Durata filo da pesca

12/08/2017 11:54 #1 da canestra
Durata filo da pesca - discussione creata da: canestra
Salve scusate la mia inesperienza se il filo per mulinello ha uno o due anni confezione aperta tenuto a casa perde qualcosa in resistenza,oppure le sue qualità rimangono inalterate?grazie mille

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/08/2017 16:48 #2 da Antoniop
No il filo perde la sua resistenza più lo usi in pesca.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/08/2017 16:48 #3 da MaicolBG
L'importante è al buio e lontano da fonti di calore .
Io ho provato con il jtm Proton e dopo 3 anni lo 0.16 sembrava come appena comprato ... fortuna o no, questo è quello che è successo a me..

Meglio una trota oggi,e una trota domani.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/08/2017 14:15 #4 da Bonez
Durata filo da pesca - Risposta di: Bonez

MaicolBG ha scritto: L'importante è al buio e lontano da fonti di calore


:ok:applausi

Esatto!

ciauuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/08/2017 17:30 #5 da canestra
Grazie.quindi volendo risparmiare qualcosa si possono prendere bobine da 1000 metri e tenerli in un luogo buio e asciutto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/08/2017 23:11 #6 da Vampiretto
Si non c'è alcun problema

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.047 secondi

 Uno dei più grandi colossi del mondo della pesca: “Daiwa” già presente con differenti “succursali” nei vari paesi del mondo, nel corso del 2014, ha modificato ulteriormente il proprio assetto strutturale ed organizzativo dando vita, anche a: “Daiwa Italy”. Questa strategia commerciale ha avuto quindi impatto anche sulla società italiana che si è sempre occupata di progettare, realizzare e commercializzare canne e prodotti a marchio Team Daiwa: la “Fassa S.p.A.” la quale trasformandosi in: “Fassa S.r.l.” ha scelto di continuare, come del resto ha sempre fatto, a sviluppare canne ed attrezzature per la pesca con

  Sabato 29 e domenica 30 ottobre 2012, per chi non lo sapesse, presso il bellissimo laghetto Al Tiro di Martinengo (BG) si sono svolti i campionati Italiani Juniores under 14, 18 e 23 di pesca alla trota in lago. Per l’occasione, dato che eravamo liberi da impegni io (Bonez) e Pordo, nella giornata di domenica ci siamo recati sul posto per seguire da vicino l’avventura del “nostro” piccolo grande utente macinator: Gianluca Cornelli di soli 14 anni figlio di korns 26 che partecipava alla competizione Under 18. La prima gara, svoltasi sabato pomeriggio si

Martedì 1 Novembre 2011, presso il complesso: “Laghi di Tuna” che si trova nell’omonima località Tuna di Gazzola (PC) si è svolta una gara di pesca alla trota in lago, a coppie, organizzata in memoria di un, purtroppo ex, pescatore: fabio Sdraiati, dal quale prende il nome questa manifestazione. Le coppie iscritte all’evento erano 50, tra cui eravamo ovviamente presenti anche noi; non solo io (Bonez) e Pordo, ma anche altri utenti di Macinator come: Pinuz e cornelli. Nel complesso: “Laghi di Tuna” sono presenti ben tre laghi indipendenti tra loro e la manifestazione si

Domenica 25 Settembre 2011, io (Bonez), Pordo e Teo, siamo andati a fare una pescata nel, non lontano da noi, laghetto Passoguado di Quinzano d’oglio (BS). Si tratta di un laghetto dalle piccolissime dimensioni, caratterizzato da una cascata presente in uno dei quatto angoli, provocata da un piccolo fiumiciattolo che alimenta il lago; ed è proprio grazie all’acqua fresca di questo fiume che, assieme all’abbassarsi delle temperature ha permesso l’immissione delle trote anche in questo periodo, nonostante la bassa profondità del lago che raggiunge all’incirca i 2,50 metri nei punti più profondi. Noi tutti conoscevamo

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: