Daiwa Brave Finesse o Trabucco T Force XPS ?

22/06/2015 01:34 #1 da nettarone
Nella mia zona è difficile trovare il daiwa brave, dovrei ordinarlo in internet e pagarlo circa 19 euro (spedizione inclusa )... ho trovato però il filo fluorocarbon della trabucco T FORCE XPS a circa 10 euro.
La differenza tra il filo della daiwa e della trabucco è notevole o sono più o meno uguali?

Come nessun uomo nasce artista, così nessun uomo nasce pescatore.
-Izaak Walton-

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:27 #2 da glaucoborsellino
io ho il daiwa brave finesse e ti posso dire che e' il piu' usato nella mia zona lazio..e' ottino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:33 #3 da Unkn0wName
solitamente utilizzo anche io il brave... però ti posso dire che ultimamente nella pesca ad ore sto provando il gorilla di tubertini e mi trovo davvero bene... se non vuoi spendere tanti soldi per il brave, per me quello è un'ottima alternativa! una bobina da 100 mt. dello 0,16 mi pare costi sui 9€

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 11:58 #4 da pensio55
io ho provato il trabucco e secondo me è un pò maggiorato però è buono ma attualmente sto usando lo Stella di Zeni e mi trovo bene :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:01 #5 da crandazzo
Anche io sto usando lo stellaR di Zeni ed è un buon filo ad un costo davvero minimo. On-line le bobine da 100 mt le ho pagate 7 euro l'una.

The Trout Killer

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:02 #6 da pensio55

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:04 #7 da crandazzo

pensio55 ha scritto: Copione :pernacchia:pernacchia:pernacchia:bye


Se non costa tanto dove lo prendi tu quando riprenderò a pescare te ne commissionerò qualche bobina... :dollar:dollar:dollar

The Trout Killer

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:16 #8 da pensio55
no io lo avevo preso in fiera a Vicenza su consiglio di Roby ,forse sarai tu a prenderlo per me :risata:risata:tifo:bye:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:18 #9 da crandazzo

pensio55 ha scritto: no io lo avevo preso in fiera a Vicenza su consiglio di Roby ,forse sarai tu a prenderlo per me :risata:risata:tifo:bye:bye


:agli_ordini:agli_ordini

The Trout Killer
Ringraziano per il messaggio: pensio55

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/06/2015 12:43 #10 da nettarone
Grazie a tutti per i consigli! Mi piace molto questo forum, è pieno di gente esperta e disponibile! :thanks

Come nessun uomo nasce artista, così nessun uomo nasce pescatore.
-Izaak Walton-
Ringraziano per il messaggio: crandazzo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.059 secondi

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).     Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

E’ ormai trascorso circa un anno dalla nascita delle prime bolognesi a marchio Fassa le quali, presentate in occasione della manifestazione: “pescare Show 2015”, hanno fatto la loro comparsa sul mercato qualche mese dopo. Realizzate in carbonio alto modulo denominato “CTC” unito ad una bassissima percentuale di resine, le Spirit bolo appaiono estremamente leggere, bilanciate e “scattanti”. Per tutti coloro a cui non fosse ancora chiaro: Fassa, studia, progetta, produce e vende attrezzature da pesca da oltre trent’anni ed in passato lo ha fatto commercializzando alcuni suoi prodotti (tra cui le canne da pesca) con

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: