• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Daiwa megaforce monofilo

  • BELKIN
  • Autore della discussione
  • Offline
  • Platino Utente
  • Platino Utente
  • Ferraaaaaaa
Espandi
29/01/2016 17:04 - 29/01/2016 17:07 #1 da BELKIN
Daiwa megaforce monofilo - discussione creata da: BELKIN
Daiwa megaforce super strong nylon line made in japan!
Chiedo lumi su questo monofilo venduto al decatlon in bobina da 300yard,di colore grigio chiaro ,misure abbastanza reali,provato in loco lo 0,18 ed ha un'ottima resistenza al nodo .
In offerta a €2,95 la bobina(prima a 6€),visto il prezzo sarei tentato di prenderlo :ok
Qualcuno lo conosce? :magheggio
:thanks :thanks
Ultima Modifica 29/01/2016 17:07 da BELKIN.

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • maniacodellapesca
  • Offline
  • Premium Utente
  • Premium Utente
  • "amica tua una canna fatta di magia"
Espandi
29/01/2016 20:40 #2 da maniacodellapesca
Daiwa megaforce monofilo - Risposta di: maniacodellapesca
L'ho acquistato un anno fa e non vale un granché!
Di parrucche ne ha fatte diverse, poi mi sono stufato e l'ho bagnato in profondità sulla bobina.
Da lì in effetti è andato meglio.

Certamente per quello che costa è più che buono. La sua qualità migliore è la bassa elasticità: le ferrate andavano bene anche a distanze notevoli.
In definitiva se devi economizzare puoi servirtene ma non aspettarti grandi prestazioni.

Ciao c.

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Nicola2000
  • Offline
  • Platino Utente
  • Platino Utente
  • Macinator per sempre
Espandi
31/01/2016 23:22 #3 da Nicola2000
Daiwa megaforce monofilo - Risposta di: Nicola2000
Vale quello che lo paghi, ce l'ho montato sulla mia caperlan (grande canna :pernacchia ) e fa un po' di parrucche!
Sicuramente meglio il jtm Proton :bye


-il mio canale YouTube:
bit.ly/NicoDuker

Accesso o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • Non Abilitato per creare nuovo argomento.
  • Non Abilitato rispondere.
  • Non Abilitato per modificare il messaggio.

Venerdì 24 febbraio io(Pordo) e Teo,nonostante l’assenza dovuta al lavoro del Bonez e le indiscrezioni riguardo l’assenza quest’anno di prestigiosi marchi del settore,ci siamo recati a Bologna per assistere al fishingshow 2012! Dopo aver parcheggiato a circa 1,5 km di distanza causa costo dei parcheggi limitrofi la fiera che era di 16 EURO,giunti all’ingresso principale abbiamo potuto constatare che il padiglione dove quest’anno si svolgeva il fishingshow era diverso da quello degli anni precedenti cosi che per raggiungere il padiglione 36 all’ingresso Nord Michelino abbiamo dovuto prendere un trenino gratuito che ci ha accompagnato dinnanzi

Durante i mesi più caldi dell'anno, le trote, che non sopportano acque calde e carenti di ossigeno, si spingono in profondità alla ricerca di acqua fresca ed ossigenata. Siamo quindi consapevoli del fatto che, in laghi grandi e profondi, durante l’estate, dovremo pescare con una lenza a bombarda, recuperata a profondità indicative di circa 15 metri mantenendo l’esca all’interno della “corsia di navigazione”. L’elevata profondità alla quale dovremo pescare unita alla non indifferente velocità di affondamento delle bombarde che dovremo utilizzare ed al fatto che, purtroppo, non avremo modo di appurare con certezza se staremo effettuando

Quando si parla di pesca alla trota in lago non dobbiamo scordarci che: qualsiasi sia la tecnica di recupero o la lenza adottata è di fondamentale importanza basarsi sempre comunque sul principio fondamentale di rotazione dell'esca che serve a stimolare l’istinto predatorio delle trote. L'innesco riveste quindi un'importanza fondamentale per un'azione di pesca adeguata e vincente. L'esca deve sempre ruotare durante tutta l'azione di pesca, a partire dal momento in cui cade in acqua fino all'ultimo giro di manovella durante il recupero. Sia che si tratti di un innesco singolo, che di un doppio innesco ed indipendentemente che

Sabato 12 Aprile 2014, presso il laghetto: "Il Fontanone New" di Chignolo Po' (PV), si è svolto il tanto atteso: "3° Raduno Macinator": una bellissima giornata da trascorrere in compagnia altri utenti Macinator e della fantastica passione che li accomuna: "La pesca della trota lago". Questa magnifica giornata, dalle favorevoli condizioni meteo, ha avuto inizio verso le ore 7 del mattino quando, uno dopo l'altro, tutti i partecipanti sono giunti sul posto. Fin dall'inizio si "respirava" un'aria di festa che anche il lago stesso sembrava percepire; la sua superficie, infatti, appariva increspata ed in continua

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.