Bombarde Affondanti

05/09/2017 16:13 #1 da PierinoAssoluto
Bombarde Affondanti - discussione creata da: PierinoAssoluto
Buongiorno! Non riesco ad inquadrare bene i diversi utilizzi di Moretto, Banda blu, Bugiardino e Opaco. Qualcuno potrebbe illuminarmi? Grazie mille!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 16:36 #2 da Bonez
Bombarde Affondanti - Risposta di: Bonez
Ciao, hai provato a leggere QUESTO mio articolo analizzando anche le immagini dei vari assetti? Sia a catalogo Fassa, che nell'articolo suggerito, ho cercato di fornire indicazioni di massima in merito ai vari utilizzi.

ciauuuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: PierinoAssoluto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:15 #3 da PierinoAssoluto
Grazie mille, l'articolo è molto bello.. ma il banda blu quindi posso paragonarlo all'opaco?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:24 #4 da Bonez
Bombarde Affondanti - Risposta di: Bonez

PierinoAssoluto ha scritto: Grazie mille, l'articolo è molto bello.. ma il banda blu quindi posso paragonarlo all'opaco?


Esattamente! :ok
Ringraziano per il messaggio: PierinoAssoluto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:26 #5 da PierinoAssoluto
Grazie Bonez! Sempre gentile!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.050 secondi

Domenica 03/07/2011 io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di macinare pochi chilometri e concederci qualche ora di sonno in più; così invece di recarci in un grosso lago estivo, distante da casa, abbiamo scelto di fare una pescata nel laghetto di Pandino (CR). Si tratta di un laghetto di piccole dimensioni, profondo al massimo 5 metri e caratterizzato da un’acqua molto fredda e limpida, facente parte di un grosso complesso di acquacoltura, costituito da vasche in cemento, nelle quali vengono allevate diverse specie di pesci tra cui le trote. La struttura è circondata da un

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

In questo articolo mi limito a rendere pubblico un ritaglio di giornale tratto dal quotidiano: "Il Cittadino del lodigiano" www.ilcittadino.it edizione di Sabato 10 Marzo 2012 e dedicato alla prima gara a trote organizzata dalla A.S.D. Pescasport Graffignana presso il laghetto: "La Trota nel Birreto" di Corno Giovine (LO). {gallery width=400 height=500 captions=boxplus.hover}notizie_giornale/1_gara_coppie_graffignana.jpg{/gallery}

Sabato 17 settembre 2011, io (Bonez), Cavoz e Soffritto, abbiamo deciso di fare una pescata in un laghetto piccolo e ci siamo così recati al laghetto di Roccafranca (BS). Muniti di navigatore, dato che nessuno di noi era mai stato in quel lago, siamo giunti a destinazione verso le ore 7:10 del mattino e nonostante fosse abbastanza presto, la prima metà del laghetto era già occupata, su entrambe le sponde, da parecchi pescatori. Così, dopo aver effettuato il biglietto, ci siamo posizionati in una posizione quasi “obbligata”; precisamente a circa metà del lago sulla sponda opposta

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: