito per prenderle ma volevo provarne alcune, sapete negozi in prov di Bergamo che ne sono provvisti?

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Non Abilitato per creare nuovo argomento.
  • Non Abilitato rispondere.
  • Non Abilitato per modificare il messaggio.

Non lasciate che l’inverno fermi le vostre battute di pesca alla trota: in questo video troverete mille e più trucchi per raggirare anche il salmonide più apatico ed indolente! Maracas o vetrino? Ferrare subito o attendere? Mettetevi comodi e scopritelo insieme a noi! É inverno, la temperatura tocca i 4°C, e una fitta nebbia lascia filtrare ben poca luce. In queste condizioni ‘’al limite’’, le trote sono spesso molto difficili da pescare, poiché il loro metabolismo è più lento, e la voglia di cacciare si riduce drasticamente. Daniele “Macinator” Bonetti, in compagnia di Giovanni Trespidi,

  Domenica 17 marzo 2013, teatro di una bellissima manifestazione, è stato ancora una volta il magnifico laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) presso il quale si è svolta una divertentissima gara di pesca alla trota ad invito, a cui hanno partecipato 35 concorrenti suddivisi in 7 settori da 5 e tra cui eravamo presenti anche io (Bonez), Sandro, Ivan ed altri 2 nostri "soci": Michele e Fabio. Per l’occasione sono state immessi 230Kg di trotelle da gara (6,5Kg a concorrente) di pezzatura 130 - 150 grammi circa; per un totale di circa 1500 pesci ed

Sabato 3 settembre 2011, io (Bonez) assieme al Cavoz, ci siamo recati al lago del Cigno che si trova in via Donzinetti 43 a Borgosatollo (BS): un lago dalle medie dimensioni, ma piuttosto profondo; caratterizzato da un’acqua limpidissima e fresca in grado di ospitare le trote anche durante i periodi più caldi dell’anno. Giunti sul posto, verso le 7:30 del mattino, abbiamo dato uno sguardo generale al lago, analizzando soprattutto le zone più affollate dalla presenza di pescatori, ed abbiamo subito notato che vi era una densa concentrazione di pescatori sulla riva di ghiaia, opposta

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.