filo conico

12/10/2012 21:45 #1 da vik65
filo conico - discussione creata da: vik65
ciao,io non o mai usato il filo conico ma mi sembra che bisogna inbobinare il mulinello con il filo che parte ad esempio
da 16 x poi arrivare a 22 o piu,la mia domanda e questa , quando rompo devo cambiare tutto il filo oppure il conico
e fatto a spezzoni in modo che lo schok non sia da 16 a 22 ma da 16 a 16 ,in modo da avere un nodo molto piu piccolo.
in poche parole il filo conico e unico x una bobina oppure ci sono degli spezzoni da usare con nodo scok.
a bonez grazie x la discussione del trecciato ,ma era una domanda che mi facevo da un po,perche voglio cercare di
far rendere al meglio il lancio sui laghi grossi visto che io uso come te un 16 in bobina con un tirone del 22
ciao.
:inchino:inchino:inchino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/10/2012 22:27 #2 da goran
filo conico - Risposta di: goran
Il conico penso sia fatto a spezzoni dal diametro più piccolo a quello più grande

TEAM ARTICO

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/10/2012 00:00 #3 da Bonez
filo conico - Risposta di: Bonez
Ho utilizzato una sola volta nella mia vita il filo conico almeno 10 anni fa, pescando all'inglese, ma come dice il nome stesso si tratta di una bobina di filo "conico" nel senso che si parte ad esempio da un diametro dello 0.16 per arrivare ad uno 0.22 per quanto riguarda gli ultimi metri di filo. Il passaggio da un diametro all'altro è piuttosto graduale, favorendo così la fuoriuscita del filo durante la fase di lancio ed evitando l'attrito causato dal nodo dello shock leader durante il passaggio negli anelli. Ovviamente quando si rompe 2 o 3 volte la lenza è necessario sostituire l'intera bobina di filo per ritornare alla situazione di partenza; altrimenti si è costretti ad effettuare, anche in questo caso, uno shock leader.

Ciauuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/10/2012 14:08 #4 da vik65
filo conico - Risposta di: vik65
allora se come dice goran il conico ce anche a spezzoni,varrebbe la pena di provare in modo di non avere
un nodo da 22a 16 ma da 16 a 16 quindi molto piu piccolo.
ciao :inchino:inchino:inchino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

14/10/2012 14:57 #5 da goran
filo conico - Risposta di: goran
Non ti dò la certezza perchè non pesco molto a Surf;ho chiesto ad un mio amico che pesca spesso a mare è mi ha detto così...boooo mi dispiace,ma di più non so dirti :bye

TEAM ARTICO
Ringraziano per il messaggio: vik65

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.263 secondi

  Classificata in parte come Riserva Naturale Orientata ed in parte come Riserva Parziale Zoologica; il Mortone è un antico alveo del fiume Adda, anche se l'attuale presenza di acqua è dovuta ad affioramenti spontanei. Situato a Ca’ Isola di Villa Pompeiana Zelo Buon Persico (LO), il suo territorio, che si estende per circa 800 ettari, costituisce una magnifica riserva di caccia e pesca il cui accesso è riservato ai soci, i quali possono invitare ad accedervi amici e conoscenti rimanendo, ovviamente, nelle ferree regole che una riserva tanto interessante non potrebbe non avere. Nelle

Venerdì 16 Marzo 2012, io (Bonez) e Pordo abbiamo deciso di fare una pescatina pomeridiana e, considerato che avevamo in programma di fare qualche piccolo acquisto dal nostro amico Brandazza di Gragnano, abbiamo deciso di recarci a testare i laghi di Tuna. Questo bel complesso sito a Tuna di Gazzola (PC) è costituito da 3 differenti laghi, ma solamente in uno dei tre si effettua pesca sportiva alla trota; ossia in quello situato sotto la gradinata che si trova immediatamente fuori dal bar. Si tratta di un lago, con un’acqua non particolarmente limpida,  profondo al

Per chi non lo conoscesse: "Gorreto" è un piccolo Comune della provincia di Genova in Liguria, al confine tra il Piemonte (provincia di Alessandria) e l'Emilia-Romagna con la provincia di Piacenza: questo "paesino" è ubicato alla confluenza del torrente Dorbera e del fiume Trebbia che, nell'alta valle ligure, si presenta con correnti, buche e bellissime lame d'acqua e nel quale è possibile esercitare tutte le tecniche di pesca, nelle "acque libere" e nelle "riserve di pesca" gestite con cura dall'Associazione Pescatori Val Trebbia. Così, venerdì 13 Giugno 2014, io (Bonez) assieme a 2 amici (Teo e Bonfi)

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: bonez@macinator.it oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: