G bombarde

19/05/2015 16:17 - 19/05/2015 16:19 #1 da andrea74
G bombarde - discussione creata da: andrea74
spero di riuscire a spiegarmi :risata

guardavo qualche bombarda di tubertini ( pro speedy)

e la G 4 è così

Peso (g) Affondabilità (g)
8 / 4
10 / 5
12 / 6
15 / 7.5
20 / 10

allora mi sono chiesto
una bombarda così va bene per pescare sul fondo in laghi di 4/5 metri di profondità ?
e può sostituire il moretto ?
l'assetto è orizzontale con tendenza a calare verso l'astina in fase di riposo

ciao

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 17:47 #2 da lucabenve
G bombarde - Risposta di: lucabenve
Un moretto direi di si... Gia il bugiardino ha un assetto molto molto diverso

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO
Ringraziano per il messaggio: andrea74

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 18:13 #3 da giank1966
G bombarde - Risposta di: giank1966

lucabenve ha scritto: Un moretto direi di si... Gia il bugiardino ha un assetto molto molto diverso


il problema non è se vanno bene o no le bombarde... il problema è che d'estate le trote con 4/5 metri d'acqua.... schiattano!!!!!

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 19:26 #4 da andrea74
G bombarde - Risposta di: andrea74
dove vado io le trote ci sono tutto l'anno giank
acqua fredda sempre

quindi stando alla tua risposta è una bombarda che non serve nelle altre stagioni con così poca acqua ?
sto rifacendo un po' di attrezzature e non vorei acquistare materiale che non serve

di solito io pescando fino a maggio uso al massimo un g3,ma voi che siete più esperti forse mi potete dare qualche aiuto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 20:42 #5 da Bonez
G bombarde - Risposta di: Bonez
Se il lago che frequenti ha una profondità di 4/5mt, le dimensioni che ne consentono l'impiego di una bombarda e dovrai insidiare le trote sul fondo le bombarde con il G da te indicato potrebbero ben adattarsi alle tue necessità.

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 20:52 #6 da andrea74
G bombarde - Risposta di: andrea74
grazie Bonez,finoad adesso ho provato qualche volta anche con le new competition green
ma come ben sai,non amo molto le bombarde che si sentono troppo.

stavo valutando le pro speedy e le f1,ma le f1 arrivano solo a g3 con le red e
quindi se scelgo quelle non so se poi serve il moretto o l'affondante

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/05/2015 22:35 #7 da xxxgrimox
G bombarde - Risposta di: xxxgrimox
4-5 metri per un G3 sono troppi,

andrei con qualcosa di più sostanzioso come quelle che hai postato, credo che bastino,
per i modelli ci sono anche la match speedy della fassa che non si sentono
Ringraziano per il messaggio: andrea74

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 08:27 #8 da Bonez
G bombarde - Risposta di: Bonez

andrea74 ha scritto: grazie Bonez,finoad adesso ho provato qualche volta anche con le new competition green
ma come ben sai,non amo molto le bombarde che si sentono troppo.

stavo valutando le pro speedy e le f1,ma le f1 arrivano solo a g3 con le red e
quindi se scelgo quelle non so se poi serve il moretto o l'affondante


Ma un Tris no?

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 14:20 #9 da andrea74
G bombarde - Risposta di: andrea74
e lo chiedi a me ?
:spancia

quindi va bene G2 e poi tris per il fondo ?

ciaoooo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/05/2015 14:22 #10 da andrea74
G bombarde - Risposta di: andrea74

xxxgrimox ha scritto: 4-5 metri per un G3 sono troppi,

andrei con qualcosa di più sostanzioso come quelle che hai postato, credo che bastino,
per i modelli ci sono anche la match speedy della fassa che non si sentono


in che senso sono troppi ?

quelli che ho postato sono g4

:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.053 secondi

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: