Consiglio filo per mulinello e terminale

31/10/2020 19:22#1da stukkitto
Salve, come da titolo vi chiedo un consiglio su un buon filo da mulinello e un buon fluorocarbon per terminale.
Considerate che non faccio gare ma pesco molto spesso.
Fino ad oggi ho usato come filo il JTM Proton 0.16 o un Tubertini UC-4 Black sempre 0.16. Tra i due reputo meglio il tubertini però sinceramente vorrei provare a cambiare con qualcosa di nuovo, cosa mi consigliate?

Per quanto riguarda il terminale, uso il Colmic Riverge misura 0.14. Cosa altri posso provare?

Grazie in anticipo

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 22:34#2da andreone
Ciao. X quanto riguarda i fili c è un mondo da scoprire.... Direi che tu stai già usando 2 fili top, Tubertini e Colmic. Qui ti consiglieranno fili Trabucco, ottimi sia chiaro, però se non hai particolari problemi e ti ci trovi bene, io ti consiglio di non cambiare poi se vuoi cmq dei nomi te li posso fare.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 22:43#3da stukkitto
Innanzitutto ti ringrazio per la risposta, se puoi consigliarmi altri fili te ne sarei grato anche da prendere come alternativa se non dovessi trovare quelli che uso abitualmente. Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 07:49#4da andreone
Ciao. I fili della linea di Zeni, distribuiti dalla majora sono di ottimo livello ad un prezzo accettabile. Stesso discorso x quelli di Trabucco, i nomi specifici li trovi nei vari post sul sito. I fili Asso sono ottimi, ma già qui si sale un po' di prezzo. La serie Smart di Maver e il mitico Td Brave di Daiwa. Non conosco i fluorocarbon di Tubertini. Come vedi ce ne sono a bizzeffe e questi si trovano facilmente nei negozi oppure online. Io ti consiglio, se non li conosci, di prendere il filo di persona almeno la prima volta, è meglio toccare con mano prima di avere brutte sorprese. Se vuoi notizie più dettagliate su nomi o negozi chiedi pure.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 07:50#5da andreone
Dimenticavo. Bisogna vedere in che zona abiti, magari li non ci sono negozi forniti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 10:08#6da stukkitto
Infatti sono abruzzese e nella mia zona non ci sono negozi e devo acquistare tutto on line.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 10:33#7da andreone
Ok. Allora ti consigli Oreste sport.È un negozio di Biella, lui è un agonista trota lago quindi se lo chiami ti saprà dare un consiglio, in più ha prezzi onesti. Dai un occhio al sito. Piscor ha parecchia roba in catalogo, è un pelo più caro,potrebbe essere un alternativa. Ci sono poi negozi tipo Brandazza che hanno prezzi molto competitivi che però non hanno sito, però spediscono e quando chiami devi avere già le idee chiare.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 11:27#8da andreone
Aggiungo Fisbusterstore, un negozio di Chieti. Mi sembra fornito. Ha il sito internet.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 12:00#9da stukkitto
Grazie mille per i consigli, io acquisto spesso da Piscor e anche da Sarasport. Avevo da poco scoperto anche Orestesport e quindi farò qualche acquisto anche lì. Posso chiederti una cosa che va oltre la discussione?
Come canna da ricerca adesso uso una Fassa prime 2-4 che è molto valida. Volevo passare a qualcosa di definitivo per quella grammatura. Avevo letto delle trabucco switch ma ho anche trovato delle daiwa theory. Quale è la migliore tra le due? Oppure mi conviene prendere una Luvias e sta a posto?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2020 13:45#10da andreone
Le canne x me vanno viste dal vivo, toccate, sbacchettate, non può piacere a tutti lo stesso modello... Detto questo io ho una switch da ricerca ma causa vari problemi non ho ancora avuto modo di provare. Lascerei stare Daiwa, cambiano le politiche aziendali troppo in fretta e si rischia poi con l assistenza post vendita. Poi ci sono le Soffritti, però anche lì vanno viste, provate....se tu avessi modo di provare una canna anche di alto livello, potresti anche dare un occhiata ai vari mercatini su fb, si possono trovare belle occasioni.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.051 secondi

Accessorio indispensabile per chiunque pratichi la pesca alla trota lago a livello agonistico ma indubbiamente utile anche per il pescatore amatoriale è il: “Cestello portatrote”. Esso, non soltanto, ha il compito di contenere e trasportare le trote ma si rivela, allo stesso tempo, estremamente utile per contenere sia le esche che tutta la minuteria necessaria per la realizzazione delle lenze. Oggi in circolazione ve ne sono moltissimi modelli differenti tra loro, più o meno voluminosi, più o meno capienti, più o meno dotati di “accessori” ed ovviamente più o meno costosi. Non soltanto alcuni tra i

  Sabato 9 Aprile 2016, presso il Lago Venere di Livraga (LO), si è disputato il: “5° Raduno Macinator”: un evento dedicato a tutti gli utenti ed amici di www.macinator.it; ossia una piacevole giornata da trascorrere in compagnia, sulle sponde di un lago, pescando. Il Raduno Macinator, non è una gara ma una: “pescata in compagnia” alla quale possono partecipare sia i più esperti pescatori che tutti coloro che si sono da poco approcciati alla pesca della trota in lago. Ogni Raduno Macinator permette di incontrare “vecchi” amici ma allo stesso tempo consente di conoscerne

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

Domenica 8 gennaio 2012 si è svolta la prima di quattro prove del campionato invernale di pesca alla trota in lago che si disputa presso il laghetto Passo Guado in località Quinzano d’Oglio (BS). I partecipanti a questo campionato sono ben 90 concorrenti suddivisi in 45 coppie ed ogni coppia pesca alternativamente sullo stesso picchetto per 9 turni di gara per ciascun agonista costituendo un totale di 18 brevissimi turni di gara. In ognuna delle quattro prove vengono immessi 450kg di trotelle di piccola taglia che, viste le dimensioni ridotte del lago, garantiscono a tutti

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: