abbigliamento invernale

01/11/2012 18:55 #1 da ciapapess
abbigliamento invernale - discussione creata da: ciapapess
Ho una mia curiosità.. ma voi garisti come fate a stare in pieno inverno solo con il pile? avete sotto qualcosa di particolare, tipo termico, o fate il pieno di grappa :spancia
CIAO A TUC... :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2012 19:48 #2 da Bonez
La mia "corazza" invernale è costituita da: maglia termica (quella che si usa per fare sport), poi 2 pile piuttosto leggeri e per ultimo il pile "pesante" societario. Per quanto riguarda le gambe in pieno inverno indosso 2 paia di pantaloni felpati o in pile ed infine calzettoni termici e scarponi in goretex Aigle.

Ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/11/2012 17:18 #3 da oldman
:risata :risata :risata

scherza il capo.... oltre a vestirsi a cipolla fa il pieno di "vecchia"

:spancia :spancia :spancia :spancia

:bye :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/11/2012 20:19 #4 da Bonez
Nooooooo oldmannnn!!! Non devi svelare i segretiiiiii!!!

:spancia :pernacchia

:occhiolino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/11/2012 16:02 #5 da ciapapess
Ho ragione allora.... complice la sostanza alcolica :spancia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/11/2012 11:16 #6 da giank1966
Personalmente nei periodi + freddi, oltre alla divisa societaria (pile, scaldacolo, pantaloni invernali), aggiungo sempre: maglietta termica (quella ke usano gli sciatori tanto per intenderci presa alla Decathlon) e calzettoni termici (quelli ke si usano per il trekking in alta montagna).... avere i piedi ben riparati significa avere tutto il resto al caldo.....

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/11/2012 11:39 - 05/11/2012 11:41 #7 da goran
un accessorio che molti sottovalutano sono i pantaloni.Io ti consiglio dei pantaloni antipioggia imbottiti,così eviti di indossare 2 pantaloni e non uscirne asciutto.Vedi questi...tra un pò ci faccio il pensierino anch'io :risata

www.motomail.it/it/negozio-online/details/1661/68/abbigliamento/antipioggia/tucano-urbano-pantaloni-antipioggia-imbottiti.html

TEAM ARTICO

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.054 secondi

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

Martedì 16 agosto 2011, io (Bonez), Pordo e Cavoz, in compagnia delle rispettive mogli, figlie e fidanzate, abbiamo deciso di trascorrere il dopo ferragosto in un bellissimo lago di pesca sportiva, che nessuno di noi aveva mai visitato prima, ma che ci è stato consigliato dal grande cornelli: il lago di Rogno. Si tratta di un lago dalle medio/grandi dimensioni e dalla elevata profondità, caratterizzato da un bel paesaggio circostante ed un’acqua talmente cristallina e pura al punto di permetterne la balneazione; esiste infatti una zona del lago delimitata da una grossa corda tenuta in

Credo che chiunque si sia avvicinato alla trota lago abbia sentito pronunciare gli “storici” nomi che identificano, da sempre, le bombarde affondanti, a marchio Fassa: “Bugiardino”, “Opaco” e “Moretto”. Chi le conosce meglio e le ha adoperate, conoscerà però sicuramente anche i loro punti critici come ad esempio: la scarsa resistenza meccanica e la grossolana precisione di G. Grazie al nostro rapporto di collaborazione, nel corso del 2016, assieme a Fassa, abbiamo così deciso di dar vita ad una nuovissima linea di Bombarde affondanti che prende il nome: “Deep”. Dall’inglese: “in profondità” della serie Deep

Domenica 8 maggio noi Macinator: Bonez e Pordo abbiamo partecipato ad una gara a coppie a Quinzano d’Oglio (BS) organizzata dalla società il Cefalo! Si tratta di un laghetto rettangolare piuttosto piccolo che può contenere al massimo 40 concorrenti che pescano contemporaneamente. Per l’occasione sono state immesse 2 quintali di trote che come spesso capita in questo campo di gara, gran parte si sono concentrate  in una zona del lago dove vi è una piccola cascata provocata dall’acqua di un canalino adiacente che alimenta il lago. Le 20 coppie partecipanti, sono state suddivise in 4

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: