Bombarde Affondanti

05/09/2017 16:13#1da PierinoAssoluto
Bombarde Affondanti - discussione creata da: PierinoAssoluto
Buongiorno! Non riesco ad inquadrare bene i diversi utilizzi di Moretto, Banda blu, Bugiardino e Opaco. Qualcuno potrebbe illuminarmi? Grazie mille!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 16:36#2da Bonez
Bombarde Affondanti - Risposta di: Bonez
Ciao, hai provato a leggere QUESTO mio articolo analizzando anche le immagini dei vari assetti? Sia a catalogo Fassa, che nell'articolo suggerito, ho cercato di fornire indicazioni di massima in merito ai vari utilizzi.

ciauuuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: PierinoAssoluto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:15#3da PierinoAssoluto
Grazie mille, l'articolo è molto bello.. ma il banda blu quindi posso paragonarlo all'opaco?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:24#4da Bonez
Bombarde Affondanti - Risposta di: Bonez

PierinoAssoluto ha scritto: Grazie mille, l'articolo è molto bello.. ma il banda blu quindi posso paragonarlo all'opaco?


Esattamente! :ok
Ringraziano per il messaggio: PierinoAssoluto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/09/2017 17:26#5da PierinoAssoluto
Grazie Bonez! Sempre gentile!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.049 secondi

Venerdì 24 febbraio io(Pordo) e Teo,nonostante l’assenza dovuta al lavoro del Bonez e le indiscrezioni riguardo l’assenza quest’anno di prestigiosi marchi del settore,ci siamo recati a Bologna per assistere al fishingshow 2012! Dopo aver parcheggiato a circa 1,5 km di distanza causa costo dei parcheggi limitrofi la fiera che era di 16 EURO,giunti all’ingresso principale abbiamo potuto constatare che il padiglione dove quest’anno si svolgeva il fishingshow era diverso da quello degli anni precedenti cosi che per raggiungere il padiglione 36 all’ingresso Nord Michelino abbiamo dovuto prendere un trenino gratuito che ci ha accompagnato dinnanzi

Durante i mesi più caldi dell'anno, le trote, che non sopportano acque calde e carenti di ossigeno, si spingono in profondità alla ricerca di acqua fresca ed ossigenata. Siamo quindi consapevoli del fatto che, in laghi grandi e profondi, durante l’estate, dovremo pescare con una lenza a bombarda, recuperata a profondità indicative di circa 15 metri mantenendo l’esca all’interno della “corsia di navigazione”. L’elevata profondità alla quale dovremo pescare unita alla non indifferente velocità di affondamento delle bombarde che dovremo utilizzare ed al fatto che, purtroppo, non avremo modo di appurare con certezza se staremo effettuando

Tipicamente un pesce solitario, territoriale ed aggressivo, staziona spesso al riparo tra la vegetazione scrutando l’ambiente circostante in attesa della sua preda. Ha un comportamento di caccia molto tipico; è in grado di rimanere fermo nell’acqua muovendo i raggi finali delle pinne dorsali e le pinne pettorali. Il luccio ha l’abitudine di sferrare il suo attacco aggredendo la preda lateralmente. Una volta stretta nella morsa della sua bocca, grazie ai suoi oltre 600 affilatissimi denti, rivolti all’indietro, la immobilizza per poi “girarla” ed inghiottirla. Si alimenta di altri pesci, rane, topi ed è anche affetto da

Concentrandosi sulla pesca a corta distanza si sceglierà una lenza a piombino, prediligendo uno “slim” (2-4gr): un piombo dalla forma allungata che affonderà più lentamente rispetto ad uno “Short”: piombo dalla forma tozza; per effettuare un recupero molto veloce a pelo d’acqua ed in presenza quindi di trote particolarmente voraci e “veloci”. Se le trote faticheranno ad inseguire esche recuperate troppo velocemente, o se si riceveranno parecchi “rifiuti” in fase di abboccata, sarà necessario “ammorbidire” la lenza e diminuire la velocità di recupero e si passerà quindi ad una lenza a catenella di styls o

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: