Trote nel sotto riva
Lake trout Academy 2020 - 5 puntata
Trabucco Switch Lake Trout
novità Trabucco 2020
Tremarella al minimo
Lake trout Academy 2020 - 4 puntata
Pesca con il galleggiante
Lake trout Academy - 3 puntata
Piombino e catenella
Lake trout Academy - 2 puntata
Trabucco Warden Slim Lake Trout
novità trabucco 2020
Pesca con il vetrino
Lake trout Academy - 1 puntata
8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago

Amo ad occhiello

09/10/2015 14:31 #1 da lucaodex
Amo ad occhiello - discussione creata da: lucaodex
Ciao a tutti,
per la pesca della trota che differenza c'è ad usare un amo ad occhiello piuttosto che uno a paletta ?

Grazie,
Luca

Liuk

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/10/2015 15:14 #2 da WEACK82
Amo ad occhiello - Risposta di: WEACK82
Secondo me a paletta l innesco va meglio mentre l occhiello e più rotondo e rischia di romperla :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/10/2015 15:19 #3 da lucaodex
Amo ad occhiello - Risposta di: lucaodex
Immaginavo che il discorso fosse legato all'innesco.

Ci sono altri motivi ?

Luca

Liuk

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/10/2015 17:26 #4 da xxxgrimox
Amo ad occhiello - Risposta di: xxxgrimox

lucaodex ha scritto: Immaginavo che il discorso fosse legato all'innesco.

Ci sono altri motivi ?

Luca


dipende che inneschi, le camole scordatele,
ma se inneschi vermi o esche siliconiche, basta trovare dopotutto ami ad occhiello non eccessivamente erti,
tipo mr300 di colmic o il kaptura sode ring, ad esempio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/10/2015 21:19 #5 da pensio55
Amo ad occhiello - Risposta di: pensio55
il 229 della tubertini nelle misure più grandi lo consiglia per la trota lago
io comunque preferisco la paletta :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2015 12:41 #6 da Giorgio
Amo ad occhiello - Risposta di: Giorgio
Emilio sono del tuo stesso parere , per lo striscio amo a paletta per sempre : almeno per le esche delicate .
Con le siliconiche hai più margine di manovra........... :occhiolino

Ciao :bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese
Ringraziano per il messaggio: pensio55

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2015 15:21 #7 da faustoasso
Amo ad occhiello - Risposta di: faustoasso
Per quanto può valere posto la mia esperienza ; ho sempre preso ami già legati , per comodità e principalmente perchè la vista è quello che è.Visto che invece non ho nessun problema a fare il nodo "palomar"recentemente dai "cinesi" ho preso una scatolina con un centinaio di ami ad occhiello di misure varie ma, che ben si avvicinano alle classiche misure per trota e dal costo che ora non ricordo ma veramente irrisorio.Certo non hanno le curve degli ami più noti e in voga ma la classica curvatura tonda. A casa li ho presi e con due pinzette ho storto un pelo la punta rispetto all'asse del gambo.Durante questa operazione devo dire che un paio ( su 100 ) si sono rotti. Sabato 10 ho avuto occasione di usarli e per le mie esigenze(pesca ad ore da neofita) devo dire di non aver avuto nessun problema, nessun liscio, nessuna rottura( pesce attorno al 1\2 Kg )
Usavo pastella e perciò nessun problema di innesco, andava a coprire il gambo e anzi l'occhiello aiutava a trattenere la pastella magari anche su lanci un pochino forzati.Io li tengo volentieri a portata di mano :occhiolino :bye

Fausto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/10/2015 11:10 #8 da Giorgio
Amo ad occhiello - Risposta di: Giorgio
Ciao Fausto , con pastella ,falcetti , vermoni ed esche siliconiche in genere l'amo ad occhiello rappresenta una valida alternativa :ok ,specie per chi ha problemi di vista (anche io non sono più un giovanotto) ; riguardo agli ami già montati, se uno non fa gare e prende ami montati di qualità non dovrebbe avere nessun problema.
Comunque io ho risolto con una macchinetta manuale per montarmi gli ami da solo ,nonostante la vista non più perfetta.
Ciao e buona giornata :bye

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.294 secondi

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

Sabato 17 settembre 2011, io (Bonez), Cavoz e Soffritto, abbiamo deciso di fare una pescata in un laghetto piccolo e ci siamo così recati al laghetto di Roccafranca (BS). Muniti di navigatore, dato che nessuno di noi era mai stato in quel lago, siamo giunti a destinazione verso le ore 7:10 del mattino e nonostante fosse abbastanza presto, la prima metà del laghetto era già occupata, su entrambe le sponde, da parecchi pescatori. Così, dopo aver effettuato il biglietto, ci siamo posizionati in una posizione quasi “obbligata”; precisamente a circa metà del lago sulla sponda opposta

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

 

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it e vuoi dare il tuo contributo per sostenere le spese di mantenimento del sito puoi farlo attraverso una piccola donazione. Per effettuare la tua donazione scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure , CLICCA sull'immagine sottostante per effettuare la tua donazione mediante connessione protetta,  attraverso il diffusissimo e sicuro metodo di pagamento paypal con una normalissima carta di credito: