Bombarde con affondabilità varabile

15/10/2019 18:42 #1 da Piravi
Bombarde con affondabilità varabile - discussione creata da: Piravi
Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

A presto
Francesco

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/10/2019 21:49 #2 da andreone
Ciao. Consiglio. Non comprare mai grosse quantità di zavorre che non conosci, se poi non ti trovi cosa te ne fai? X quanto riguarda le bombarde, se i garisti non le usano un motivo ci sarà, o no???
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 08:06 #3 da Bonez

Piravi ha scritto: Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

A presto
Francesco


Dal punto di vista "tecnico" se una zavorra (bombarda) viene modificata come ad esempio: variazione della lunghezza dell'astina, aggiunta di pesi (rondelle) in testa o in coda, ecc oltre a variare il suo coefficiente di affondamento varia anche il suo assetto in acqua. Queste variazioni possono incidere negativamente sull'efficacia di recupero; pertanto, a mio avviso, meglio evitare l'impiego di zavorre "personalizzabili".

ciauuuuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 09:35 #4 da lucabenve
parere mio il problema grosso è trovare la canna con cui far lavorare bene queste bombarde
la stessa bombarda sarebbe 8gr G2 e 10gr G4 andando contro alla regola che la canna "potrebbe" lavorare bene al contrario quindi 8gr G4 e 10gr G2

oltre quello che hanno già detto gli altri

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 10:33 #5 da alex1981

Piravi ha scritto: Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

Se sono quelle che penso io non sono un granché prese un paio per provarle ma dopo 3 lanci iniziano ad riempirsi dentro e cambia totalmente l'azione di pesca

A presto
Francesco

Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 15:09 #6 da Piravi
Grazie dei consigli.

L'acquisto è nato dall'esigenza di fare dei cambiamenti veloci. Qui a Padova i laghetti hanno sessioni di 3 ore e mezza.

Se dovessi mettermi a cambiare bombarde o finali durante la pesca, pescherei poco.

E non avendo anche le idee chiare... ;)

Venerdì le provo e vi dico.

Grazie ancora

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 15:17 #7 da Bonez
Figurati, siamo qui apposta...

Comunque, con un po' di manualità e, semmai, con l'aiuto di un infila bombarde il cambio della zavorra richiede forse un minuto al massimo.

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 20:20 #8 da faustoasso
A suo tempo ne presi un paio perché anche a me sembrava una buona idea xò sono passate in breve in fondo al cassetto.
Pesco a ore e non faccio gare ma...finché devi togliere una rondella è subito fatto , poi devi riporta in zona sicura, poi devi ricordare quante rondelle a che G corrisponde, poi il gommino si solleva e ne perdi senza magari accorgerti.... no no.. meglio rimanere su bombarde standard e magari sempre della stessa casa.

Fausto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 20:55 #9 da Antoniop
Ciao è sempre consigliabile usare bombarde standard e della stessa marca, nei laghi che frequento non ho mai visto usare le bombarde con i piombi intercambiabili, e come dice bonez ci metti un minuto a cambiare.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/10/2019 19:34 #10 da Piravi
Vi dico la mia dopo due giorni che ci pesco...

si perdono i piombini!

Non ne vale la pena...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.051 secondi

Domenica 12 giugno, presso il Lago Smeraldo di Langhirano (PR), si è svolta una bellissima gara aperta a 60 coppie che pescavano alternativamente sullo stesso picchetto; proprio per questo alcuni concorrenti hanno deciso di parteciparvi individualmente pagando ovviamente la quota d’iscrizione doppia. La manifestazione prevedeva il rilascio di ben 7 quintali di trotelle da gara (circa 10/12 pesci per ogni Kg) ed è stata suddivisa in 10 spostamenti; ognuno dei quali prevedeva il doppio turno di pesca: prima pescava il concorrente n°1 e poi il concorrente n°2 di ogni coppia. Giunti sul posto, a noi

Venerdì 24 febbraio io(Pordo) e Teo,nonostante l’assenza dovuta al lavoro del Bonez e le indiscrezioni riguardo l’assenza quest’anno di prestigiosi marchi del settore,ci siamo recati a Bologna per assistere al fishingshow 2012! Dopo aver parcheggiato a circa 1,5 km di distanza causa costo dei parcheggi limitrofi la fiera che era di 16 EURO,giunti all’ingresso principale abbiamo potuto constatare che il padiglione dove quest’anno si svolgeva il fishingshow era diverso da quello degli anni precedenti cosi che per raggiungere il padiglione 36 all’ingresso Nord Michelino abbiamo dovuto prendere un trenino gratuito che ci ha accompagnato dinnanzi

Perché dobbiamo rilasciare il luccio? Il luccio va rilasciato perché questo fantastico predatore sta scomparendo. Soffre l'inquinamento, soffre le reti dei pescatori di professione, soffre la crudeltà dei bracconieri, soffre i cosiddetti: “padellari”; ovvero coloro che non rilasciano nulla. In Italia ne sono rimasti pochi e soltanto in pochissimi ambienti. Quello che un tempo era al vertice della catena alimentare, è ormai diventato solo una cattura occasionale. Partiamo da un dato di fatto: per avere la certezza di non arrecare alcun, seppur minimo, danno ai pesci dovremmo evitare di andare a pesca. Nella pratica del Catch

Dato il successo ottenuto con il "2° Raduno MACINATOR", caratterizzato anche dalla mia assenza, a causa dell'infezione che mi ha colpito: la varicella e considerate le numerose richieste che ho ricevuto nei giorni seguenti all'evento passato ho così deciso di riproporre, entro tempi brevissimi, la manifestazione intitolandola: "REMAKE 2° raduno MACINATOR". Un evento così speciale meritava anche un luogo altrettanto speciale; e per non essere ripetitivo, ho così scelto come "teatro" di questa manifestazione la bellissima struttura: "Lago Verde" sito in loc. Mortizza (PC): un bellissimo complesso costituito da 2 laghi uno grande ed uno piccolo

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: