Bombarde

20/09/2016 23:49 #1 da Lukas90
Bombarde - discussione creata da: Lukas90
Salve a tutti! Sono un novellino sul campo, ho spulciato un po' d'appertutto alla ricerca dell argomento che sto per porvi, da poco ho provato il metodo di pesca con bombarda, ma non essendo esperto nel genere vorrei sapere; in base alle stagioni , quali BOMBARDE consigliate? (Grammatura e G). E soprattutto, che generi? Su vari siti di shop ho visto che ci sono molti tipi e mi mandano in confusione, io ho utilizzato una 15g e una 10, una delle marche della decathlon... ma senza alcun indice di profondità... Grazie in anticipo!!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/09/2016 00:07 #2 da Enzo72
Bombarde - Risposta di: Enzo72
Ciao se spulci nel sito troverai diverse discussioni in merito.
Ti consiglio anche di guardare nel sito Fassa e anche altre marche conosciute dove vengono date indicazioni generali.
Aggiungo che...
L'argomento è molto vasto e complicato in quanto la bombarda è uno strumento molto sofisticato.
Facendo delle ricerche troverai anche importanti spiegazioni di Fausto Buccella, inventore e maestro indiscusso di questa tecnica
Ringraziano per il messaggio: Lukas90

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/09/2016 00:17 #3 da Lukas90
Bombarde - Risposta di: Lukas90
Grazie delle informazioni Enzo72! Continuerò la mia ricerca a riguardo! :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/09/2016 08:43 #4 da Bonez
Bombarde - Risposta di: Bonez
Ciao Lukas90, non so se sei già capitato su QUESTA pagina ma credo che, nel tuo caso, sia una lettura interessante dalla quale cominciare...

ciauuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: Lukas90

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/09/2016 10:19 #5 da Lukas90
Bombarde - Risposta di: Lukas90
Provvedo subito alla lettura grazie mille Bonez!!! :thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/10/2016 08:38 #6 da xxxgrimox
Bombarde - Risposta di: xxxgrimox
E se avessi letto meglio avresti letto che ogni lago e stagione ha le sue bombarde, impossibile dare un parere così alla cieca
Non per fare lo scontroso di turno, l'unica indicazione che posso darti e di stare su marichi sicuri ed ognuno tanto fallano pure loro
Tubertini ..fassa...guerra...dream fish
di solito sono sicure e tranquille

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.068 secondi

Indipendentemente dalla stagione, in presenza di laghi di piccole dimensioni o comunque in tutti i casi in cui le trote stazionano nei primi 20-30 metri d’acqua dalla sponda, una lenza a piombino o una a catenella costituiscono una delle soluzioni migliori, e più redditizie, per la pesca alla trota in lago. "Piombo" è il termine più diffuso, molto generalizzato, che l'agonista, o comunque la maggior parte dei pescatori, utilizza per far riferimento alla zavorra che si utilizza per la costruzione di una lenza. Come dice la parola stessa, si tratta di un cilindretto di piombo,

Son certo di poter affermare che, la più grande novità Fassa 2017 è, senza dubbio, rappresentata dalla nuovissima serie di canne, da trota lago, che prende il nome di Essence. Presentate lo scorso Febbraio, in occasione del Pescare Show di Vicenza, le nuovissime Essence hanno, in questi giorni, finalmente fatto la loro comparsa nei negozi. Attualmente, la serie Essence non sostituisce nessuna delle altre serie di canne, a marchio Fassa, in commercio ma le affianca interponendosi, a livello qualitativo, tra le Entry level: “Prime” e le top di gamma: “Spirit”. Si tratta però di una

Martedì 16 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in compagnia delle rispettive mogli, figlie e fidanzate, abbiamo deciso di trascorrere il dopo ferragosto in un bellissimo lago di pesca sportiva, che nessuno di noi aveva mai visitato prima, ma che ci è stato consigliato dal grande cornelli: il lago di Rogno. Si tratta di un lago dalle medio/grandi dimensioni e dalla elevata profondità, caratterizzato da un bel paesaggio circostante ed un’acqua talmente cristallina e pura al punto di permetterne la balneazione; esiste infatti una zona del lago delimitata da una grossa corda tenuta in

L’aspio: un predatore dalla costituzione massiccia appartenente alla famiglia dei ciprinidi. Originario dell’est Europa dagli ultimi anni del XX secolo è entrato a far parte anche del nostro ecosistema nei fiumi e laghi del centro-nord Italia. Il suo habitat naturale è quello dei grandi fiumi di pianura con acqua a corrente veloce o moderata, ricchi di piccoli ciprinidi che costituiscono le sue prede predilette. L’aspio è un perfetto “game fish”: piuttosto resistente agli stress della pesca, abbocca con violenza e raggiunge taglie molto interessanti. Frequentemente tra i cinquanta ed i settanta centimetri può raggiungere il peso di 9-10 kg

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: