Berkley nanofil

22/02/2017 18:53 #1 da angelo68
Berkley nanofil - discussione creata da: angelo68
qualcuno ha usato questo filo da imbobinare nel mulinello ? per bombarde da 25 /30 grammi può anadr bene ? se si che diametro consigliate ? un saluto e un rigraziamento anticipato per le vostre risposte:thanks :thanks :thanks :thanks
L\'Argomento è stato bloccato.
22/02/2017 22:31 #2 da Giorgio
Berkley nanofil - Risposta di: Giorgio
Ciao , io l'ho montato nella misura 0,12 su una canna da bombarda , è molto resistente ma devi stare attento a come fai i nodi perchè tendono a sciogliersi se non usi quelli dedicati ,riportati sulla confezione .
Il prezzo non è proprio economico ,non è elastico quindi tienilo presente quando ferri , nelle gare alla trota non serve a niente , serve nella pesca a ore specie se frequenti laghi con Big. :fishing :bye :brindisi

Gli Dei, non sottraggono all'uomo ,il tempo trascorso a pescare.

Proverbio Assiro-Babilonese
L\'Argomento è stato bloccato.
23/02/2017 08:44 #3 da Bonez
Berkley nanofil - Risposta di: Bonez
Dato che vi sono presenti ben già 2 discussioni che trattano questo argomento ( QUI e QUI ) chiudo questo topic e vi invito a continuare QUI

Grazie
L\'Argomento è stato bloccato.
Tempo creazione pagina: 0.050 secondi

Lunedì 22 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in occasione del compleanno di Pordo, ci siamo recati al lago 3 Sport che si trova a Seguo di Settimo Milanese (MI): un lago di medie dimensioni e dalla elevata profondità, che consente alle trote di sopravvivere anche durante i periodi più caldi dell’anno. Si tratta di un complesso piuttosto spartano, dall’acqua non particolarmente limpida, nel quale abbiamo scelto di festeggiare questo compleanno, per il fatto che, in questo periodo, se ne sentiva parlare molto bene ovunque ed era una meta consigliata da molti pescatori. Giunti

Probabilmente alcuni di voi non ne hanno ancora sentito parlare; altri ne conoscono il nome, magari il design ma nulla di più; e così, in questo articolo, vi voglio presentare una nuova serie di canne da pesca specifiche per la trota lago e realizzate dalla stretta collaborazione tra la ditta: "Majora" ed il giovane campione di pesca trota lago bresciano: Fabio Zeni. Personalmente conosco da parecchio tempo Fabio per nome e per fama, ma, purtroppo, tra differenti impegni agonistici e non, ho avuto modo di conoscerlo meglio soltanto poco tempo fa; quando, tra una chiacchiera

  Domenica 2 giugno 2013, in compagnia di altre 2 coppie di nostri amici, io (Bonez) e Pordo, ci siamo recati, per la prima volta della nostra vita, in un bellissimo laghetto di montagna: il "Lago dei Pini" che si trova a Pieve di Revigozzo, Bettola (PC) per partecipare ad una gara ad invito aperta a 20 coppie. Giunti sul posto, ci siamo trovati dinnanzi ad un bellissimo laghetto di "piccole" dimensioni, immerso nel verde, e contornato da un tipico panorama di montagna che rendeva il tutto ancor più caratteristico e piacevole. E' stato sufficiente un

  Il luccio: predatore per eccellenza di acqua dolce. Caratterizzato da una bocca particolarmente pronunciata con un “becco” a papera dotato di denti estremamente affilati. Ama sostare al riparo attorno a qualsiasi tipo di vegetazione acquatica in attesa della sua preda nei confronti della quale tende agguati rapidi e violenti. Si nutre di altri pesci, a volte anche di dimensioni simili a se stesso. Può raggiungere delle taglie da capogiro ed innescare duelli molto avvincenti nonché attaccare l’esca con incredibile forza e, non sono rari, anche salti fuori dal pelo dell’acqua. La tecnica di pesca

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: