imbobinamento trecciato

05/10/2014 21:56#1da frittomisto
imbobinamento trecciato - discussione creata da: frittomisto
ciao ragazzi
ho acquistato un trecciato della spiderwire dello 0,12 che dovrei imbobinare su uno shimano elf; il negoziante mi ha consigliato di imbobinarlo come suggerisce il Bonez nella guida ma con una differenza (trattandosi di trecciato): dice di farlo col filo immerso in acqua calda (tra 60 e 70 gradi) per migliorarne la durata, scongiurare il rischio parrucche, ecc.... non trovato nulla su questa "tecnica" che mi è parsa molto "particolare" e potenzialmente rischiosa.... ne sapete qualcosa? a temperature così elevate non si rischia di danneggiarlo questo famigerato trecciato?

grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 22:13#2da xxxgrimox
mai sentito di acqua calda, io eviterei temperature molto alte come 60 gradi o altro,
io faccio cosi,
metto un 20 metri di nylon e poi ci congiungo la treccia che la imbobino o tenendola con uno straccio bagnato oppure immergo la bobina in acqua ma semplice acqua da rubinetto,
quando imbobini la treccia tienila molto stretta,
il fondo in nylon serve per evitare che il blocco di treccia ruoti su se stesso

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 22:22#3da elio1999

mai sentito di acqua calda, io eviterei temperature molto alte come 60 gradi o altro,
io faccio cosi,
metto un 20 metri di nylon e poi ci congiungo la treccia che la imbobino o tenendola con uno straccio bagnato oppure immergo la bobina in acqua ma semplice acqua da rubinetto,
quando imbobini la treccia tienila molto stretta,
il fondo in nylon serve per evitare che il blocco di treccia ruoti su se stesso

Quoto in pieno, mai sentito di immersioni in fluidi a quella temperatura, anche per me fondino di nylon e poi il trecciato fino al bordo, con la tecnica classica che hai descritto, e ti assicuro che di trecciati ne ho imbobinati davvero tanti....e le parrucche le ho fatte quando ho usato mulinelli pessimi.......

File allegato:

File allegato:
Ringraziano per il messaggio: xxxgrimox

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/10/2014 19:20#4da frittomisto
mi sembrava un po' strano infatti.... seguirò le indazioni presenti qui sul sito... grazie a tutti!
Ringraziano per il messaggio: xxxgrimox

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2014 19:08#5da MarcoCician
Ciao non fare strane cose...60 gradi è elevata come temperatura......vai a rischio di rovinare tutto...
:ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2014 22:30 - 07/10/2014 22:33#6da BELKIN
anche se un pokino strano come consiglio,non credo se lo sia inventato di punto in bianco...in fondo ogni bufala ha la sua piccola parte di verità:ok
non dimentichiamoci ke questa il loro mestiere lo conoscono molto bene,così come molti trucchetti.. a fin di bene :agli_ordinioppure a fin di male :dollar
credo ke la cosa sia più da approfondire ke da criticare :occhiolino

PS ieri ho acquistato del trecciato berkley...ho appena messo l'acqua sul fuoco,non appena bolle.. butto giù la pasta :spancia:spancia
:pernacchia:pernacchia:pernacchia:pernacchia:pernacchia:pernacchia

File allegato:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/10/2014 13:52#7da frittomisto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.166 secondi

 Sabato 10 settembre 2011, io (Bonez) ed il Cavoz, abbiamo deciso di trascorrere la nostra mattinata in un altro lago della provincia di Brescia e più precisamente al lago Canada, che si trova a Borgosatollo (BS), a poco più di un chilometro di distanza dal laghetto del Cigno. Si tratta di un laghetto di forma quasi rettangolare, dalle medie dimensioni e piuttosto profondo, avente un’acqua abbastanza trasparente e fresca nel quale, ovviamente, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno, anche durante i periodi più caldi dell’anno, come questo. Siamo arrivati a destinazione verso le

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: