Info su ami

12/11/2015 20:48#1da Roby-To
Info su ami - discussione creata da: Roby-To
Ho qualche domanda da farvi sugli ami,ho visto che i gamakatsu sono in 2 versioni,con carta rossa e con carta verde. Cosa cambia?
Altra domanda,quando smettete di usare un amo?
Ultima per ora, sto prendendo una canna da vetrino, che amo mi consigliate? e che innesco?camola singola o doppia?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/11/2015 21:13#2da Gualandris
Info su ami - Risposta di: Gualandris
Per versione con carta verde ed azzurra intendi quelli già legati?
Se sono quelli allora la differenza è che quelli con cartoncino verde hanno la "spina" rivolta verso l'alto, cioè l'eccedenza del nodo è verso il filo e dovrebbe trattenere meglio l'esca soprattutto con esche naturali!
Quelli azzurri no!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/11/2015 21:37#3da maxlo73
Info su ami - Risposta di: maxlo73
credo che per l'innesco dipenda molto dallo spot.Attualmente frequento un lago dove le camole non
sono proprio gradite,ma basta mettere uno spaghetto colorato e una camola e già il discorso cambia e
anche di molto
Per quanto riguarda gli ami,come molti qua uso anch'io i gamakatsu ls 608N

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/11/2015 21:37#4da Roby-To
Info su ami - Risposta di: Roby-To
No,tipo i rossi sono hard e i verdi non ricordo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/11/2015 08:34#5da Bonez
Info su ami - Risposta di: Bonez
Esistono moltissimi ami Gamakatsu che si differenziano tra loro per forma, materiali, spessore, ecc ecc. Tutti si identificano con una sigla e li puoi trovare sul catalogo Fassa; più indicati e diffusi per la trota lago sono sicuramente i nuovissimi LS708N; oppure i 608N, i 607N ed i 623N.
A seconda del modello trovi specificate le caratteristiche sul catalogo Fassa cartaceo oppure QUI

ciauuuuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/12/2015 10:49#6da abulgher
Info su ami - Risposta di: abulgher
Rispolvero questo topic per farvi una domanda circa i 708N. Sul catalogo Gamakatsu/Fassa si trova solo la versione "rossa" ovvero quella in A1-HARD (vedi qui: www.fassa.it/gamakatsu/prodotti/494/ls_708n.html) e le bustine che ho acquistato in Italia erano altrettanto tutte rosse. Ora che finalmente i 708N sono arrivati anche sul mercato tedesco, li ho trovati solo nella versione "verde" (vedi qui: www.ebay.it/itm/SPRO-Gamakatzu-A1-Trout-Master-LS-708N-Forellenhaken-NEU-Grosen-4-10-/381452086628?var=&hash=item58d050ed64:m:mabVW0Yu1ADK69nMtQWR4Kw).

Che differenze devo aspettarmi?

ps. Nel frattempo ne ho ordinate 4 bustine che a 2.5€ l'una mi sembra un buon affare a prescindere dalle possibili differenze

Petri heil!
Toto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/12/2015 11:04#7da Bonez
Info su ami - Risposta di: Bonez
Ciao abulgher non posso dirtelo con certezza ma personalmente credo si tratti soltanto di una differenza di packaging per la versione destinata al mercato Italiano e quella al mercato tedesco.

ciauuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/12/2015 11:27#8da abulgher
Info su ami - Risposta di: abulgher

Bonez ha scritto: Ciao abulgher non posso dirtelo con certezza ma personalmente credo si tratti soltanto di una differenza di packaging per la versione destinata al mercato Italiano e quella al mercato tedesco.

ciauuuuuuuuuz


wow! speriamo! se fosse solo packaging, sarebbe un bel risparmio!

grazie :thanks

Petri heil!
Toto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.055 secondi

Lago Verde (PC) - 29/04/2017 Sabato 29 Aprile 2017, presso il Lago Verde di Piacenza (PC), si è svolto il: “6° Raduno Macinator”: una piacevole giornata trascorsa tra amici, sulle sponde di un lago, pescando. Ci tengo a precisare, ancora una volta, che il Raduno Macinator NON è una gara ma una divertente pescata in compagnia alla quale TUTTI possono partecipare. Un’occasione per rincontrare “vecchi” amici, per conoscerne di nuovi e per scambiarsi opinioni utili per migliorarsi accrescendo così le proprie conoscenze ed abilità di pesca sportiva. Si tratta di un evento al quale tengo particolarmente,

Costruito in svariate forme, differenti materiali e di diverse grammature; il galleggiante, comunemente chiamato anche: “ tappo”, può essere considerato uno dei “simboli” della pesca. Chiunque debba crearsi un’immagine di pesca lo farà, con tutta probabilità, pensando anche ad un galleggiante. Il suo compito è quello di trattenere la lenza ad una profondità prestabilita e di segnalare al pescatore le abboccate del pesce, immergendosi. Nonostante l’immagine del galleggiante sia comunemente associata ad un tipo di pesca “statica”, da qualche tempo, esso ha trovato largo impiego anche nel settore trota lago, agonistico e non solo. Molti

Domenica 03/07/2011 io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di macinare pochi chilometri e concederci qualche ora di sonno in più; così invece di recarci in un grosso lago estivo, distante da casa, abbiamo scelto di fare una pescata nel laghetto di Pandino (CR). Si tratta di un laghetto di piccole dimensioni, profondo al massimo 5 metri e caratterizzato da un’acqua molto fredda e limpida, facente parte di un grosso complesso di acquacoltura, costituito da vasche in cemento, nelle quali vengono allevate diverse specie di pesci tra cui le trote. La struttura è circondata da un

Durante i mesi più caldi dell'anno, le trote, che non sopportano acque calde e carenti di ossigeno, si spingono in profondità alla ricerca di acqua fresca ed ossigenata. Siamo quindi consapevoli del fatto che, in laghi grandi e profondi, durante l’estate, dovremo pescare con una lenza a bombarda, recuperata a profondità indicative di circa 15 metri mantenendo l’esca all’interno della “corsia di navigazione”. L’elevata profondità alla quale dovremo pescare unita alla non indifferente velocità di affondamento delle bombarde che dovremo utilizzare ed al fatto che, purtroppo, non avremo modo di appurare con certezza se staremo effettuando

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: