Filo per il fondo della bobina

21/10/2014 16:36 #1 da billa
Filo per il fondo della bobina - discussione creata da: billa
Ciao raga
Per riempire al massimo il mulo voi dite di usare fili vecchi e consumati
Ma se io ci mettessi un filo della decatlon da 2€ giusto per fare spessore va bene??
Poi sopra il filo da usare.
Grazie :thanks:thanks
:bye

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 16:45 #2 da Nicola2000
ciao
io ho fatto così ho preso questo
e ho fatto il fondo :bye:bye


-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker
Ringraziano per il messaggio: billa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 16:48 #3 da billa
Sai anke se anke coi Piombini bisogna fare il fondo??
Xke dato che nn è un peso eccessivo io credo che nn bisogni farlo.
Che dici?? :thanks
:bye

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 16:49 #4 da Bonez
Consiglio di effettuare SEMPREil riempimento completo della bobina utilizzando filo "vecchio" usurato o economico come fondo da spessore...

ciauuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: billa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:04 #5 da xxxgrimox
io ho usato del filo della hikaru, 1500 mt di 0.18 sui 5 euro al negozio di pesca l'occasione, sul sito internet mi sa che costa di più,
praticamente costo bassissimo oppure se hai del vecchio filo che hai tolto da altri mulinelli va benissimo lo stesso, io l'ho dovuto comprare perche rimbobina questo, rimbobina quest'altro mi erano rimasti tutti spezzoni da 10-30 metri ed erano nodi continui fa fare, invece se magari lo compri fai diretto e poi metti il filo buono,
ah una piccola raccomandazione, per fare un imbobinamento il più omogeneo possibile, usa un diametro che si avvicina il più possibile al filo buono che monterai, esempio se monti un 18, il fondo fallo con un 14-16 fino ad un 22-25 come limite, poi se è un particolare che per te non conta il fondo puoi farlo anche con un 40, ma con un diametro fino il risultato finale viene un imbobinatura certamente migliore, poi dopo certo un pò dipende anche dal mulinello in se per se è
:bye:bye
Ringraziano per il messaggio: billa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:28 #6 da Nicola2000

xxxgrimox ha scritto: io ho usato del filo della hikaru, 1500 mt di 0.18 sui 5 euro al negozio di pesca l'occasione, sul sito internet mi sa che costa di più,
praticamente costo bassissimo oppure se hai del vecchio filo che hai tolto da altri mulinelli va benissimo lo stesso, io l'ho dovuto comprare perche rimbobina questo, rimbobina quest'altro mi erano rimasti tutti spezzoni da 10-30 metri ed erano nodi continui fa fare, invece se magari lo compri fai diretto e poi metti il filo buono,
ah una piccola raccomandazione, per fare un imbobinamento il più omogeneo possibile, usa un diametro che si avvicina il più possibile al filo buono che monterai, esempio se monti un 18, il fondo fallo con un 14-16 fino ad un 22-25 come limite, poi se è un particolare che per te non conta il fondo puoi farlo anche con un 40, ma con un diametro fino il risultato finale viene un imbobinatura certamente migliore, poi dopo certo un pò dipende anche dal mulinello in se per se è
:bye:bye

ciao scusate per l' ot
intendi questo di filo


-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:36 #7 da xxxgrimox

Nicola2000 ha scritto:

xxxgrimox ha scritto: io ho usato del filo della hikaru, 1500 mt di 0.18 sui 5 euro al negozio di pesca l'occasione, sul sito internet mi sa che costa di più,
praticamente costo bassissimo oppure se hai del vecchio filo che hai tolto da altri mulinelli va benissimo lo stesso, io l'ho dovuto comprare perche rimbobina questo, rimbobina quest'altro mi erano rimasti tutti spezzoni da 10-30 metri ed erano nodi continui fa fare, invece se magari lo compri fai diretto e poi metti il filo buono,
ah una piccola raccomandazione, per fare un imbobinamento il più omogeneo possibile, usa un diametro che si avvicina il più possibile al filo buono che monterai, esempio se monti un 18, il fondo fallo con un 14-16 fino ad un 22-25 come limite, poi se è un particolare che per te non conta il fondo puoi farlo anche con un 40, ma con un diametro fino il risultato finale viene un imbobinatura certamente migliore, poi dopo certo un pò dipende anche dal mulinello in se per se è
:bye:bye

ciao scusate per l' ot
intendi questo di filo


io prenderei il metraggio maggiore,
tipo questo da 1000 metri
www.pescaloccasione.it/monofilo-fili/monofili/hikaru-1000mt?sort=p.price&order=ASC&limit=100

anche se io ho presto quest'altro,

www.pescaloccasione.it/monofilo-fili/monofili/monofilo-saltwater-top.html?sort=p.price&order=ASC&limit=100
è di un colore diverso ma è la medesima linea, questa line rossa la fanno a farptire dal 20, quella line mi pare si chiama coarse top la fanno dal 16 in poi, stesse bobine solo che cambiava il colore ma imbobinamento e al tatto sembrava lo stesso filo solo che gli davano un nome e colore diverso


www.pescaloccasione.it/monofilo-fili/monofili/stock-bobine-topline.html?sort=p.price&order=ASC&limit=100
ecco in questa immegine puoi vedere quello che ho preso io, quello trasparente in alto a destra

ripeto però in negozio l'ho pagato qualcosa di meno rispetto agli 8 euro richiesti
Ringraziano per il messaggio: Nicola2000

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:45 #8 da Nicola2000
ok grazie mille
ciao :thanks:thanks


-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker
Ringraziano per il messaggio: xxxgrimox

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:54 #9 da billa
Ok grazie ma quindi io ho fatto un casinino c'è ho montato il filo buono ma pensando che per i piombini nn servisse riempire il tt nn ho messo il fondo :sbadato
Voi sapete come rimediare a questo pasticcio
:thanks:thanks

TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/10/2014 18:58 #10 da Nicola2000
se hai un altro mulinello puoi trasferirlo da uno all' altro.
dopo fai il fondo e lo rimbobini
non ho mai provato ma potrebbe essere un' idea :bye:bye:magheggio:magheggio


-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker
Ringraziano per il messaggio: billa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.059 secondi

Indipendentemente dalla stagione, in presenza di laghi di piccole dimensioni o comunque in tutti i casi in cui le trote stazionano nei primi 20-30 metri d’acqua dalla sponda, una lenza a piombino o una a catenella costituiscono una delle soluzioni migliori, e più redditizie, per la pesca alla trota in lago. "Piombo" è il termine più diffuso, molto generalizzato, che l'agonista, o comunque la maggior parte dei pescatori, utilizza per far riferimento alla zavorra che si utilizza per la costruzione di una lenza. Come dice la parola stessa, si tratta di un cilindretto di piombo,

Venerdì 26 agosto 2011, io (Bonez) in compagnia del Cavoz, mentre Pordo stava lavorando, abbiamo deciso di concludere le nostre ferie estive con una pescata a trote in un lago del milanese e ci siamo così recati al Lago Capanna di Cusago (MI). Si tratta di una immensa e molto profonda cava in cui parte della quale stanno tutt’ora prelevando ghiaia; immersa nel verde e caratterizzata da un’acqua molto trasparente nella quale si possono pescare trote, ma anche effettuare il carpfishing, in una zona riservata. Nella struttura, piuttosto curata, è presente anche un ristorante con

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: