Trote nel sotto riva
Lake trout Academy 2020 - 5 puntata
Trabucco Switch Lake Trout
novità Trabucco 2020
Tremarella al minimo
Lake trout Academy 2020 - 4 puntata
Pesca con il galleggiante
Lake trout Academy - 3 puntata
Piombino e catenella
Lake trout Academy - 2 puntata
Trabucco Warden Slim Lake Trout
novità trabucco 2020
Pesca con il vetrino
Lake trout Academy - 1 puntata
8° Raduno Macinator - 2019
Laghi di Castello (PC)
ABC Trota Lago
Raccolta di articoli dedicati alla trota lago

Bombarda moretto

15/07/2018 18:40 - 15/07/2018 18:44 #1 da Robertob
Bombarda moretto - discussione creata da: Robertob
Se con un moretto 20 grammi trovo il pesce contando 10 secondi se passo al 30gr devo sempre contare 10?:thanks :thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/07/2018 19:38 #2 da Bonez
Bombarda moretto - Risposta di: Bonez
Esattamente! È vero che, nell’immediato, verrebbe da pensare ad una riduzione di conteggio ma va considerato il fatto che: all’aumentare del peso della zavorra aumentano, proporzionalmente, sia il fattore G che il volume del corpo della bombarda. Di coseguenza, il “tempo” di affondamento rimane pressochè simile all’aumentare del peso della zavorra adoperata.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/07/2018 21:09 #3 da Robertob
Bombarda moretto - Risposta di: Robertob

Bonez ha scritto: Esattamente! È vero che, nell’immediato, verrebbe da pensare ad una riduzione di conteggio ma va considerato il fatto che: all’aumentare del peso della zavorra aumentano, proporzionalmente, sia il fattore G che il volume del corpo della bombarda. Di coseguenza, il “tempo” di affondamento rimane pressochè simile all’aumentare del peso della zavorra adoperata.

La pensi come me ma quando capita di parlarne trovo tanti che non sono daccordo:ok :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

17/07/2018 08:29 #4 da Maurizio
Bombarda moretto - Risposta di: Maurizio
Avrei pensato diversamente, solo per il fatto che aumentando il G, la bombarda dovrebbe calare più rapidamente. Un piombo da g. 15 affonda più rapidamente da uno da g. 10, o no:thoughtful

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/07/2018 13:54 #5 da Bonez
Bombarda moretto - Risposta di: Bonez

Maurizio ha scritto: Avrei pensato diversamente, solo per il fatto che aumentando il G, la bombarda dovrebbe calare più rapidamente. Un piombo da g. 15 affonda più rapidamente da uno da g. 10, o no:thoughtful


All'aumentare del fattore G aumenta, proporzionalmente, anche il volume del corpo; il quale fa si che la "massa" d'acqua da spostare, durante l'affondamento, sia maggiore. Questa proporzione costante mantiene pressochè costante anche la velocità di affondamento di due bombarde (di peso differente) della stessa tipologia, della medesima serie. Prendiamo, ad esempio la serie Fassa Specialist Eva: abbiamo una zavorra da 9gr con fattore G pari a 0,40 ed al tempo stesso una bombarda da 26gr con fattore G pari a 1,20. Una volta in acqua, pur avendo peso e G differente, le due bombarde si "comporteranno" allo stesso modo.

ciauuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/07/2018 09:33 #6 da Maurizio
Bombarda moretto - Risposta di: Maurizio
Come le "Costante" della Dream.

Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/07/2018 09:36 #7 da Maurizio
Bombarda moretto - Risposta di: Maurizio
È corretto dire però che una bombarda da g. 20 rispetto ad una da g. 25 o 30, pur come detto calando nello stesso tempo, nel recupero tenga meno la corsia in quanto più leggera e quindi tendente a salire maggiormente?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/07/2018 14:22 #8 da Bonez
Bombarda moretto - Risposta di: Bonez

Maurizio ha scritto: È corretto dire però che una bombarda da g. 20 rispetto ad una da g. 25 o 30, pur come detto calando nello stesso tempo, nel recupero tenga meno la corsia in quanto più leggera e quindi tendente a salire maggiormente?


Direi che lo stesso "ragionamento" fatto per la velocità di affondamento vale anche per la "risalita" durante il recupero.

ciauuuuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/07/2018 16:24 #9 da Maurizio
Bombarda moretto - Risposta di: Maurizio
Ok grazie, mi avevano detto diversamente.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.318 secondi

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

Venerdì 16 Marzo 2012, io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di fare una pescatina pomeridiana e, considerato che avevamo in programma di fare qualche piccolo acquisto dal nostro amico Brandazza di Gragnano, abbiamo deciso di recarci a testare i laghi di Tuna. Questo bel complesso sito a Tuna di Gazzola (PC) è costituito da 3 differenti laghi, ma solamente in uno dei tre si effettua pesca sportiva alla trota; ossia in quello situato sotto la gradinata che si trova immediatamente fuori dal bar. Si tratta di un lago, con un’acqua non particolarmente limpida,  profondo al

Concentrandosi sulla pesca a corta distanza si sceglierà una lenza a piombino, prediligendo uno “slim” (2-4gr): un piombo dalla forma allungata che affonderà più lentamente rispetto ad uno “Short”: piombo dalla forma tozza; per effettuare un recupero molto veloce a pelo d’acqua ed in presenza quindi di trote particolarmente voraci e “veloci”. Se le trote faticheranno ad inseguire esche recuperate troppo velocemente, o se si riceveranno parecchi “rifiuti” in fase di abboccata, sarà necessario “ammorbidire” la lenza e diminuire la velocità di recupero e si passerà quindi ad una lenza a catenella di styls o

Accessorio indispensabile per chiunque pratichi la pesca alla trota lago a livello agonistico ma indubbiamente utile anche per il pescatore amatoriale è il: “Cestello portatrote”. Esso, non soltanto, ha il compito di contenere e trasportare le trote ma si rivela, allo stesso tempo, estremamente utile per contenere sia le esche che tutta la minuteria necessaria per la realizzazione delle lenze. Oggi in circolazione ve ne sono moltissimi modelli differenti tra loro, più o meno voluminosi, più o meno capienti, più o meno dotati di “accessori” ed ovviamente più o meno costosi. Non soltanto alcuni tra i

 

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it e vuoi dare il tuo contributo per sostenere le spese di mantenimento del sito puoi farlo attraverso una piccola donazione. Per effettuare la tua donazione scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure , CLICCA sull'immagine sottostante per effettuare la tua donazione mediante connessione protetta,  attraverso il diffusissimo e sicuro metodo di pagamento paypal con una normalissima carta di credito: