Diametro filo...

06/10/2015 19:20#1da MarcoCician
Diametro filo... - discussione creata da: MarcoCician
Ciao...volevo mettere uno 0.14 in bobina sulla mia Fassa 40lls secondo voi è un azzardo....??? Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/10/2015 19:51#2da overkill
Diametro filo... - Risposta di: overkill
più che un azzardo deve essere pronto a cambiarlo spesso :pianto
io l'ho sulle canne da piombetti leggeri lo metto e mi trovo molto bene
anche sulle canne dei 35gr lo mettevo lo 0.14 con lo shock leader ovviamente, x arrivare un pelo più lontano, ma ogni 4-5 gare era da cambiare

nicola bs

termovapor majora intelligent fishing

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/10/2015 20:32#3da MarcoCician
Ciao...grazie....io nn faccio gare....ma pescando con 3g volevo essere più leggero possibile...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2015 07:41#4da NDR°
Diametro filo... - Risposta di: NDR°

MarcoCician ha scritto: Ciao...grazie....io nn faccio gare....ma pescando con 3g volevo essere più leggero possibile...


Pescando con la consapevolezza di aver in bobina un 14 non è un azzardo ma dipende molto anche dalla tua mano.. Poi bisogna vedere se è un 14 effettivo oppure maggiorato. Ad esempio, e solo per citarne uno che utilizzo, un 14 del bomber blu (ottimo filo ma palesemente maggiorato) non ci son problemi anzi..io diametri più fini li prediligo, come giàè stato detto, sulle canne da 25g in su appunto per recuperare qualche metro sul lancio.:bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2015 07:42#5da NDR°
Diametro filo... - Risposta di: NDR°

NDR° ha scritto:

MarcoCician ha scritto: Ciao...grazie....io nn faccio gare....ma pescando con 3g volevo essere più leggero possibile...


Pescando con la consapevolezza di aver in bobina un 14 non è un azzardo ma dipende molto anche dalla tua mano.. Poi bisogna vedere se è un 14 effettivo oppure maggiorato. Ad esempio, e solo per citarne uno che utilizzo, un 14 del bomber blu (ottimo filo ma palesemente maggiorato) non ci son problemi anzi..io diametri più fini li prediligo, come giàè stato detto, sulle canne da 25g in su appunto per recuperare qualche metro sul lancio.:bye


Ovviamente con shock leader..:ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2015 08:20#6da Bonez
Diametro filo... - Risposta di: Bonez

MarcoCician ha scritto: Ciao...volevo mettere uno 0.14 in bobina sulla mia Fassa 40lls secondo voi è un azzardo....??? Grazie


Se metti un buon 0,14 si può anche fare purchè tu faccia conto poi, in pesca, di avere uno 0,14 in bobina e "tiri" di conseguenza. Lo 0,16 rappresenta, a mio avviso, il miglior compromesso.

ciauuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/10/2015 19:01#7da MarcoCician
Grazie a tutti...credo che provero il brivido...........

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/10/2015 20:49#8da Giorgio
Diametro filo... - Risposta di: Giorgio
Basta che ti ricordi di avere lo 0,14 quando ferri .................:occhiolino

Ciao :bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/10/2015 21:37 - 17/10/2015 21:41#9da BELKIN
Diametro filo... - Risposta di: BELKIN
Ho usato come trave, su una fissa a cefali, il tatanka della tubertini nella misura 0,148 kg.3,5,mai dato problemi ... tiravo fuori di peso certi bestioni :risata:risata

File allegato:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/10/2015 22:29#10da maxlo73
Diametro filo... - Risposta di: maxlo73
ma uno 0.18 non lo usa proprio nessuno?
(ovviamente non con un piombino da 3g)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.069 secondi

Tremarella: lo strano nome di questo recupero bene illustra il movimento della canna, che deve, appunto, tremolare incessantemente, con lo scopo di far avanzare a scatti velocissimi l'esca. La tremarella si effettua sia con lenze a piombino, che a catenella che a vetrino. La forma e il peso specifico della zavorra influenzano il comportamento dell’esca sott’acqua. Il recupero si effettua con la sola canna, mentre questa si sposta bisogna far vibrare il vettino e tra un recupero e l’altro il filo in eccesso và recuperato con il mulinello. L’intensità delle vibrazioni e la velocità di spostamento della

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto"è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

Lunedì 22 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in occasione del compleanno di Pordo, ci siamo recati al lago 3 Sport che si trova a Seguo di Settimo Milanese (MI): un lago di medie dimensioni e dalla elevata profondità, che consente alle trote di sopravvivere anche durante i periodi più caldi dell’anno. Si tratta di un complesso piuttosto spartano, dall’acqua non particolarmente limpida, nel quale abbiamo scelto di festeggiare questo compleanno, per il fatto che, in questo periodo, se ne sentiva parlare molto bene ovunque ed era una meta consigliata da molti pescatori. Giunti

L’aspio: un predatore dalla costituzione massiccia appartenente alla famiglia dei ciprinidi. Originario dell’est Europa dagli ultimi anni del XX secolo è entrato a far parte anche del nostro ecosistema nei fiumi e laghi del centro-nord Italia. Il suo habitat naturale è quello dei grandi fiumi di pianura con acqua a corrente veloce o moderata, ricchi di piccoli ciprinidi che costituiscono le sue prede predilette. L’aspio è un perfetto “game fish”: piuttosto resistente agli stress della pesca, abbocca con violenza e raggiunge taglie molto interessanti. Frequentemente tra i cinquanta ed i settanta centimetri può raggiungere il peso di 9-10 kg

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: