ami gamakatsu

18/11/2012 16:07 #1 da marco93
ami gamakatsu - discussione creata da: marco93
Ciao a tutti, cosa ne pensate degli ami legati gamakatsu? Il 608N lo reputo il migliore ma il filo e' di buona qualita'? prima ero scettico poi ne ho preso un pacchetto e si rompevano sul nodo :ko, ma quelli che ho preso dopo tenevano botta e non li ho piu rotti...Il fatto e' che per usarli in gara devo essere sicuro, forse era solo un pacchetto difettato... :bye

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/11/2012 17:18 #2 da ame86
ami gamakatsu - Risposta di: ame86
A me non hanno mai dato problemi... :ok

Ame
A.S.D. Cannisti Club Arcadia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/11/2012 19:16 #3 da stiuitnt
ami gamakatsu - Risposta di: stiuitnt
vai tranquillo che il filo degli ami legati gama è di ottima qualità,soprattutto il fluorocarbon di qualsiasi diametro... :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/11/2012 19:33 #4 da giank1966
ami gamakatsu - Risposta di: giank1966
vai tranquillo... e macina quanto vuoi con quei terminali !!!! :ok

ADP Laghi Verdi (Inverigo) TEAM DAIWA

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/11/2012 19:46 #5 da Bonez
ami gamakatsu - Risposta di: Bonez
Confermo! Non li utilizzo, ma sono validi! Vai tranquillo!!

Ciauuuuuuuz

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/11/2012 21:09 #6 da SAMPEII
ami gamakatsu - Risposta di: SAMPEII
io personalmente uso l 8 in gara della gamakatsu e mi trovo davvero benee :ok

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.047 secondi

A differenza di quanto possa trapelare dal suo aspetto minaccioso, il luccio è un pesce estremamente delicato. Ecco perché una volta allamato e dato che lo DOBBIAMO rilasciare, è meglio recuperarlo velocemente (a meno che non sia stato catturato ad una discreta profondità). Una volta nel guadino, nonostante possano sussistere buone intenzioni, soprattutto quando si ha poca esperienza alle spalle, può capitare si commettano gravi errori nel maneggiare un luccio. Occorre quindi essere ben preparati e consapevoli del fatto che: oltre alla successiva sopravvivenza del pesce vi è in gioco anche l’incolumità delle nostre dita.

In questo articolo mi limito a rendere pubblico un ritaglio di giornale tratto dal quotidiano: "Il Cittadino del lodigiano" www.ilcittadino.it edizione di Sabato 10 Marzo 2012 e dedicato alla prima gara a trote organizzata dalla A.S.D. Pescasport Graffignana presso il laghetto: "La Trota nel Birreto" di Corno Giovine (LO). {gallery width=400 height=500 captions=boxplus.hover}notizie_giornale/1_gara_coppie_graffignana.jpg{/gallery}

Domenica 11 settembre 2011, presso il laghetto Smeraldo di Langhirano (PR) si è svolta una bellissima gara di pesca alla trota ad invito, aperta a 45 coppie, a cui anche noi Macinator (io Bonez e Pordo) abbiamo partecipato. Per l’occasione sono state immesse la bellezza di 750Kg di trotelle da gara; per un totale di circa 6000 pesci, che al nostro arrivo al lago, verso le 7 del mattino, si trovavano sparse per tutto il lago, appena al di sotto della superficie dell’acqua: praticamente uno spettacolo!!! Non mi soffermo a descrivervi la struttura in quanto

Un magnifico lago, come quello di Langhirano, meritava senza dubbio un evento altrettanto speciale; così, la società di pesca sportiva: La Fabiola e grazie al particolare contributo di Gianluca Petrolini (utente petro475) hanno deciso di organizzare per domenica 09 Giugno 2013 un particolare evento denominato: "Trout Mania". Ossia una gara di pesca alla trota aperta a 75 coppie che si sono confrontate pescando alternativamente sullo stesso picchetto trovandosi dinnanzi a ben 15 quintali di trotelle di taglia 120-130 grammi e che la mattina dell'evento hanno dato vita ad un "tappeto" distribuito piuttosto uniformemente su tutto

Se apprezzi i contenuti offerti da macinator.it puoi dare il tuo contributo, per sostenere le spese di mantenimento del sito. Puoi effettuare la tua donazione scrivendo a: [email protected] oppure CLICCANDO sull'immagine sottostante per donare il tuo contributo attraverso una normalissima carta di credito.


 SITI PARTNER: