che filo per terminali consigliate ?

15/05/2014 21:41 #1 da luccio
che filo per terminali consigliate ? - discussione creata da: luccio
ciao .. allora come filo per i finali o , terminali uso di solito flurcarbon JTM SPECTRUM 0,16
ma volevo chiedervi se ci sono fili e marche migliori ... grazie in anticipo :thanks :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 21:58 #2 da Andreazaion
il td brave è migliore :bye
Ringraziano per il messaggio: luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 22:07 #3 da luccio

Andreazaion ha scritto: il td brave è migliore :bye






grazie ma la marca ? del td brave ? sempre jtm ? o no? :sorry

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 22:16 #4 da Pizza93
Daiwa... TD sta per Team Daiwa BRAVE ;)

TOP PESCA Maranello
Ringraziano per il messaggio: luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 22:24 #5 da luccio
che carateristiche ha in più del jtm spectrum o altri per renderlo migliore ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 22:59 #6 da Giorgio
Luccio ,prova questo 50mt bassissima memoria , nodo indistruttibile , tenuta ottima alla rottura

e costa 5/6 euro da Decathlon ti assicuro che e' un ottimo sostituto di vari fili piu' blasonati.

E' un vero fluorocarbon , provato con l'accendino.


File allegato:


Vedrai ti troverai contento ,mai avuto rotture anche con trote big su finali 0,14 / 0,16 :ok

Ciao :bye :bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese
Ringraziano per il messaggio: Clash, luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 23:31 #7 da catti81
Quoto Giorgio...provato il modello 0.16 la settimana scorsa al cigno.buona impressione!nessun ingarbuglio e buona tenuta..utilizzato su girella tripla e pesca con sonar e piombo 5grammi,finale 120 cm. :bye

Lascia ke la magna.....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 23:42 #8 da Maurimax

Giorgio ha scritto: Luccio ,prova questo 50mt bassissima memoria , nodo indistruttibile , tenuta ottima alla rottura

e costa 5/6 euro da Decathlon ti assicuro che e' un ottimo sostituto di vari fili piu' blasonati.

E' un vero fluorocarbon , provato con l'accendino.




Vedrai ti troverai contento ,mai avuto rotture anche con trote big su finali 0,14 / 0,16 :ok

Ciao :bye :bye

:ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/05/2014 23:59 #9 da Bonez
Se ne è parlato più volte; senza dubbio direi: TD Brave.

Ciauuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/05/2014 07:39 #10 da tucsteno
Quota tutti quelli che scrivono TD brave .
Costa qualcosina di più,ma ne vale la pena :ok
:bye

A.S.D. Lenza 2009
Ringraziano per il messaggio: luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.069 secondi

Martedì 1 Novembre 2011, presso il complesso: “Laghi di Tuna” che si trova nell’omonima località Tuna di Gazzola (PC) si è svolta una gara di pesca alla trota in lago, a coppie, organizzata in memoria di un, purtroppo ex, pescatore: fabio Sdraiati, dal quale prende il nome questa manifestazione. Le coppie iscritte all’evento erano 50, tra cui eravamo ovviamente presenti anche noi; non solo io (Bonez) e Pordo, ma anche altri utenti di Macinator come: Pinuz e cornelli. Nel complesso: “Laghi di Tuna” sono presenti ben tre laghi indipendenti tra loro e la manifestazione si

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

  Il luccio: predatore per eccellenza di acqua dolce. Caratterizzato da una bocca particolarmente pronunciata con un “becco” a papera dotato di denti estremamente affilati. Ama sostare al riparo attorno a qualsiasi tipo di vegetazione acquatica in attesa della sua preda nei confronti della quale tende agguati rapidi e violenti. Si nutre di altri pesci, a volte anche di dimensioni simili a se stesso. Può raggiungere delle taglie da capogiro ed innescare duelli molto avvincenti nonché attaccare l’esca con incredibile forza e, non sono rari, anche salti fuori dal pelo dell’acqua. La tecnica di pesca

  Domenica 17 marzo 2013, teatro di una bellissima manifestazione, è stato ancora una volta il magnifico laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) presso il quale si è svolta una divertentissima gara di pesca alla trota ad invito, a cui hanno partecipato 35 concorrenti suddivisi in 7 settori da 5 e tra cui eravamo presenti anche io (Bonez), Sandro, Ivan ed altri 2 nostri "soci": Michele e Fabio. Per l’occasione sono state immessi 230Kg di trotelle da gara (6,5Kg a concorrente) di pezzatura 130 - 150 grammi circa; per un totale di circa 1500 pesci ed

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: