Consiglio ami trota

13/01/2012 20:55 #1 da Nico97
Consiglio ami trota - discussione creata da: Nico97
Volevo avere un consiglio su ami per la pesca della trota in laghetto.... Misura, modelli.... Mi sembrano interessanti gli A1-HARD e i G-POINT TROUT della Gamakatsu.... Che ne pensate??? Vorrei avere dei pareri anche da chi ha provato questi ami... grazie :thanks

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/01/2012 21:06 #2 da Sampeimilano
Re: Consiglio ami trota - Risposta di: Sampeimilano
Io uso solo ami gamakastu del 6/7 con fluorocabon

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/01/2012 22:22 - 13/01/2012 22:23 #3 da Bonez
Ciao Nicolò, gli A1 della Gamakatsu da te citati sono dei buoni amo da trota; nonostante ciò io utilizzo gli Owner citati e consigliati in QUESTO articolo, con i quali mi trovo benissimo. Considera che l'amo è una cosa piuttosto personale; effettua quindi un po' di prove e scegli quello con cui ti trovi meglio; scegliendo tra ami specifici per la trota!
Ciauuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/01/2012 11:52 #4 da teo
Re: Consiglio ami trota - Risposta di: teo
Io generlmente uso i 608N del 7 e mi trovo bene!!!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/01/2012 22:40 #5 da giogio
ciao nico, di ami ne ho usati parechi ma ritengo piu efficaci 608N quelli storti micidiali con camole.misura dipende dalle dimensioni dalle trote e dalle camole che usi.num 8 standar io personalmente uso molto num 7 in gara,su trote schizzinose il num 10.per cavoli miei num 5 sempre storti.diametro filo dal 18 al 12 brave daiwa.x l' estate uso i 607N ami dritti x esche siliconiche,xil falcietto amo num 6.la differenza tra 608 e 607 e che quelli storti(608) ai piu probabilita'di ferrare il pesce c' e' il test dei 2 fogli di carta.prendi un terminale tiri il filo con amo tra i due fogli e noterai che amo stappera' il foglio,se era dritto(607)scivolava via.vanno anche bene i 608c quelli colorati.quest ultimi sono venduti non legati. ciao spero di averti chiarito qualche dubbio.ps: sia i 607 e 608N li trovi anche legatigia con brave daiwa.
Ringraziano per il messaggio: Nico97

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/01/2012 20:37 #6 da Nico97
Grazie mille giogio.. sei stato molto chiaro...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

15/01/2012 21:33 #7 da giogio
figurati se ai qualhe altro problema no problem :risata :risata :risata

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.052 secondi

Martedì 1 Novembre 2011, presso il complesso: “Laghi di Tuna” che si trova nell’omonima località Tuna di Gazzola (PC) si è svolta una gara di pesca alla trota in lago, a coppie, organizzata in memoria di un, purtroppo ex, pescatore: fabio Sdraiati, dal quale prende il nome questa manifestazione. Le coppie iscritte all’evento erano 50, tra cui eravamo ovviamente presenti anche noi; non solo io (Bonez) e Pordo, ma anche altri utenti di Macinator come: Pinuz e cornelli. Nel complesso: “Laghi di Tuna” sono presenti ben tre laghi indipendenti tra loro e la manifestazione si

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto" è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

Sabato 18 giugno 2011, abbiamo testato il laghetto azzurro di Peschiera Borromeo (MI); un bel lago dalle grandi dimensioni situato praticamente al centro del paese. Dato che ci era già capitato di pescare in questo lago in questa stagione e conoscevamo quindi la zona in cui stazionano solitamente le trote e considerando che i 4 – 5 pescatori giunti al lago prima di noi si trovavano tutti in quella zona, abbiamo scelto di pescare sulla sponda corta del lago opposta rispetto all’ingresso (più precisamente proprio tenendoci alle spalle in container bianco). Con l’aiuto dell’ INDISPENSABILE

Tipicamente un pesce solitario, territoriale ed aggressivo, staziona spesso al riparo tra la vegetazione scrutando l’ambiente circostante in attesa della sua preda. Ha un comportamento di caccia molto tipico; è in grado di rimanere fermo nell’acqua muovendo i raggi finali delle pinne dorsali e le pinne pettorali. Il luccio ha l’abitudine di sferrare il suo attacco aggredendo la preda lateralmente. Una volta stretta nella morsa della sua bocca, grazie ai suoi oltre 600 affilatissimi denti, rivolti all’indietro, la immobilizza per poi “girarla” ed inghiottirla. Si alimenta di altri pesci, rane, topi ed è anche affetto da

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: