Filo che si appiccica

16/11/2012 18:19 #1 da AxMax
Filo che si appiccica - discussione creata da: AxMax
Ciao a tutti,
volevo chiedere se capita anche a voi che il filo, in fase di lancio, non esca bene dal mulinello perché appiccicato in bobina.
Ho alcuni Daiwa Td Zaion 3012 e come filo uso lo Sky Blue 0,18 e noto che per il primo tratto il filo esce bene poi quasi si blocca perché fa fatica ad uscire essendo appiccicato al filo sottostante.
Può essere solo colpa del recupero con il filo in forte tensione per via del combattimento del pesce ?
Mi pare strano considerando il livello del mulinello …..
Grazie.
Ciao.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/11/2012 18:26 #2 da tommylake
Filo che si appiccica - Risposta di: tommylake
forse no lo hai imbobbinato bene! ma questa e solo un ipotesi... :risata

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/11/2012 18:30 #3 da ame86
Filo che si appiccica - Risposta di: ame86
La bobina è completamente carica ( col filo fino all'orlo ) o non l'hai riempita tutta? La difficoltosa uscita del filo dal mulinello non può dipendere dall'attrito che il filo fa col bordo della bobina, poichè non è stata riempita completamente? ( ipotesi)



Ame

Ame
A.S.D. Cannisti Club Arcadia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/11/2012 18:30 #4 da toutzander
prova a bagnare il filo prima di pescare

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/11/2012 18:37 #5 da Bonez
Filo che si appiccica - Risposta di: Bonez
Immagino che il tuo problema si manifesti su mulinelli e relativo filo che hai già utilizzato in pesca e non a mulinello appena imbobinato. Puo quindi capitare, anche a causa dei residui lasciati dall'acqua di alcuni laghi, che il filo sottostante ad i primi metri che fuoriescono durante l'azione di pesca si "appiccichi" alle spire della bobina. Diciamo che si tratta di un "problema" normale e che non dipende dalla scarsa qualità del filo ne tantomeno dal mulinello stesso...

Ciauuuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

16/11/2012 18:40 #6 da AxMax
Filo che si appiccica - Risposta di: AxMax
Si la bobina è stata caricata con accortezza ed è riempita sino all'orlo.
Ti assicuro che il probelma è proprio la difficoltà ad uscire.
Forse ho sbagliato il temine dicendo che si appiccica forse è più corretto dire che il filo rimane incastrato nel filo sottostante, non so se rendo l'idea.
In pratica al primo lancio devo far uscire l'ulteriore filo che non è uscito e riavvolgere, poi la situazione va meglio.
A mio parere il problema è il recupero con il pesce che crea un'avvolgimento del filo troppo in tensione incastrando il filo stesso nel filo sottostante.
Chissà se ho reso l'idea .......

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.049 secondi

Dal mio rapporto di collaborazione con l’azienda Trabucco, iniziato a Gennaio 2019, nasce il progetto: “Warden”. Si tratta di una serie di canne, da trota laghetto, particolarmente ampia in grado di soddisfare le esigenze agonistiche più disparate. La serie è composta da ben 12 azioni differenti, utili per affrontare al meglio ogni condizione di pesca, che va dal più piccolo piombino da un grammo fino a zavorre molto più “importanti” quali bombarde anche da 30-35 grammi di peso. La serie Warden si suddivide principalmente in: CINQUE modelli specifici per la pesca a corto raggio, ognuno

Venerdì 24 febbraio io(Pordo) e Teo,nonostante l’assenza dovuta al lavoro del Bonez e le indiscrezioni riguardo l’assenza quest’anno di prestigiosi marchi del settore,ci siamo recati a Bologna per assistere al fishingshow 2012! Dopo aver parcheggiato a circa 1,5 km di distanza causa costo dei parcheggi limitrofi la fiera che era di 16 EURO,giunti all’ingresso principale abbiamo potuto constatare che il padiglione dove quest’anno si svolgeva il fishingshow era diverso da quello degli anni precedenti cosi che per raggiungere il padiglione 36 all’ingresso Nord Michelino abbiamo dovuto prendere un trenino gratuito che ci ha accompagnato dinnanzi

Ciao a tutti! Chiunque di voi, agonisti e non, dal nord al sud, più o meno “patiti” di trota lago, avrà comunque sentito parlare di un famosissimo personaggio della trota lago: “Fausto Buccella”: esperto indiscusso della trota lago, tra i primi a portare e praticare questa disciplina in Italia. Mi sembra quindi “superfluo” soffermarmi sulla  presentazione del consulente tecnico Daiwa che voi tutti conoscerete per lo meno per sentito dire e passo così subito al sodo di questo articolo; ossia: “L'opinione del campione Fausto Buccella riguardo a macinator.it”. Tutto è iniziato l’11 Aprile 2012; quando

Domenica 8 gennaio 2012 si è svolta la prima di quattro prove del campionato invernale di pesca alla trota in lago che si disputa presso il laghetto Passo Guado in località Quinzano d’Oglio (BS). I partecipanti a questo campionato sono ben 90 concorrenti suddivisi in 45 coppie ed ogni coppia pesca alternativamente sullo stesso picchetto per 9 turni di gara per ciascun agonista costituendo un totale di 18 brevissimi turni di gara. In ognuna delle quattro prove vengono immessi 450kg di trotelle di piccola taglia che, viste le dimensioni ridotte del lago, garantiscono a tutti

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: