bombarde sergio guerra

08/03/2015 22:53 #1 da luccio
bombarde sergio guerra - discussione creata da: luccio
qualcuno consce , ha provato , come ci si è trovato e utilizza le bombarde della marca sergio guerra ? e già che ci siamo , chi usa o conosce i ramarri (piombi con astina ) sempre della marca sergio guerra ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/03/2015 23:27 #2 da xxxgrimox
i ramarri di guerra non li ho mai usati,

in compenso uso alcune suo bombarde, sono abbastanza resistenti, in acqua fanno un pochino di resistenza visto che calano un pò oblique, uso la striscia azzura, un bombarda per quando stanno a mezz'acqua o quando vogliono un esca che corre un pò sempre a mezz'acqua oppure in laghi non troppo profondi (6-8 mt max), per un azione lenta sul fondo, la 16 e la 19 calano 5/6 (vado a memoria non lo ho sottomano)

invece la striscia verde quando stanno sui 2 metri (scarsi) sotto, la 16 dovrebbe calare 2.5, oppure per un azione molto lenta quando stanno a mezz'acqua, ma chiaramente dipende, non lo considero una bombarda da superficie in senso stretto, se per la superficie ci c'è la fascia rossa/marroncina che non uso,

non ho il tara bombarde quindi non so quanto il G è preciso, il peso invece con la bilancia corrisponde al grammo, al max ha 1 grammo di scostamento e non tutte, quindi come peso corrispondono, sono anche discretamente robuste, molto più delle fassa per intenderci (nello specifico alcune serie) come gia detto hanno un assetto abbastanza di punta, non estive ma un pò più delle new competition delle fassa, e danno quella sensazione di resistenza in canna

qui da me non sono granchè diffuse, ne trovo solo da un paio di posti ed in quantità non elevate, ma si trovano :ok :ok
Ringraziano per il messaggio: luccio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/03/2015 07:20 #3 da tucsteno
La fascia rossa è da superfice ma non la uso....per fare a galla uso altre bombarde o maracas o bubi (bulbo)
La fascia verde è la mia preferita. Sensibile nel senso che in canna la senti bene.La gr.13, 5 fa 2, 5 di G. Bombarda affidabile in tutti i suoi aspetti (gr e G) e resistente a meno che non trovi le primissime uscite che arrivarono qui sa noi che erano crepate , la bombarda funzionava ma erano quasi tutte esteticamente crepate.
La fascia azzurra da 13, 5 gr fa G 4 , molto gettonata anch'essa qui da noi con le stesse caratteristiche della verde.
Per me sono ottime bombarde :ok

A.S.D. Lenza 2009

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.034 secondi

Venerdì 3 giugno 2011, abbiamo testato il lago delle sette fontane di Castelletto di Leno (BS); giunti sul posto abbiamo dato uno sguardo veloce al lago e tenendo conto della regola del vento e della presenza di altri pescatori in quel punto abbiamo scelto la nostra zona di pesca; ossia la sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso. Non conoscendo affatto il lago e considerata la stagione abbiamo iniziato la nostra battuta di pesca con una bombarda da 20gr della fassa banda blu, e dato che non conoscevamo la profondità del lago abbiamo effettuato un

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).     Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Ciao a tutti, quest’oggi ho pensato di andare leggermente fuori tema rispetto a cio per qui è nato macinator.it; ossia il fantastico mondo della trota lago scegliendo di raccontarvi un’esperienza piuttosto insolita, ma ovviamente di pesca, vissuta dal nostro “socio”; nonché Amico Teo (gatTeo). Per chi non lo conoscesse infatti, va detto che, il nostro compagno di squadra Teo, si è avvicinato da poco al mondo della trota lago, ma fin da bambino ha sempre avuto una grandissima passione per la pesca in generale. Egli infatti, si diletta spesso praticando differenti tecniche di pesca sia

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: