filo in bobina

22/05/2015 17:43 #1 da bomber
filo in bobina - discussione creata da: bomber
ciao a tutti avrei bisogno di un consiglio.
il filo del 0,16 e' troppo fine per lanciare bombarde di 40 gr.?
(fermo restando che uso uno shock leader)
grazie bomber
:thanks:thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/05/2015 18:06 #2 da SteDiana91
filo in bobina - Risposta di: SteDiana91
Se usi lo shock leader il 16 va benissimo!

A.s.d.p Senago Daiwa
Ringraziano per il messaggio: bomber

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/05/2015 18:07 #3 da NDR°
filo in bobina - Risposta di: NDR°
Se usi lo shock leader, il 16 va più che bene :okQuello che conta è lo shock leader e il nodo di giunzione..
Ringraziano per il messaggio: bomber

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/05/2015 18:37 #4 da fabiuzz
filo in bobina - Risposta di: fabiuzz
Condivido quanto detto dagli altri, se è uno 0,16 come Dio comanda va più che bene, come dice NDR quello che conta è, ovviamente lo shock leader ,ma ancora più fondamentale il nodo di giunzione tra shock leader e lenza madre
:bye
Ringraziano per il messaggio: bomber

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/05/2015 18:46 #5 da Bonez
filo in bobina - Risposta di: Bonez

SteDiana91 ha scritto: Se usi lo shock leader il 16 va benissimo!


:ok


Esatto!

ciauuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: bomber

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.289 secondi

Indipendentemente dalla stagione, in presenza di laghi di piccole dimensioni o comunque in tutti i casi in cui le trote stazionano nei primi 20-30 metri d’acqua dalla sponda, una lenza a piombino o una a catenella costituiscono una delle soluzioni migliori, e più redditizie, per la pesca alla trota in lago. "Piombo" è il termine più diffuso, molto generalizzato, che l'agonista, o comunque la maggior parte dei pescatori, utilizza per far riferimento alla zavorra che si utilizza per la costruzione di una lenza. Come dice la parola stessa, si tratta di un cilindretto di piombo,

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Domenica 03/07/2011 io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di macinare pochi chilometri e concederci qualche ora di sonno in più; così invece di recarci in un grosso lago estivo, distante da casa, abbiamo scelto di fare una pescata nel laghetto di Pandino (CR). Si tratta di un laghetto di piccole dimensioni, profondo al massimo 5 metri e caratterizzato da un’acqua molto fredda e limpida, facente parte di un grosso complesso di acquacoltura, costituito da vasche in cemento, nelle quali vengono allevate diverse specie di pesci tra cui le trote. La struttura è circondata da un

Sabato 3 settembre 2011, io (Bonez) assieme al Cavoz, ci siamo recati al lago del Cigno che si trova in via Donzinetti 43 a Borgosatollo (BS): un lago dalle medie dimensioni, ma piuttosto profondo; caratterizzato da un’acqua limpidissima e fresca in grado di ospitare le trote anche durante i periodi più caldi dell’anno. Giunti sul posto, verso le 7:30 del mattino, abbiamo dato uno sguardo generale al lago, analizzando soprattutto le zone più affollate dalla presenza di pescatori, ed abbiamo subito notato che vi era una densa concentrazione di pescatori sulla riva di ghiaia, opposta

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: