filo cosmico

05/10/2014 18:18 #1 da thomas74
filo cosmico - discussione creata da: thomas74
Ciao ragazzi qualcuno di voi ha provato il filo della colmic onda mille per mulinello volevo sapere le vostre impressioni grazie!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 19:49 #2 da xxxgrimox
filo cosmico - Risposta di: xxxgrimox
roba di un altro pianeta :spancia:spancia
perdonami ma non ce l'ho fatta a trattenermi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 20:55 #3 da thomas74
filo cosmico - Risposta di: thomas74
Volevo scrivere colmic

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 21:13 #4 da xxxgrimox
filo cosmico - Risposta di: xxxgrimox
comunque sia, in genere i fili colmic sono buoni, io quello nello specifico non l'ho mai provato, con gli altri però mi trovo bene

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 21:41 #5 da bros
filo cosmico - Risposta di: bros

xxxgrimox ha scritto: comunque sia, in genere i fili colmic sono buoni, io quello nello specifico non l'ho mai provato, con gli altri però mi trovo bene


Ciao hai provato anche il Former ??

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 21:52 #6 da xxxgrimox
filo cosmico - Risposta di: xxxgrimox

bros ha scritto:

xxxgrimox ha scritto: comunque sia, in genere i fili colmic sono buoni, io quello nello specifico non l'ho mai provato, con gli altri però mi trovo bene


Ciao hai provato anche il Former ??


si, molto resistente all'abrasione e si annoda bene :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 23:09 #7 da Carlitos
filo cosmico - Risposta di: Carlitos
L'onda mille è un filo economico mi è capitato di usarlo a surf casting con risultati davvero mediocri , per la trota lago credo non sia indicato nei diametri sottili l'allungamento è troppo ...... Il Former è più duro e meno siliconico ma parliamo sempre di prodotti di medio livello ....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.047 secondi

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

L’aspio: un predatore dalla costituzione massiccia appartenente alla famiglia dei ciprinidi. Originario dell’est Europa dagli ultimi anni del XX secolo è entrato a far parte anche del nostro ecosistema nei fiumi e laghi del centro-nord Italia. Il suo habitat naturale è quello dei grandi fiumi di pianura con acqua a corrente veloce o moderata, ricchi di piccoli ciprinidi che costituiscono le sue prede predilette. L’aspio è un perfetto “game fish”: piuttosto resistente agli stress della pesca, abbocca con violenza e raggiunge taglie molto interessanti. Frequentemente tra i cinquanta ed i settanta centimetri può raggiungere il peso di 9-10 kg

Ciao a tutti, quest’oggi ho pensato di andare leggermente fuori tema rispetto a cio per qui è nato macinator.it; ossia il fantastico mondo della trota lago scegliendo di raccontarvi un’esperienza piuttosto insolita, ma ovviamente di pesca, vissuta dal nostro “socio”; nonché Amico Teo (gatTeo). Per chi non lo conoscesse infatti, va detto che, il nostro compagno di squadra Teo, si è avvicinato da poco al mondo della trota lago, ma fin da bambino ha sempre avuto una grandissima passione per la pesca in generale. Egli infatti, si diletta spesso praticando differenti tecniche di pesca sia

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: