ami legati

20/01/2015 18:18#1da andrea74
ami legati - discussione creata da: andrea74
Visto che non faccio gare e pescando a ore ,io acquisto gli ami della gamakatsu a1 hard
già legati.

Gli ultimi che ho preso sono con brillatura e tubicino.

Voi li usate ? Oppure che amo usate ?

e a chi gli ami se li lega da solo fa la brillatura ?

grazie

andrea

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 18:22#2da MarcoCician
ami legati - Risposta di: MarcoCician
Ciao...io gli ami me li preparo prima di ogni pescata (a ore) non ho mai avuto particolari problemi che si slegassero o altro...per quanto riguarda la brillatura non la faccio...le volte che pesco a bombarda non ho avuto problemi di avvolgimenti del terminale sulla lenza madre...:fishing:fishing:fishing:fishing:fishing

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 18:33#3da Bonez
ami legati - Risposta di: Bonez

andrea74 ha scritto: Visto che non faccio gare e pescando a ore ,io acquisto gli ami della gamakatsu a1 hard
già legati.

Gli ultimi che ho preso sono con brillatura e tubicino.


Usali tranquillo!

:ok
Ringraziano per il messaggio: andrea74

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 18:34#4da Melo
ami legati - Risposta di: Melo
Io lì uso, e sono molto valiti se accoppiati con le girelle a cambio rapido di daiwa, altrimenti il tubicino, sinceramente ti serve a poco... Io prendo sempre quelli con 2m di terminale e poi nel caso accorcio usando quello che mi serve però brillatura sempre! (In quel caso la faccio io). Altre volte lego io gli ami ad esempio gli ami da partenza e alcuni per la ricerca, però, anche in quelli faccio la brillatura evitano diversi inconvenienti!
Ti dico io mi ci trovo bene l'ho provato sia nella pesca a ore che in gara e sempre è funzionato bene, solo a volte non la metto quando le trote vogliono una presentazione molto molto morbida, ma del resto sempre usata :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 18:42#5da andrea74
ami legati - Risposta di: andrea74
grazie delle risposte,per adesso li ho provati solo a bombarda,e mi sono trovato bene,sia come amo che come discorso filo/brillatura.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 18:51#6da gio_fish
ami legati - Risposta di: gio_fish
Ciao ,

la brillatura va secondo me sempre fatta in quanto aiuta ad ammortizzare gli strappi del pesce per cui anche se si pesca ad ore e si incontra qualche big ci mette al riparo da spiacevoli inconvenienti.
Anche un mio amico ha preso gli ami in oggetto alla discussione e si e' trovato bene....
Giovanni
Ringraziano per il messaggio: andrea74

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 20:09#7da xxxgrimox
ami legati - Risposta di: xxxgrimox
io me li lego da me
ls608n numero 6 per lo striscio,
dritti in genere per il galleggiente

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/01/2015 20:28#8da Justo
ami legati - Risposta di: Justo
Provati, debbo dire sono rimasto soddisfatto!!! Unica pecca che fa solo due lunghezze di terminale, e fatico a reperirli

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/01/2015 19:06#9da pierluigicantelli
Scusate cosa è la brillatura????

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/01/2015 19:41#10da Nicola2000
ami legati - Risposta di: Nicola2000
È un doppiaggio della lenza che ammortizza il colpo del pesce e evita l avvolgimento del terminale sulla lenza madre nel lancio

File allegato:

-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.052 secondi

Venerdì 3 giugno 2011, abbiamo testato il lago delle sette fontane di Castelletto di Leno (BS); giunti sul posto abbiamo dato uno sguardo veloce al lago e tenendo conto della regola del vento e della presenza di altri pescatori in quel punto abbiamo scelto la nostra zona di pesca; ossia la sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso. Non conoscendo affatto il lago e considerata la stagione abbiamo iniziato la nostra battuta di pesca con una bombarda da 20gr della fassa banda blu, e dato che non conoscevamo la profondità del lago abbiamo effettuato un

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Ciao a tutti! Chiunque di voi, agonisti e non, dal nord al sud, più o meno “patiti” di trota lago, avrà comunque sentito parlare di un famosissimo personaggio della trota lago: “Fausto Buccella”: esperto indiscusso della trota lago, tra i primi a portare e praticare questa disciplina in Italia. Mi sembra quindi “superfluo” soffermarmi sulla  presentazione del consulente tecnico Daiwa che voi tutti conoscerete per lo meno per sentito dire e passo così subito al sodo di questo articolo; ossia: “L'opinione del campione Fausto Buccella riguardo a macinator.it”. Tutto è iniziato l’11 Aprile 2012; quando

Come da tradizione, a partire dal 2012, ogni anno, ci si ritrova, assieme agli utenti Macinator che decidono di partecipare, sulle sponde di un lago per trascorrere una piacevole giornata in compagnia della nostra passione comune: la pesca della trota in lago; così, sabato 2 Maggio 2015, presso il laghetto: "Al Tiro" di Martinengo (BG), si è svolto il tanto atteso: "4° Raduno Macinator". Per quanto mi riguarda, ogni Raduno Macinator, considerata la sua importanza e considerati tutti i dettagli organizzativi, inizia qualche mese prima rispetto al giorno in cui ci si ritrova ma l'aspetto più bello è

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: