Filo Daiwa Megaforce

05/01/2015 15:09 #1 da Roby
Filo Daiwa Megaforce - discussione creata da: Roby
Sono indeciso se acquistare una bobina di Daiwa Megaforce da usare sul mulinello(visto il prezzo decisamente invitante).
Qualcuno l' ha usato ?

Roby

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 15:15 #2 da crandazzo
Male male!! E' vero al decathlon costa poco ma vale anche poco!

The Trout Killer

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 15:48 #3 da Manuelito
Io sceglierei qualcosa di meglio,tipo proton,velvet o focus di jtm
Oppure lo sky blu di tubertini....
Quello che hai visto tu lo userei per fare al massimo il fondo al mulinello...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 15:52 #4 da DavideC
Filo Daiwa Megaforce - Risposta di: DavideC
Falcon tutta la vita...oppure asso quello rosa...

Costano tanto ma valgono fino all'ultimo centesimo! Siamo sui 30€ x 1000mt!:bye

IL GABBIANO Team Daiwa Milano

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 18:30 #5 da Roby
Filo Daiwa Megaforce - Risposta di: Roby
Allora si chiarisce il prezzo.JTM LO CONOSCO E LO STO USANDO E MI SENTO ANCH'IO DI CONSIGLIARLO,FALCON
NE HO SENTITO PARLARE SEMPRE BENE MA NON L'HO MAI TROVATO.
È' UNA MARCA SPECIFICA O UN MODELLO DI QUALCHE PRODUTTORE ?

Roby

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 18:32 #6 da Roby
Filo Daiwa Megaforce - Risposta di: Roby
Infatti l'ho visto li .Grazie della dritta

Roby

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 18:32 #7 da xxxgrimox
di falcon ce ne sono parecchi,

io per ora ho trovato la pace dei sensi con altri fili,
shimano technium 2950 mt di 0.18 siamo sui 60 scarsi
e colmic feeder pro

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 18:34 #8 da Roby
Filo Daiwa Megaforce - Risposta di: Roby
Il feeder pro si può' usare anche a striscio quindi.

Roby

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2015 18:49 #9 da xxxgrimox

Roby ha scritto: Il feeder pro si può' usare anche a striscio quindi.


io l'ho preso appositamente per lo striscio, perche ha poco allungamento e senti prima e più decise le toccate

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.048 secondi

Sabato 17 settembre 2011, io (Bonez), Cavoz e Soffritto, abbiamo deciso di fare una pescata in un laghetto piccolo e ci siamo così recati al laghetto di Roccafranca (BS). Muniti di navigatore, dato che nessuno di noi era mai stato in quel lago, siamo giunti a destinazione verso le ore 7:10 del mattino e nonostante fosse abbastanza presto, la prima metà del laghetto era già occupata, su entrambe le sponde, da parecchi pescatori. Così, dopo aver effettuato il biglietto, ci siamo posizionati in una posizione quasi “obbligata”; precisamente a circa metà del lago sulla sponda opposta

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Domenica 15 gennaio 2012 si è disputata la prima di tre prove del 10° campionato invernale a coppie organizzato dalla società Villaclarense presso il laghetto Sultan di Borgo San Giacomo (BS). Le coppie partecipanti a questo torneo sono ben 50 suddivise in 10 settori da 5 concorrenti ciascuno ed i membri di ogni coppia pescano alternativamente su picchetti differenti per un totale di 14 turni di gara, 7 per ciascun agonista. Ieri, così come nelle successive due prove, sono state immessi per l’occasione circa 400Kg di trote di taglia abbastanza piccola che, a causa della

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: