Daiwa Brave Finesse o Trabucco T Force XPS ?

22/06/2015 01:34 #1 da nettarone
Nella mia zona è difficile trovare il daiwa brave, dovrei ordinarlo in internet e pagarlo circa 19 euro (spedizione inclusa )... ho trovato però il filo fluorocarbon della trabucco T FORCE XPS a circa 10 euro.
La differenza tra il filo della daiwa e della trabucco è notevole o sono più o meno uguali?

Come nessun uomo nasce artista, così nessun uomo nasce pescatore.
-Izaak Walton-

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:27 #2 da glaucoborsellino
io ho il daiwa brave finesse e ti posso dire che e' il piu' usato nella mia zona lazio..e' ottino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:33 #3 da Unkn0wName
solitamente utilizzo anche io il brave... però ti posso dire che ultimamente nella pesca ad ore sto provando il gorilla di tubertini e mi trovo davvero bene... se non vuoi spendere tanti soldi per il brave, per me quello è un'ottima alternativa! una bobina da 100 mt. dello 0,16 mi pare costi sui 9€

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:58 #4 da pensio55
io ho provato il trabucco e secondo me è un pò maggiorato però è buono ma attualmente sto usando lo Stella di Zeni e mi trovo bene :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:01 #5 da crandazzo
Anche io sto usando lo stellaR di Zeni ed è un buon filo ad un costo davvero minimo. On-line le bobine da 100 mt le ho pagate 7 euro l'una.

The Trout Killer

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:02 #6 da pensio55

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:04 #7 da crandazzo

pensio55 ha scritto: Copione :pernacchia:pernacchia:pernacchia:bye


Se non costa tanto dove lo prendi tu quando riprenderò a pescare te ne commissionerò qualche bobina... :dollar:dollar:dollar

The Trout Killer

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:16 #8 da pensio55
no io lo avevo preso in fiera a Vicenza su consiglio di Roby ,forse sarai tu a prenderlo per me :risata:risata:tifo:bye:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:18 #9 da crandazzo

pensio55 ha scritto: no io lo avevo preso in fiera a Vicenza su consiglio di Roby ,forse sarai tu a prenderlo per me :risata:risata:tifo:bye:bye


:agli_ordini:agli_ordini

The Trout Killer
Ringraziano per il messaggio: pensio55

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:43 #10 da nettarone
Grazie a tutti per i consigli! Mi piace molto questo forum, è pieno di gente esperta e disponibile! :thanks

Come nessun uomo nasce artista, così nessun uomo nasce pescatore.
-Izaak Walton-
Ringraziano per il messaggio: crandazzo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.325 secondi

Sabato 3 settembre 2011, io (Bonez) assieme al Cavoz, ci siamo recati al lago del Cigno che si trova in via Donzinetti 43 a Borgosatollo (BS): un lago dalle medie dimensioni, ma piuttosto profondo; caratterizzato da un’acqua limpidissima e fresca in grado di ospitare le trote anche durante i periodi più caldi dell’anno. Giunti sul posto, verso le 7:30 del mattino, abbiamo dato uno sguardo generale al lago, analizzando soprattutto le zone più affollate dalla presenza di pescatori, ed abbiamo subito notato che vi era una densa concentrazione di pescatori sulla riva di ghiaia, opposta

 Mercoledì 20 luglio 2011, io (Bonez), Pordo ed un amico siamo andati a testare i Laghi Blu Magenta (MI); si tratta di un lago dalle dimensioni medio/grandi in cui, data la sua grande profondità, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno; anche durante i periodi più caldi come quello in cui siamo. Siamo giunti sul posto verso le ore 10 di mattina, dopo una bella macinata di 120 chilometri circa, e dato che era la prima volta in assoluto che ci trovavamo a pescare al Lago Blu Magenta, per quanto riguarda la scelta del

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

Domenica 15 gennaio 2012 si è disputata la prima di tre prove del 10° campionato invernale a coppie organizzato dalla società Villaclarense presso il laghetto Sultan di Borgo San Giacomo (BS). Le coppie partecipanti a questo torneo sono ben 50 suddivise in 10 settori da 5 concorrenti ciascuno ed i membri di ogni coppia pescano alternativamente su picchetti differenti per un totale di 14 turni di gara, 7 per ciascun agonista. Ieri, così come nelle successive due prove, sono state immessi per l’occasione circa 400Kg di trote di taglia abbastanza piccola che, a causa della

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: