Filo fluorocarbon 0,25

07/11/2015 07:02 #1 da Armando
Filo fluorocarbon 0,25 - discussione creata da: Armando
Buondi',ho comperato degli ami e mi sono arrivati con il filo fluorocarbon dello 0,25 si possono usare o è meglio buttare il filo e rifare il finale?
Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/11/2015 10:36 #2 da IvanC
Filo fluorocarbon 0,25 - Risposta di: IvanC
Ciao,per pescare a striscio io rifarei il finale perchè un filo solttile favorisce la miglior
rotazione dell'esca (compromesso migliore rotazione/resistenza 0.16 secondo me),
se devi pescarci a fondo lo 0.25 in fluorocarbon secondo me lo puoi anche tenere.
In caso di lenza a galleggiante vale quanto ti ho detto per lo striscio perchè comunque
il galleggiante va solleciato e quindi l'esca si muove,in questo caso ti basteranno però
solo 30 cm di finale dello 0.16,mentre per lo striscio la lunghezza del finale deve essere
funzionale alla lenza che stai usando. :bye
Ringraziano per il messaggio: Armando

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/11/2015 10:41 #3 da giuliano
Ma non hai visto quando li hai comprati che era del 0, 25 ? Ma l'amo che numero è . :bye
Ringraziano per il messaggio: Armando

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/11/2015 11:06 #4 da Armando
Amo del 6 li avevo comperati con filo 0,18 siccome sono pochi non mi conviene mandarli indietro
Ciao e grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/11/2015 12:03 #5 da xxxgrimox
quando c'è un errore, di solito se il commerciante è onesto, si accolla la spesa del ritiro....
Ringraziano per il messaggio: Armando

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/11/2015 13:53 #6 da Bonez
Filo fluorocarbon 0,25 - Risposta di: Bonez
Confermo il fatto che un diametro dello 0,25 è un po' eccessivo per la trota lago...

ciauuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: Armando

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.046 secondi

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto" è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

 Sabato 10 settembre 2011, io (Bonez) ed il Cavoz, abbiamo deciso di trascorrere la nostra mattinata in un altro lago della provincia di Brescia e più precisamente al lago Canada, che si trova a Borgosatollo (BS), a poco più di un chilometro di distanza dal laghetto del Cigno. Si tratta di un laghetto di forma quasi rettangolare, dalle medie dimensioni e piuttosto profondo, avente un’acqua abbastanza trasparente e fresca nel quale, ovviamente, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno, anche durante i periodi più caldi dell’anno, come questo. Siamo arrivati a destinazione verso le

Domenica 17 aprile si è svolta presso il lago “La trota nel birreto” di Corno Giovine (LO) la gara di chiusura della stagione alla trota organizzata dalla società “Travacon” di Fombio. Nel lago sono state immesse circa 110 kg di trotelle di piccola taglia (circa 8-9 per kg) su cui si sono date battaglia 10 coppie in un settore unico. Al primo impatto la superficie del lago era segnata da poche bollate e da un colore torbido dell’acqua dovuto alla prima semina in settimana di tinche e pesci gatto che  faceva presagire una gara non velocissima

Sabato 12 Aprile 2014, presso il laghetto: "Il Fontanone New" di Chignolo Po' (PV), si è svolto il tanto atteso: "3° Raduno Macinator": una bellissima giornata da trascorrere in compagnia altri utenti Macinator e della fantastica passione che li accomuna: "La pesca della trota lago". Questa magnifica giornata, dalle favorevoli condizioni meteo, ha avuto inizio verso le ore 7 del mattino quando, uno dopo l'altro, tutti i partecipanti sono giunti sul posto. Fin dall'inizio si "respirava" un'aria di festa che anche il lago stesso sembrava percepire; la sua superficie, infatti, appariva increspata ed in continua

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: