Meglio fluorocarbon StellaR o 100% Trilene?

03/04/2016 16:16 #1 da abulgher
Ho una domanda per voi esperti!

L'estate scorsa ho acquistato il Fluorocarbon StellaR nelle misure da 0.14 e 0.16. Era il mio primo fluorocarbon (!) e non mi sono trovato male a parte due rotture (entrambe con lo 0.16) con due big allamate. Durante la preparazione dei terminali, mi è capitato spesso di sentire delle piccole irregolarità/imperfezioni lungo il filo e in questi casi ho cestinato il pezzo per evitare spiacevoli sorprese una volta in pesca. La mia esperienza non è quindi totalmente positiva.

Adesso le due bobine sono quasi finite e volevo comperarne di nuove. Ho visto che i prezzi dei FC sono in generale molto più alti di quello dello StellaR (circa 7 euro per 100 m). Però ho trovato il Trilene 100% fluorocarbon XL Berkley a praticamente lo stesso prezzo, voi cosa ne pensate? È qualcosa di affidabile o è peggio dello StellaR?

Mille grazie,

Petri heil!
Toto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/04/2016 19:02 #2 da andreone
Ciao. Il trilene non l ho mai provato quindi non mi esprimo.io ti consiglio l asso di cuori oppure il trabucco xls anche se mi sembra leggermente maggiorato.questi hanno un costo umano.
altrimenti riverge o td brave

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/04/2016 15:59 #3 da IvanC
Ottimo anche lo Spectrum JTM. :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/04/2016 16:01 #4 da xxxgrimox
lo uso da diverso tempo il trilene, se non erro sono confezioni sia da 100 e da 200 metri, sono discretamente affdabili lo 0.14 dice la stessa casa che è appena di più, max 0.149
mi ci trovo bene ed è discretamente rigido, finora non mi ha mai tradito, occhio ai nodi quando li vai a serrare, per il resto il rapporto qualità prezzo c'è tutto, dura ed è resistente
certamente esiste anche di meglio non lo nego, ma altrettanto certamente costano molto di più ed a volte non sitrovano dappertutto...varivas..sunline...asso..riverge..seguar...toray...kureha....hanno altri prezzi però :occhiolino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/04/2016 21:17 #5 da Marcobison
tra i due ti consiglio lo stella r

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/04/2016 22:03 #6 da remoalimenti
Io é da diversi anni che uso lo stellar mi sono trovato bene se poi valuto il rapporto qualità prezzo mi trovo ancora meglio :ok

Pescatore molto Sportivo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/04/2016 14:07 #7 da BELKIN
ti consiglio questo della decatlon...in offerta da €2,59 a salire in base al diametro
www.decathlon.it/filo-fluorocarbon-xforce-50mt-id_8272527.html

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/04/2016 16:24 #8 da abulgher
grazie mille a tutti!

Petri heil!
Toto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.061 secondi

Domenica 1 maggio 2011 si è svolta, presso il lago Verde di Piacenza, una gara a coppie a cui i Macinator Bonez e Pordo hanno partecipato. Le coppie iscritte alla competizione erano 16, suddivise in 4 settori da 4 coppie. Per l'occasione sono state seminate nel lago 2 quintali di trote di piccola taglia che si sono distribuite abbastanza uniformemente su tutto il campo permettendo di effettuare un buon numero di catture a tutti i partecipanti e per tutti i 12 turni di gara. Data la stagione e l’acqua limpidissima le trote erano visibili appena sotto

Venerdì 3 giugno 2011, abbiamo testato il lago delle sette fontane di Castelletto di Leno (BS); giunti sul posto abbiamo dato uno sguardo veloce al lago e tenendo conto della regola del vento e della presenza di altri pescatori in quel punto abbiamo scelto la nostra zona di pesca; ossia la sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso. Non conoscendo affatto il lago e considerata la stagione abbiamo iniziato la nostra battuta di pesca con una bombarda da 20gr della fassa banda blu, e dato che non conoscevamo la profondità del lago abbiamo effettuato un

  Il luccio: predatore per eccellenza di acqua dolce. Caratterizzato da una bocca particolarmente pronunciata con un “becco” a papera dotato di denti estremamente affilati. Ama sostare al riparo attorno a qualsiasi tipo di vegetazione acquatica in attesa della sua preda nei confronti della quale tende agguati rapidi e violenti. Si nutre di altri pesci, a volte anche di dimensioni simili a se stesso. Può raggiungere delle taglie da capogiro ed innescare duelli molto avvincenti nonché attaccare l’esca con incredibile forza e, non sono rari, anche salti fuori dal pelo dell’acqua. La tecnica di pesca

Sabato 12 Aprile 2014, presso il laghetto: "Il Fontanone New" di Chignolo Po' (PV), si è svolto il tanto atteso: "3° Raduno Macinator": una bellissima giornata da trascorrere in compagnia altri utenti Macinator e della fantastica passione che li accomuna: "La pesca della trota lago". Questa magnifica giornata, dalle favorevoli condizioni meteo, ha avuto inizio verso le ore 7 del mattino quando, uno dopo l'altro, tutti i partecipanti sono giunti sul posto. Fin dall'inizio si "respirava" un'aria di festa che anche il lago stesso sembrava percepire; la sua superficie, infatti, appariva increspata ed in continua

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: