Bombarde con affondabilità varabile

15/10/2019 18:42#1da Piravi
Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

A presto
Francesco

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/10/2019 21:49#2da andreone
Ciao. Consiglio. Non comprare mai grosse quantità di zavorre che non conosci, se poi non ti trovi cosa te ne fai? X quanto riguarda le bombarde, se i garisti non le usano un motivo ci sarà, o no???
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 08:06#3da Bonez

Piravi ha scritto: Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

A presto
Francesco


Dal punto di vista "tecnico" se una zavorra (bombarda) viene modificata come ad esempio: variazione della lunghezza dell'astina, aggiunta di pesi (rondelle) in testa o in coda, ecc oltre a variare il suo coefficiente di affondamento varia anche il suo assetto in acqua. Queste variazioni possono incidere negativamente sull'efficacia di recupero; pertanto, a mio avviso, meglio evitare l'impiego di zavorre "personalizzabili".

ciauuuuuuuuuuuz
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 09:35#4da lucabenve
parere mio il problema grosso è trovare la canna con cui far lavorare bene queste bombarde
la stessa bombarda sarebbe 8gr G2 e 10gr G4 andando contro alla regola che la canna "potrebbe" lavorare bene al contrario quindi 8gr G4 e 10gr G2

oltre quello che hanno già detto gli altri

LUCA BENVENUTI - FIRENZE TROTA LAGO
Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 10:33#5da alex1981

Piravi ha scritto: Cari tutti,
ho appena fatto un mega acquisto di vetrini e bombarde con affondabilità variabile (non dico la marca). Si aggiungono e si tolgono rondelle di piombo.

Mi sembrano essere molto comode! Tuttavia, guardando video di garisti non mi pare vengano utilizzate.

C'è qualche criticità che le rende poco appetibili?

Se sono quelle che penso io non sono un granché prese un paio per provarle ma dopo 3 lanci iniziano ad riempirsi dentro e cambia totalmente l'azione di pesca

A presto
Francesco

Ringraziano per il messaggio: Piravi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 15:09#6da Piravi
Grazie dei consigli.

L'acquisto è nato dall'esigenza di fare dei cambiamenti veloci. Qui a Padova i laghetti hanno sessioni di 3 ore e mezza.

Se dovessi mettermi a cambiare bombarde o finali durante la pesca, pescherei poco.

E non avendo anche le idee chiare... ;)

Venerdì le provo e vi dico.

Grazie ancora

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 15:17#7da Bonez
Figurati, siamo qui apposta...

Comunque, con un po' di manualità e, semmai, con l'aiuto di un infila bombarde il cambio della zavorra richiede forse un minuto al massimo.

ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 20:20#8da faustoasso
A suo tempo ne presi un paio perché anche a me sembrava una buona idea xò sono passate in breve in fondo al cassetto.
Pesco a ore e non faccio gare ma...finché devi togliere una rondella è subito fatto , poi devi riporta in zona sicura, poi devi ricordare quante rondelle a che G corrisponde, poi il gommino si solleva e ne perdi senza magari accorgerti.... no no.. meglio rimanere su bombarde standard e magari sempre della stessa casa.

Fausto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/10/2019 20:55#9da Antoniop
Ciao è sempre consigliabile usare bombarde standard e della stessa marca, nei laghi che frequento non ho mai visto usare le bombarde con i piombi intercambiabili, e come dice bonez ci metti un minuto a cambiare.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/10/2019 19:34#10da Piravi
Vi dico la mia dopo due giorni che ci pesco...

si perdono i piombini!

Non ne vale la pena...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.063 secondi

Domenica 30 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz; nonostante la stagione estiva, tipicamente da pesca a bombarda in laghi medio/grandi, abbiamo deciso di trascorrere una giornata non molto lontano da casa,  pescando a piombino; soprattutto per poter inaugurare la nuova canna appena acquistata dal Cavoz: una Strabilya 4 e ci siamo così recati al laghetto di Bordolano (CR). Per chi non lo conoscesse, si tratta di un piccolo laghetto, che sembra una piscina, di forma trapezoidale, avente le sponde di cemento, il quale è tutto circondato da ghiaia bianca. Il lago presenta una profondità

Ti sei mai trovato in presenza di trote, particolarmente svogliate, che stazionano ferme in superficie e che ignorano qualsiasi cosa gli passi davanti? In situazioni come questa, il mio consiglio è quello di provare ad innescare una camola alla "svizzera". Il suon innesco è piuttosto semplice: si inizia infilando l'amo a circa metà della pancia per poi far fuoriuscire la punta dalla coda o dalla testa (a seconda della direzione dell'innesco).   Fai ATTENZIONE! Si tratta di un innesco particolarmente delicato che richiede un po' di esperienza, e la dovuta accortezza, sia nella fase di innesco che durante il

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

Laghi di Castello - Castel San Giovanni (PC) - 13/04/2019 Sabato 13 Aprile 2019, presso i Laghi di Castello di Castel San Giovanni (PC), si è svolto l 8° Raduno Macinator. Il Raduno Macinator, NON è una gara ma un'imperdibile: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Al Raduno Macinator è possibile partecipare pescando sia con le varie tecniche dello striscio, che a spinning e trout area. Non trattandosi di una competizione, al termine della pescata, non viene mai effettuato alcun conteggio del pescato

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: