Trote nel sotto riva
Lake trout Academy 2020 - 5 puntata
Trabucco Switch Lake Trout
novità Trabucco 2020
Tremarella al minimo
Lake trout Academy 2020 - 4 puntata
Pesca con il galleggiante
Lake trout Academy - 3 puntata
Piombino e catenella
Lake trout Academy - 2 puntata
Trabucco Warden Slim Lake Trout
novità trabucco 2020
Pesca con il vetrino
Lake trout Academy - 1 puntata
8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago

Ami con o senza ardiglione e quale misura?

03/05/2015 17:44 #1 da fabiuzz
ciao ragazzi, volendo io iniziare a fare gare di pesca vorrei chiedere ai più esperti qualche consiglio sull'amo. È meglio utilizzare un amo senza ardiglione che aiuta nella slamatura, ma magari ci fa perdere qualche pesce o con ardiglione ? in secondo luogo, conviene utilizzare un amo di misura più piccola ( 8 ) o più grande (6) ?
:thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 18:11 #2 da Halfy
Io mi trovo bene con amo dell'8 dritto con ardiglione. Impari a slamare con il dito così perdi meno tempo con la slamatura. Poi se impari a ferrare in anticipo, la maggior parte delle volte le prendi per il labbro. :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 18:33 #3 da Pizza93
La misura dell'amo dipende anche dal tipo di amo, per esempio io i 607/608 uso il 6 normalemente e scendo sul 7/8 in ricerca coi 623. Quando usavo i serie 20 Tubertini usavo gli 8 normalmente e i 10 in ricerca dato che hanno il gambo lungo...

L'ardiglione penso sia pressochè obbligatorio quasi, come dice Halfy le trote vanno slamate col dito per essere più veloci...

TOP PESCA Maranello

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 18:39 #4 da fabiuzz
si in realtá la domanda su l'amo senza ardiglione era indirizzato al 7077B che ha una particolare curva che permette di non perdere pesci

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 19:49 #5 da DavideC

fabiuzz ha scritto: si in realtá la domanda su l'amo senza ardiglione era indirizzato al 7077B che ha una particolare curva che permette di non perdere pesci


Lascia perdere quegli ami...la "particolare curva" permetterà anche di nn perdere pesci, ma allamarli è parecchio difficile!:ko
Te lo dico perché li ho provati in gara diverse volte, e se vuoi anticipare la ferrata molte volte le pungi ma dopo pochi giri di mulinello si slamano...al contrario se le fai mangiare perdi un sacco di tempo con la slamatura in quanto sono si senza ardiglione, ma la curvatura che hanno nn fanno passare con facilità il dito e per di più sono anche molto più piccoli di altri ami di pari misura!:sfida

Io ora uso 608 storti teflonati del 6 e in ricerca, ma nn sempre, i 623 del 7...:bye

IL GABBIANO Team Daiwa Milano

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 19:55 #6 da fabiuzz
grazie per il chiarimento, in effetti ero un po' diffidente ma volevo sapere qualcosa da voi esperti, allora rimarrò ai cari 607-623
:thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/05/2015 20:11 #7 da Bonez

fabiuzz ha scritto: ciao ragazzi, volendo io iniziare a fare gare di pesca vorrei chiedere ai più esperti qualche consiglio sull'amo. È meglio utilizzare un amo senza ardiglione che aiuta nella slamatura, ma magari ci fa perdere qualche pesce o con ardiglione ? in secondo luogo, conviene utilizzare un amo di misura più piccola ( 8 ) o più grande (6) ?
:thanks


Ciao, il mio consiglio è: Gamakatsu LS607N misura 8 per la partenza e turni centrali di gara e Gamakatsu LS623N misura 8 o 10 per la ricerca. I due ami sono praticamente identici ed hanno un micro ardiglione che contribuisce ad evitare slamature durante il recupero ma consente, al tempo stesso, di velocizzare le operazioni di slamatura. La differenza tra il 607 ed il 623 stà nel "filo" che è più sottile nel caso del 623 per una presentazione più naturale dell'esca.

ciauuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/05/2015 20:47 #8 da fabiuzz
grazie mille, perfetto nella descrizione come al solito

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/05/2015 22:20 #9 da Justo
Senza ardiglione..... Sempre..... In gara e non è in qualsiasi tecnica che pratico!!! E non è vero che si slamano come narrano in tanti!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.318 secondi

Domenica 22 Luglio 2012, presso il bellissimo lago: “Laghi Blu Magenta” di Magenta (MI); ha “preso vita” il 1° Raduno Macinator: ossia una mattinata di pesca trascorsa in compagnia degli utenti di macinator.it. Questa semplice, ma divertente e piacevolissima manifestazione ha avuto inizio alle ore 7:30 del mattino; quando ci siamo ritrovati tutti al bar del lago  per bere un caffè in compagnia e per pagare la quota di ingresso al lago per 4 ore di pesca. Effettuato per ognuno di noi il biglietto di ingresso ci siamo subito precipitati sulla sponda “corta” del lago, esattamente

Venerdì 26 agosto 2011, io (Bonez) in compagnia del Cavoz, mentre Pordo stava lavorando, abbiamo deciso di concludere le nostre ferie estive con una pescata a trote in un lago del milanese e ci siamo così recati al Lago Capanna di Cusago (MI). Si tratta di una immensa e molto profonda cava in cui parte della quale stanno tutt’ora prelevando ghiaia; immersa nel verde e caratterizzata da un’acqua molto trasparente nella quale si possono pescare trote, ma anche effettuare il carpfishing, in una zona riservata. Nella struttura, piuttosto curata, è presente anche un ristorante con

E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con

Dato il successo ottenuto con il "2° Raduno MACINATOR", caratterizzato anche dalla mia assenza, a causa dell'infezione che mi ha colpito: la varicella e considerate le numerose richieste che ho ricevuto nei giorni seguenti all'evento passato ho così deciso di riproporre, entro tempi brevissimi, la manifestazione intitolandola: "REMAKE 2° raduno MACINATOR". Un evento così speciale meritava anche un luogo altrettanto speciale; e per non essere ripetitivo, ho così scelto come "teatro" di questa manifestazione la bellissima struttura: "Lago Verde" sito in loc. Mortizza (PC): un bellissimo complesso costituito da 2 laghi uno grande ed uno piccolo

 

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it e vuoi dare il tuo contributo per sostenere le spese di mantenimento del sito puoi farlo attraverso una piccola donazione. Per effettuare la tua donazione scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure , CLICCA sull'immagine sottostante per effettuare la tua donazione mediante connessione protetta,  attraverso il diffusissimo e sicuro metodo di pagamento paypal con una normalissima carta di credito: