Fluorocarbon Trabucco FC403 XPS Ultra Strong

15/01/2019 11:26 #1 da Bonez
FC = Fluorocarbon
40= 40% in più di tenuta (rispetto agli altri)
3 = il numero di strati che ne costituiscono la struttura.

FC403 XPS Ultra strong: un fluorocarbon 100%, ultra morbido, invisibile in acqua la cui struttura è costituita da 3 livelli: un'anima in fluorocarbonio ad altissima densità, uno strato, morbido, intermedio ed infine una "pelle" estremamente resistente all'abrasione. Nell'ampia gamma di prodotti disponibile a catalogo Trabucco è proprio questo il filo che ho scelto per realizzare gli spezzoni terminali di tutte le mie lenze. Superate le prove a banco, tra cui quella relativa alla verifica del diametro effettivo (dimostrata dallo scatto sotto riportato), ho successivamente testato sul campo questo fluorocarbon, sia in pesca ad ore che durante 2 gare ottenendo risultati sorprendenti. La particolare morbidezza, abbinata soprattutto a diametri sottili rende la presentazione dell'esca estremamente naturale; così come l'ottima tenuta al nodo e l'elevata resistenza all'abrasione lo rendono un filo estremamente affidabile anche effettuando catture a ripetizione o durante combattimenti con trote di taglia. Se non lo avete ancora fatto e se avete occasione vi invito a provarlo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/01/2019 20:54 #2 da alex1981

Bonez ha scritto: FC = Fluorocarbon
40= 40% in più di tenuta (rispetto agli altri)
3 = il numero di strati che ne costituiscono la struttura.

FC403 XPS Ultra strong: un fluorocarbon 100%, ultra morbido, invisibile in acqua la cui struttura è costituita da 3 livelli: un'anima in fluorocarbonio ad altissima densità, uno strato, morbido, intermedio ed infine una "pelle" estremamente resistente all'abrasione. Nell'ampia gamma di prodotti disponibile a catalogo Trabucco è proprio questo il filo che ho scelto per realizzare gli spezzoni terminali di tutte le mie lenze. Superate le prove a banco, tra cui quella relativa alla verifica del diametro effettivo (dimostrata dallo scatto sotto riportato), ho successivamente testato sul campo questo fluorocarbon, sia in pesca ad ore che durante 2 gare ottenendo risultati sorprendenti. La particolare morbidezza, abbinata soprattutto a diametri sottili rende la presentazione dell'esca estremamente naturale; così come l'ottima tenuta al nodo e l'elevata resistenza all'abrasione lo rendono un filo estremamente affidabile anche effettuando catture a ripetizione o durante combattimenti con trote di taglia. Se non lo avete ancora fatto e se avete occasione vi invito a provarlo.


provato stamattina con trote di taglia in libera il 0.145 ottimo filo secondo me

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/01/2019 21:54 #3 da Bonez
Anche oggi, durante una gara, ho utilizzato l’XPS FC403 0.16mm. Durante uno degli ultimi turni mi è capitato di allamare una trota da circa 3-4kg e sono riuscito a portarla a riva in meno di 2 minuti ed a salparla senza guadino, nonostante le numerose catture effettuate in precedenza. Questo credo sia uno dei migliori test per un terminale; superato con 110 e lode. Ribadisco il mio consiglio: “Se avete occasione, provatelo!”

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.223 secondi

Venerdì 26 agosto 2011, io (Bonez) in compagnia del Cavoz, mentre Pordo stava lavorando, abbiamo deciso di concludere le nostre ferie estive con una pescata a trote in un lago del milanese e ci siamo così recati al Lago Capanna di Cusago (MI). Si tratta di una immensa e molto profonda cava in cui parte della quale stanno tutt’ora prelevando ghiaia; immersa nel verde e caratterizzata da un’acqua molto trasparente nella quale si possono pescare trote, ma anche effettuare il carpfishing, in una zona riservata. Nella struttura, piuttosto curata, è presente anche un ristorante con

  Sabato 29 e domenica 30 ottobre 2012, per chi non lo sapesse, presso il bellissimo laghetto Al Tiro di Martinengo (BG) si sono svolti i campionati Italiani Juniores under 14, 18 e 23 di pesca alla trota in lago. Per l’occasione, dato che eravamo liberi da impegni io (Bonez) e Pordo, nella giornata di domenica ci siamo recati sul posto per seguire da vicino l’avventura del “nostro” piccolo grande utente macinator: Gianluca Cornelli di soli 14 anni figlio di korns 26 che partecipava alla competizione Under 18. La prima gara, svoltasi sabato pomeriggio si

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

 Sabato 10 settembre 2011, io (Bonez) ed il Cavoz, abbiamo deciso di trascorrere la nostra mattinata in un altro lago della provincia di Brescia e più precisamente al lago Canada, che si trova a Borgosatollo (BS), a poco più di un chilometro di distanza dal laghetto del Cigno. Si tratta di un laghetto di forma quasi rettangolare, dalle medie dimensioni e piuttosto profondo, avente un’acqua abbastanza trasparente e fresca nel quale, ovviamente, si effettua la pesca alla trota tutto l’anno, anche durante i periodi più caldi dell’anno, come questo. Siamo arrivati a destinazione verso le

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: