che filo da imbobinare??

23/11/2014 23:02 #1 da Arge84
che filo da imbobinare?? - discussione creata da: Arge84
Meglio proton jtm, milo krepton o velvet blu daiwa???

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/11/2014 23:19 #2 da Carlitos
Tra questi citati io andrei sicuramente sul milo krepton, sono anni che lo uso in fiume, gran bel filo. Aspetta comunque i pareri degli altri io di daiwa amo tutto, ma odio i fili, specialmente quelli a a bobine sopra i 150 metri.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 00:28 #3 da xxxgrimox
tra quelli proposti ti direi quello che paghi di meno tra il milo e il proton,

altrimenti te ne suggerisco altri due shimano technium e colmic feeder pro (allungamento ridotto 12 e 16%)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 16:37 #4 da AXL
che filo da imbobinare?? - Risposta di: AXL
il proton come rapporto qualita prezzo e un buon flo
io mi ci trovo bene

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 18:16 #5 da ale78
io ho sempre usato il focus quello rosso pero' devo essere sincero non dura molto ora uso il proton e devo dire che c'e' una bella differenza...

Alessio..

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/12/2014 16:26 #6 da Aral
Ma lo Shimano Technium spinning lo stanno smettendo per caso?? Vedo dei gran sconti, Brandazza mi ha appena detto che lo fa 300 metri a soli 12.50 euro!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

I migliori team di pesca alla trota lago si sono dati sfida in occasione del più grosso evento del centro Italia, organizzato dalla società folignate dell’A.S.D. Pescatori del Topino, denominato “Gara della Madonna”. Nel giorno dell’Immacolata, l’8 dicembre, il club umbro ha saputo soddisfare al meglio le aspettative dei quasi 150 partecipanti accorsi a tale manifestazione. Oltre al puro, classico e insostituibile divertimento di pescare, gli agonisti hanno potuto ricevere ricchi premi offerti dagli sponsor nonché un pacco gara all’atto dell’iscrizione: riviste di Pesca In, bombarde Dream Fish e gadget della federazione Fipsas. Spunta su tutti, per

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

 Sabato 10 settembre 2011, io (Bonez) ed il Cavoz, abbiamo deciso di trascorrere la nostra mattinata in un altro lago della provincia di Brescia e più precisamente al lago Canada, che si trova a Borgosatollo (BS), a poco più di un chilometro di distanza dal laghetto del Cigno. Si tratta di un laghetto di forma quasi rettangolare, dalle medie dimensioni e piuttosto profondo, avente un’acqua abbastanza trasparente e fresca nel quale, ovviamente, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno, anche durante i periodi più caldi dell’anno, come questo. Siamo arrivati a destinazione verso le

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: