Come funzionano le maracas della fassa?

24/11/2014 01:18 #1 da specialist85
Ciao,so che può essere una domanda stupida ma ne ho comprata una e vorrei sapere come lavora, come va recuperata insomma qual'è il giusto utilizzo e la tecnica giusta.Io ne ho una da 6g della Fassa.
Grazie.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 06:26 #2 da DavideC

specialist85 ha scritto: Ciao,so che può essere una domanda stupida ma ne ho comprata una e vorrei sapere come lavora, come va recuperata insomma qual'è il giusto utilizzo e la tecnica giusta.Io ne ho una da 6g della Fassa.
Grazie.


Funziona come tutte le altre... :ok
Individui la posizione delle trote, lanci oltre le bollate, vieni via veloce finché l'esca nn si trova nel punto giusto (nn la maracas, l'esca... calcola quindi 2 mt di terminale), sbacchetti un po' e ti fermi...90 su 100, se hai lanciato in zona branco, vedrai la pallina partire (qua arriva la spiegazione al tuo quesito)... anzi nn la vedi partire perché è trasparente! :ko

IL GABBIANO Team Daiwa Milano

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 08:16 #3 da specialist85
Dunque è un attrezzo da galla buono a sapersi grazie mille.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 13:33 - 24/11/2014 13:34 #4 da Halfy
Io non pesco a vista anche se la maracas è ben visibile. Mi comporto come per le bombarde e decido di ferrare guardando il cimino. Se poi quella bombarda è trasparente (è quella di vetro?) allora devi sicuramente fare così.
Qui trovi quello che c'è da sapere

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 13:36 #5 da DavideC

Halfy ha scritto: Io non pesco a vista anche se la maracas è ben visibile. Mi comporto come per le bombarde e decido di ferrare guardando il cimino. Se poi quella bombarda è trasparente (è quella di vetro?) allora devi sicuramente fare così.


Anche se pescando a galla, nn allineando alla perfezione come quando si pesca sotto, guardare il cimino nn sempre rende...
Ti consiglio di guardare anche il punto in cui il filo tocca l'acqua, perche se la trota mangia male o tocca poco decisa il cimino nn lo vedi muoversi troppo! :ok

IL GABBIANO Team Daiwa Milano
Ringraziano per il messaggio: Halfy

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 14:06 #6 da SteDiana91
Puoi risolvere parzialmente il problema di non vedere la maracas colorando una parte o tutta la naracas con l uniposca bianco almeno oltre al riferimento del cimino/ filo hai anche quello visivo

A.s.d.p Senago Daiwa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/11/2014 14:14 #7 da Halfy
:brindisi

Davide#21 ha scritto:

Halfy ha scritto: Io non pesco a vista anche se la maracas è ben visibile. Mi comporto come per le bombarde e decido di ferrare guardando il cimino. Se poi quella bombarda è trasparente (è quella di vetro?) allora devi sicuramente fare così.


Anche se pescando a galla, nn allineando alla perfezione come quando si pesca sotto, guardare il cimino nn sempre rende...
Ti consiglio di guardare anche il punto in cui il filo tocca l'acqua, perche se la trota mangia male o tocca poco decisa il cimino nn lo vedi muoversi troppo! :ok

Proverò tanto sono in modalità "esperimenti on" :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.294 secondi

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato lo scorso gennaio 2019, dopo un anno di lavoro, nasce una super novità 2020: che prede il nome di Switch Lake Trout. Si tratta di una serie di canne, TOP di gamma, composta da 13 modelli differenti, che ho avuto l’onore di “disegnare” per Trabucco. 5 sono le azioni da Tremarella, tutte lunghe 4.00mt ed identificate dal colore rosso e ben 8 modelli da Bombarda caratterizzati da lunghezze differenti: da 4,20 fino a 5.00 mt ed identificati dal colore arancione. L’ impiego di un

Domenica 8 gennaio 2012 si è svolta la prima di quattro prove del campionato invernale di pesca alla trota in lago che si disputa presso il laghetto Passo Guado in località Quinzano d’Oglio (BS). I partecipanti a questo campionato sono ben 90 concorrenti suddivisi in 45 coppie ed ogni coppia pesca alternativamente sullo stesso picchetto per 9 turni di gara per ciascun agonista costituendo un totale di 18 brevissimi turni di gara. In ognuna delle quattro prove vengono immessi 450kg di trotelle di piccola taglia che, viste le dimensioni ridotte del lago, garantiscono a tutti

Domenica 1 maggio 2011 si è svolta, presso il lago Verde di Piacenza, una gara a coppie a cui i Macinator Bonez e Pordo hanno partecipato. Le coppie iscritte alla competizione erano 16, suddivise in 4 settori da 4 coppie. Per l'occasione sono state seminate nel lago 2 quintali di trote di piccola taglia che si sono distribuite abbastanza uniformemente su tutto il campo permettendo di effettuare un buon numero di catture a tutti i partecipanti e per tutti i 12 turni di gara. Data la stagione e l’acqua limpidissima le trote erano visibili appena sotto

Venerdì 16 Marzo 2012, io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di fare una pescatina pomeridiana e, considerato che avevamo in programma di fare qualche piccolo acquisto dal nostro amico Brandazza di Gragnano, abbiamo deciso di recarci a testare i laghi di Tuna. Questo bel complesso sito a Tuna di Gazzola (PC) è costituito da 3 differenti laghi, ma solamente in uno dei tre si effettua pesca sportiva alla trota; ossia in quello situato sotto la gradinata che si trova immediatamente fuori dal bar. Si tratta di un lago, con un’acqua non particolarmente limpida,  profondo al

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: