• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Info su ami

  • Roby-To
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Anziano Utente
  • Anziano Utente
Espandi
12/11/2015 20:48 #1 da Roby-To
Info su ami - discussione creata da: Roby-To
Ho qualche domanda da farvi sugli ami,ho visto che i gamakatsu sono in 2 versioni,con carta rossa e con carta verde. Cosa cambia?
Altra domanda,quando smettete di usare un amo?
Ultima per ora, sto prendendo una canna da vetrino, che amo mi consigliate? e che innesco?camola singola o doppia?

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
12/11/2015 21:13 #2 da Gualandris
Info su ami - Risposta di: Gualandris
Per versione con carta verde ed azzurra intendi quelli già legati?
Se sono quelli allora la differenza è che quelli con cartoncino verde hanno la "spina" rivolta verso l'alto, cioè l'eccedenza del nodo è verso il filo e dovrebbe trattenere meglio l'esca soprattutto con esche naturali!
Quelli azzurri no!

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • maxlo73
  • Offline
  • Platino Utente
  • Platino Utente
  • lake trout fever
Espandi
12/11/2015 21:37 #3 da maxlo73
Info su ami - Risposta di: maxlo73
credo che per l'innesco dipenda molto dallo spot.Attualmente frequento un lago dove le camole non
sono proprio gradite,ma basta mettere uno spaghetto colorato e una camola e già il discorso cambia e
anche di molto
Per quanto riguarda gli ami,come molti qua uso anch'io i gamakatsu ls 608N

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Roby-To
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Anziano Utente
  • Anziano Utente
Espandi
12/11/2015 21:37 #4 da Roby-To
Info su ami - Risposta di: Roby-To
No,tipo i rossi sono hard e i verdi non ricordo

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
13/11/2015 08:34 #5 da Bonez
Info su ami - Risposta di: Bonez
Esistono moltissimi ami Gamakatsu che si differenziano tra loro per forma, materiali, spessore, ecc ecc. Tutti si identificano con una sigla e li puoi trovare sul catalogo Fassa; più indicati e diffusi per la trota lago sono sicuramente i nuovissimi LS708N; oppure i 608N, i 607N ed i 623N.
A seconda del modello trovi specificate le caratteristiche sul catalogo Fassa cartaceo oppure QUI

ciauuuuuuuuuuuuz

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
01/12/2015 10:49 #6 da abulgher
Info su ami - Risposta di: abulgher
No eBay APP ID and/or Cert ID defined in Kunena configurationRispolvero questo topic per farvi una domanda circa i 708N. Sul catalogo Gamakatsu/Fassa si trova solo la versione "rossa" ovvero quella in A1-HARD (vedi qui: www.fassa.it/gamakatsu/prodotti/494/ls_708n.html ) e le bustine che ho acquistato in Italia erano altrettanto tutte rosse. Ora che finalmente i 708N sono arrivati anche sul mercato tedesco, li ho trovati solo nella versione "verde" (vedi qui: ).

Che differenze devo aspettarmi?

ps. Nel frattempo ne ho ordinate 4 bustine che a 2.5€ l'una mi sembra un buon affare a prescindere dalle possibili differenze

Petri heil!
Toto

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
01/12/2015 11:04 #7 da Bonez
Info su ami - Risposta di: Bonez
Ciao abulgher non posso dirtelo con certezza ma personalmente credo si tratti soltanto di una differenza di packaging per la versione destinata al mercato Italiano e quella al mercato tedesco.

ciauuuuuuuuuz

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Espandi
01/12/2015 11:27 #8 da abulgher
Info su ami - Risposta di: abulgher

Bonez ha scritto: Ciao abulgher non posso dirtelo con certezza ma personalmente credo si tratti soltanto di una differenza di packaging per la versione destinata al mercato Italiano e quella al mercato tedesco.

ciauuuuuuuuuz


wow! speriamo! se fosse solo packaging, sarebbe un bel risparmio!

grazie :thanks

Petri heil!
Toto

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Non Abilitato per creare nuovo argomento.
  • Non Abilitato rispondere.
  • Non Abilitato per modificare il messaggio.

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Ciao a tutti, quest’oggi ho pensato di andare leggermente fuori tema rispetto a cio per qui è nato macinator.it; ossia il fantastico mondo della trota lago scegliendo di raccontarvi un’esperienza piuttosto insolita, ma ovviamente di pesca, vissuta dal nostro “socio”; nonché Amico Teo (gatTeo). Per chi non lo conoscesse infatti, va detto che, il nostro compagno di squadra Teo, si è avvicinato da poco al mondo della trota lago, ma fin da bambino ha sempre avuto una grandissima passione per la pesca in generale. Egli infatti, si diletta spesso praticando differenti tecniche di pesca sia

L’aspio: un predatore dalla costituzione massiccia appartenente alla famiglia dei ciprinidi. Originario dell’est Europa dagli ultimi anni del XX secolo è entrato a far parte anche del nostro ecosistema nei fiumi e laghi del centro-nord Italia. Il suo habitat naturale è quello dei grandi fiumi di pianura con acqua a corrente veloce o moderata, ricchi di piccoli ciprinidi che costituiscono le sue prede predilette. L’aspio è un perfetto “game fish”: piuttosto resistente agli stress della pesca, abbocca con violenza e raggiunge taglie molto interessanti. Frequentemente tra i cinquanta ed i settanta centimetri può raggiungere il peso di 9-10 kg

Laghi di Castello - Castel San Giovanni (PC) - 13/04/2019 Sabato 13 Aprile 2019, presso i Laghi di Castello di Castel San Giovanni (PC), si è svolto l 8° Raduno Macinator. Il Raduno Macinator, NON è una gara ma un'imperdibile: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Al Raduno Macinator è possibile partecipare pescando sia con le varie tecniche dello striscio, che a spinning e trout area. Non trattandosi di una competizione, al termine della pescata, non viene mai effettuato alcun conteggio del pescato

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.